RG day 11: Ferrer ci prova, Errani non può fallire

Roland Garros

RG day 11: Ferrer ci prova, Errani non può fallire

Pubblicato

il

 

TENNIS – Sul Lenglen Ferrer proverà a superare l’otto volte campione, che ha già battuto quest’anno a Montecarlo. Sara Errani apre il programma dello Chatrier da favorita contro Andrea Petkovic. Halep cerca la prima semifinale Slam contro la campionessa 2009. (di Alberto Prestileo)

Quarti di Finale Maschili

Rafael Nadal [1] vs David Ferrer [5]
Nadal leads 21-6

Aspettative rispettate: ai quarti di finale del Roland Garros Rafael Nadal si ritrova contro David Ferrer, in un derby, l’ennesimo, che promette fuoco e fiamme. I due, amici fuori dai campi, nutrono grande stima nei confronti dell’altro, nonostante il grande scarto del mancino negli scontri diretti: si tratta infatti della 27esima sfida tra questi due giocatori, e i numeri dicono che Rafa è in netto vantaggio: 21 a 6 i precedenti, anche se, nonostante il favorito sia ovviamente il numero 1 al mondo, Ferrer ha vinto l’ultimo scontro, sulla terra del Principato di Monaco, 7-6 6-4. Proprio quest’ultimo ha sempre ottenuto grandissimi risultati all’Open parigino, arrivando in finale l’anno scorso, persa proprio contro Nadal, vincitore qui per 8 volte.

Gael Monfils [23] vs Andy Murray [7]
Murray leads 3-2

2006 Hamburg Clay (O) R64 Andy Murray 6-4 6-1
2006 French Open Clay (O) R128 Gael Monfils 6-4 6-7 1-6 6-2 6-1
2008 Madrid Hard (I) QF Andy Murray 6-2 6-2
2010 Canadian Open Hard (O) R16 Andy Murray 6-2 0-6 6-3
2010 Paris Open Hard (I) QF Gael Monfils 6-2 2-6 6-3

Il secondo quarto di finale è quello che vede protagonisti Gael Monfils e Andy Murray. Il primo arriva dalla vittoria in cinque set contro il nostro Fabio Fognini, in un match lunghissimo e durissimo in cui, per certi versi, è stato più Fabio a perderlo che Monfils a vincerlo. Comunque sia, il francese pare sia riuscito a ritrovare un buon tennis e, come spesso accade, tale momento è coinciso con lo Slam di casa, in cui cerca sempre di dare il meglio di sé. Il secondo, d’altro canto, giunge ai quarti dopo la bella partita vinta contro Fernando Ferdasco, battuto in tre set in maniera anche piuttosto agevole.

Gli scontri diretti tra i due vedono in vantaggio Murray di appena un incontro: 3-2 recitano i numeri. L’ultimo scontro risale però al 2010, nel Master1000 parigino, vinto da Monfils. Il favorito rimane però il britannico che, al Roland Garros, ha ottenuto il miglior risultato nel 2011, raggiungendo le semifinali; l’idolo di casa, uno dei tanti, si è anch’esso spinto fino al penultimo atto nel 2008.

 

Quarti di finale femminili

Svetlana Kuznetsova [27] vs Simona Halep [4]
Tied 2-2

2011 Miami Hard (O) R64 S. Kuznetsova 6-0 6-4
2011 Toronto Hard (O) R64 S. Halep 4-6 6-4 6-3
2013 Rome Clay (O) R64 S. Halep 6-1 6-1
2014 Stuttgart Clay (I) R16 S. Kuznetsova 7-5 7-6

Kuznetsova – Halep è il primo quarto di finale femminile previsto per la giornata di domani. Le due giocatrici arrivano alla seconda settimana dopo essersi espresse a buoni livelli, soprattutto la romena. Le due si sono affrontate soltanto quattro volte in carriera, ed il tabellino segna pareggio. L’ultimo match risale al torneo di quest’anno di Stoccarda, al quarto turno, vinto in due set dalla russa; l’altra partita giocata sulla terra, è quella risalente all’anno passato, a Roma, vinta però da Halep anche piuttosto nettamente.

Per la romena, quello di quest’anno è il miglior risultato ottenuto al Roland Garros; non si può dire la stessa cosa invece di Kuznetsova, vincitrice a Parigi nel 2009. Un match equilibrato è quindi quello che ci si attende domani, senza, verosimilmente, una vera e propria “dominatrice”.

Sara Errani [10] vs Andrea Petkovic [27]
Tied 1-1

2010 Madrid Clay (O) R64 A. Petkovic 6-7 6-1 7-5
2014 Madrid Clay (O) R64 S. Errani 7-5 6-1

L’altro quarto è quello che vede protagonista la nostra Sara Errani, opposta ad Andrea Petkovic. Per le due si tratta del terzo faccia a faccia, il secondo di quest’anno: a Madrid si sono incontrate al secondo turno, vinto da Sarita in due netti set. L’altro episodio risale invece al 2010, sempre sulla terra di Madrid, vinto però dalla tedesca in tre parziali.

Errani sta vivendo un buonissimo periodo di forma che ormai, spesso e volentieri, coincide proprio con lo slam parigino dove da tre anni raggiunge almeno i quarti, riuscendo anche, nel 2012, ad arrivare fino alla finale, poi persa contro Sharapova. Petkovic, invece, eguaglia il suo “best-result” del 2011 giungendo nuovamente ai quarti di finale.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Perché credo che questo Sinner batterà questo incerto Djokovic. Ma non al quinto set

Editoriali del Direttore4 settimane fa

Australian Open: Sabalenka regina quasi scontata. Bolelli Vavassori in vista Slam. E diritti tv: Sky, Supertennis, FITP: la negoziazione langue

ATP4 settimane fa

La storia del tennis italiano chiama a sé Sinner, da De Stefani a Berrettini passando per le vittorie di Pietrangeli, Panatta, Schiavone e Pennetta

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Jannik Sinner è molto più calmo di tutti quelli che oggi lo osannano. Un anno fa era il tennista dei… senza

Senza categoria4 settimane fa

Australian Open LIVE: Sinner in semifinale, nemmeno Rublev riesce a strappargli un set!

Novak Djokovic - Australian Open 2024 (X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Djokovic: “Sono scioccato, uno dei miei peggiori match di sempre”

Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Sinner tranquillizza tutti: “L’addome? Nulla di che”. Contro Djokovic alle 4.30 italiane

Australian Open4 settimane fa

Australian Open: Sinner batte Rublev e vola in semifinale con Djokovic senza aver perso un set [VIDEO]

Editoriali del Direttore3 settimane fa

Jannik Sinner non è un patriota per cui tifare perché non paga le tasse in Italia? Non sono d’accordo con Aldo Cazzullo e Massimo Gramellini

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – La grande attesa per i duellanti dai tanti punti in comune Djokovic e Sinner. Vinca il migliore? “Sperem de no”

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement