Fed Cup, sorteggio play-off: peggio non si poteva, l'Italia pesca gli USA

Fed Cup

Fed Cup, sorteggio play-off: peggio non si poteva, l’Italia pesca gli USA

Pubblicato

il

 

Sorteggiati gli abbinamenti dei play-off per rimanere nel World Group. L’Italia, testa di serie numero 1, pesca il peggiore degli avversari: gli Stati Uniti delle sorelle Williams! La sfida comunque si giocherà in casa, il 18-19 aprile. La Svizzera con la Polonia, l’Australia con l’Olanda e la Romania col Canada

Un incubo che diventa realtà: da 2-0 sopra contro la Francia e tre opportunità di arrivare in Semifinale in Fed Cup allo spareggio per rimanere nel World Group I contro le avversarie più difficili. L’urna non è stata favorevole all’Italia di Corrado Barazzutti, che ora dovrà affrontare gli Stati Uniti delle sorelle Williams se vuole rimanere nell’élite della competizione inter-nazioni organizzata dalla ITF. Infatti le due stelle americane probabilmente confermeranno la loro presenza anche in vista delle Olimpiadi di Rio2016, dopo la sfavillante vittoria contro l’Argentina per 4-1, match nel quale entrambe hanno timbrato il cartellino. Anche se le Williams dovessero per qualche motivo dare forfait, la compagine americana dispone di un vasto repertorio di riserve che poco hanno da invidiare a Serena e Venus: ben 8 giocatrici sono piazzate nella top55 del ranking WTA. Prima tra tutte Madison Keys, semifinalista agli Australian Open, che oramai si esprime ai livelli di una top10. A disposizione di Mary Joe Fernandez nell’ordine poi troviamo: Varvara Lepchenko (29), Coco Vandeweghe (32), Sloane Stephens (41), Alison Riske (45), Madison Brengle (46), Christina McHale (52) e Lauren Davis (55).

Tra le due squadre ci sono stati tredici precedenti: curiosamente gli Usa hanno vinto i primi nove, le azzurre si sono imposte negli ultimi quattro, fra cui le finali del 2009 e 2010, ma sempre contro squadre composte da riserve. Ultimo confronto a Cleveland nel primo turno dell’anno scorso e vittoria 3-1 contro il team di McHale, Keys, Riske e Davis; nel nostro team spiccavano le vittorie di Knapp e Giorgi.

Gli Stati Uniti hanno vinto questa competizione 17 volte e, un po’ come accadde a un certo punto anche in Davis, sono scesi nel ranking non per mancanza di giocatori ma di attaccamento alla competizione. L’ultimo alloro risale al 2000 (con Seles, Davenport e Capriati), l’anno scorso invece la retrocessione con il 2-3 contro le francesi figlio anche dell’assenza delle sorelle californiane.

L’unica consolazione rimane la scelta del campo, visto che la sede della sfida, il prossimo 18-19 aprile, si giocherà in casa nostra. Parte di una possibile riuscita risiede anche in questa scelta tattica. E chissà che non insegni qualcosa il fallimento con la Francia, a Genova dove la vicinanza geografica ha permesso anche la presenza di molti francesi sugli spalti e le condizioni del campo del 105Stadium non erano delle migliori, così come hanno rimarcato anche i giocatori. Milano può essere una delle scelte? Con la terra rossa sicuramente preferibile al cemento, dove la fisicità e la potenza dei colpi delle americane potrebbe darci molto fastidio.

 

 

Play-off World Group I (18-19 aprile):

Italia (1) vs USA, sede: Italia

Australia (2) vs Olanda, sede: Olanda

Polonia (3) vs Svizzera, sede: Polonia (sorteggiata)

Canada (4) vs Romania, sede: Canada (sorteggiata)

Play-off World Group II:

Serbia (1) vs Paraguay, sede: Serbia (sorteggiata)

Slovacchia (2) vs Svezia, sede: Slovacchia (sorteggiata)

Giappone (3) vs Biellorussia, sede: Giappone (sorteggiata)

Spagna (4) vs Argentina, sede: Argentina

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement