Mondo Challenger: Nishioka, splende il Sol Levante

ATP

Mondo Challenger: Nishioka, splende il Sol Levante

Pubblicato

il

 

TENNIS – Sull’onda dell’ exploit di Nishikori, il giovane giapponese firma il suo primo successo a Shanghai, dove brillano anche Fabbiano e Vanni.   A Genova si impone Albert Ramos

 

Claro Open Medellin 2014
Medellin, Colombia

2-7 September 2014

Red Clay $50,000

Austin Krajicek , buon prodotto del tennis universitario Usa, rompe il ghiaccio. Il 24 enne  mancino di Tampa è andato a cogliere sulla terra rossa di Medellin ( fatto curioso per un tennista americano) il suo primo titolo a livello Challenger, firmando naturalmente anche il suo nuovo best ranking (164). Per ottenerlo, ha dovuto superare in finale il brasiliano Joao Souza (103), che era reduce da  un bilancio di quattro vittorie su altrettante finali  prima di questo torneo. Si è fermato ai quarti il giovane  Guilherme Clezar (189), talentuoso tennista  che fatica a tradurre in risultati le aspettative  che  il movimento brasiliano aveva riposto su di lui.

QFs
[8] Austin KRAJICEK (USA) d. [1] Alejandro GONZALEZ (COL) 6-7(8) 6-3 7-6(5)
Andre GHEM (BRA) d. [WC] Carlos SALAMANCA (COL) w/o
[3] Joao SOUZA (BRA) d. [6] Guilherme CLEZAR (BRA) 6-4 6-4
[2] Facundo BAGNIS (ARG) d. [7] Gonzalo LAMA (CHI) 6-1 6-4

SFs
[8] Austin KRAJICEK (USA) d. Andre GHEM (BRA) 6-3 3-6 6-3
[3] Joao SOUZA (BRA) d. [2] Facundo BAGNIS (ARG) 7-5 6-4

FINAL
[8] Austin KRAJICEK (USA) d. [3] Joao SOUZA (BRA) 7-5 6-3

BRD Brasov Challenger
Brasov, Romania

2 – 7 September 2014

Red Clay € 35,000

Brasov si conferma il regno di Andreas Haider-Maurer. Il 27enne austriaco  (n.ro 118) firma addirittura la sua tripletta, e in generale conferma  la sua ottima condizione in questo 2014, che lo vede attualmente al terzo posto nella graduatoria di match vinti nel circuito Challenger. Per lui si tratta del settimo titolo in carriera. Una stagione infarcita di infortuni aveva sin qui bloccato l’incedere del francese Guillaume Rufin (N.ro 81 lo scorso anno, piombato ora al n.ro 350). Costretto a partire dalla qualificazioni, il 24 enne transalpino  ha poi superato il nostro Cipolla (239) spingendosi successivamente  sino in finale.

QFs
[1] Andreas HAIDER-MAURER (AUT) d. [WC] Petru-Alexandru LUNCANU (ROU) 6-4 6-0
[8] Jaroslav POSPISIL (CZE) d. [4] Adrian UNGUR (ROU) 6-2 7-5
Aslan KARATSEV (RUS) d. Adrian SIKORA (SVK) 6-3 7-6(5)
[Q] Guillaume RUFIN (FRA) d. Laurynas GRIGELIS (LTU) 7-5 6-7(5) 6-2

SFs
[1] Andreas HAIDER-MAURER (AUT) d. [8] Jaroslav POSPISIL (CZE) 7-5 6-2
[Q] Guillaume RUFIN (FRA) d. Aslan KARATSEV (RUS) 7-6(6) 6-2

FINAL
[1] Andreas HAIDER-MAURER (AUT) d. [Q] Guillaume RUFIN (FRA) 6-3 6-2

AON OPEN CHALLENGER

Genova, Italy

2-7 September 2014

Red Clay € 85,000

Prosegue il feeling fra I tornei di casa nostra e Albert Ramos-Vinolas. Dopo aver alzato il trofeo a Milano e averlo sfiorato a Padova, il 26 enne di Barcellona non si è lasciato sfuggire quello di Genova, dove ha concesso un solo set in tutto il torneo. Glielo ha strappato ,al primo turno, il nostro Adelchi Virgili (801), sfiorando un’impresa che avrebbe forse rappresentato una svolta per il talentuoso azzurro. Ramos (75) ha sconfitto in finale l’interessante prospetto croato Mate Delic (154), che andava alla caccia del primo titolo che già gli era sfuggito a Vercelli. Il croato aveva stoppato in semifinale  Victor Troicki (238), impegnato in una rapida rimonta in classifica dopo il forzato stop per la vicenda legata al doping. Si segnala anche il nuovo best ranking  del 22 enne  Marton Fucsovics (140) , spintosi in semifinale.

 

QFs
[1] Albert RAMOS-VINOLAS (ESP) d. [7] Aljaz BEDENE (SLO) 6-3 6-2
Marton FUCSOVICS (HUN) d. Jason KUBLER (AUS) 7-6(7) 1-6 7-6(3)
[5] Andreas BECK (GER) d. Marco CECCHINATO (ITA) 7-5 6-3
[Alt] Mate DELIC (CRO) d. Viktor TROICKI (SRB) 7-6(6) 1-6 7-6(8)

SFs
[1] Albert RAMOS-VINOLAS (ESP) d. Marton FUCSOVICS (HUN) 6-1 7-5
[Alt] Mate DELIC (CRO) d. [5] Andreas BECK (GER) 6-4 7-5

FINAL
[1] Albert RAMOS-VINOLAS (ESP) d. [Alt] Mate DELIC (CRO) 6-1 7-5

TROPHEE DES ALPILLES
St Remy de Provence, France

2 – 7 September 2014

Hard € 42,500

 

Nicolas Mahut raddrizza la sua stagione a St Remy. Il 32 enne francese, incapace  quest’anno di bissare la strepitosa stagione su erba messa a segno nel 2013, ha sfruttato al meglio la wild card degli organizzatori   aggiudicandosi il suo undicesimo alloro nel mondo Challenger , compiendo così il rientro fra i primi 100 (95). In una finale tutta francese si è dovuto arrendere il 28 enne Vincent Millot (155), vanamente alla caccia del primo titolo stagionale dopo la finale persa ad inizio anno a Quimper. Buon quarto di finale per l’astro nascente Alexander Zverev, che si migliora ancora entrando fra I primi 150 giocatori mondiali (150).

 

QFs
[7] Pierre-Hugues HERBERT (FRA) d. Alexander ZVEREV (GER) 7-5 4-6 6-2
[3,WC] Nicolas MAHUT (FRA) d. [6] Norbert GOMBOS (SVK) 6-4 1-6 6-1
Vincent MILLOT (FRA) d. Denys MOLCHANOV (UKR) 6-1 7-6(4)
[2] Sergiy STAKHOVSKY (UKR) d. [WC] Maxime CHAZAL (FRA) 6-2 7-6(0)

SFs
[3,WC] Nicolas MAHUT (FRA) d. [7] Pierre-Hugues HERBERT (FRA) 6-4 6-4
Vincent MILLOT (FRA) d. [2] Sergiy STAKHOVSKY (UKR) 6-4 6-2

FINAL
[3,WC] Nicolas MAHUT (FRA) d. Vincent MILLOT (FRA) 6-7(3) 6-4 6-3

TEAN INTERNATIONAL 2014
Alphen aan den Rijn, Holland

2-7 September 2014

Red Clay € 42,500

Jesse Huta Galung torna a graffiare. Il 28 enne olandese ha curiosamente ritrovato il successo nella medesima località  che fu teatro del suo primo successo assoluto, nell’ormai lontano 2007. Un exploit davvero provvidenziale, che giunge in soccorso ad un ranking che , in questa  altalenante stagione lo aveva visto inizialmente assestarsi fra i primi 100 (91) e poi sprofondare oltre la duecentesima posizione. Il suo 2014 riparte dal n.ro 190. Meritano grande attenzione i progressi del giovane francese Tristan Lamasine,  semifinalista e autore quest’anno  di una prodigiosa scalata in classifica che lo vede ora alle porte dei primi 200 (216).

QFs
Jesse HUTA GALUNG (NED) d. Antal VAN DER DUIM (NED) 6-3 6-2
Tristan LAMASINE (FRA) d. [3] Daniel GIMENO-TRAVER (ESP) 6-4 7-6(5)
[5] Victor HANESCU (ROU) d. [Alt] Kimmer COPPEJANS (BEL) 6-1 2-6 6-3
[Alt] Daniel MUNOZ DE LA NAVA (ESP) d. [2,WC] Igor SIJSLING (NED) 6-3 6-2

SFs
Jesse HUTA GALUNG (NED) d. Tristan LAMASINE (FRA) 6-4 6-2
[Alt] Daniel MUNOZ DE LA NAVA (ESP) d. [5] Victor HANESCU (ROU) 6-4 6-3

FINAL
Jesse HUTA GALUNG (NED) d. [Alt] Daniel MUNOZ DE LA NAVA (ESP) 6-3 6-4

Road To The Shanghai Rolex Masters
Shanghai, China

31 August – 7 September 2014

Hard, Decoturf $50,000

A conferma del bel momento del tennis giapponese, giunge da Shanghai il primo squillo di Yoshihito Nishioka. Un risultato ancora più significativo, ove si consideri la giovane età del vincitore ( 19 enne fra poche settimane) che festeggia il suo primo titolo a livello Challenger. Il pubblico italiano lo conosce anche per la sorprendente semifinale colta lo scorso Maggio a Vicenza, e per aver lasciato strada al nostro Paolo Lorenzi al primo turno degli Us Open, al termine di un’eccellente torneo di qualificazione. Il suo già ottimo ranking (167) è destinato  ben presto a migliorare . Molto bene Somdev Devvarman (144), che ha avuto sulla racchetta un match point per aggiudicarsi il titolo, e i due azzurri Thomas Fabbiano  (245) e Luca Vanni (156), autori di due belle semifinali, ottenute superando clienti come Yuki Bhambri e  Go Soeda.

QFs
[8] Thomas FABBIANO (ITA) d. [1] Go SOEDA (JPN) 6-4 7-6(0)
Yoshihito NISHIOKA (JPN) d. Danai UDOMCHOKE (THA) 4-6 6-2 6-3
[5] Luca VANNI (ITA) d. [3] Yuki BHAMBRI (IND) 7-5 6-7(3) 6-2
[2] Somdev DEVVARMAN (IND) d. [7] Di WU (CHN) 6-2 6-4

SFs
Yoshihito NISHIOKA (JPN) d. [8] Thomas FABBIANO (ITA) 6-4 0-6 6-1
[2] Somdev DEVVARMAN (IND) d. [5] Luca VANNI (ITA) 1-6 6-4 6-4

FINAL
Yoshihito NISHIOKA (JPN) d. [2] Somdev DEVVARMAN (IND) 6-4 6-7(5) 7-6(3)

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement