WTA Finals Singapore: Kvitova-Radwanska è una finale inattesa o un vero classico?

Rubriche

WTA Finals Singapore: Kvitova-Radwanska è una finale inattesa o un vero classico?

La finale delle WTA Finals 2015 mette di fronte Agnieszka Radwanska e Petra Kvitova, finale già di per sè a sorpresa dopo l’andamento dei gironi. Ma ciò che è più sorprendente è che si sfideranno al Masters per il quinto anno consecutivo. E nei 4 precedenti tra Istanbul e Singapore il bilancio, manco a dirlo, è 2 pari

Pubblicato

il

 

Forse nemmeno loro potevano sognarlo un paio di giorni fa ma Agnieszka Radwanska e Petra Kvitova giocheranno la finale delle WTA Finals di Singapore 2015. Una finale già di per sé storica visto che entrambe avevano perso 2 partite su 3 nei rispettivi gironi iniziali. Un caso che non si era mai verificato con la formula del Round Robin nel Masters né a livello femminile né a livello maschile. Una situazione che riaprirà certamente la polemica sulla formula stessa dato che se già un vincitore che perde un match è contro lo spirito del gioco diventa difficile per i puristi, sopportarne uno che solleva il trofeo dopo aver perso addirittura 2 volte in una settimana.

Tuttavia le due ragazze hanno splendidamente ribaltato il pronostico nelle semifinali. La Kvitova ha eliminato in 2 set una Sharapova che sembrava inarrestabile nel girone in cui aveva vinto tutti i match. Stesso discorso per la Radwanska che ha eliminato una Garbine Muguruza che pareva la sua nemesi nel 2015 avendoci perso 4 volte su 4 incontri.

Insomma due vittorie assolutamente contro pronostico che rendono ancora più imprevedibile l’atto conclusivo del torneo. Anche perché l’altra particolarità della sfida dell’Est europeo sta proprio nei precedenti, che sono 8 con la Kvitova avanti 6-2: ebbene 4 di questi 8 precedenti si sono giocati puntualmente ogni anno dal 2011 nella fase a gironi del Masters WTA. E neanche a farlo apposta in queste 4 sfide il conto è in parità, due pari: quattro vittorie alternata, tutte in 2 set, con la Kvitova che ha vinto nel 2011 e nel 2013 a Istanbul e la Radwanska che si è imposta nel 2012 in Turchia e lo scorso anno proprio qui a Singapore. La finale di domani diventerà dunque una sorta di spareggio Masters che stavolta mette in palio il titolo. Un solo precedente nel 2015: lo ha vinto Petra Kvitova in due set nei quarti di finale di New Haven, alla vigilia di Flushing Meadows.

Per entrambe la finale di Singapore rappresenta una ghiotta occasione per riscattare una stagione 2015 al di sotto dei loro standard. La Radwanska ha vinto 2 titoli in questo autunno, a Tokyo e Tianjin, mentre Petra ha lottato con la mononucleosi portando comunque a casa 3 titoli tra cui il Premier Mandatory di Madrid, strapazzando Serena. La ceca ha vinto già una volta questo torneo nel 2011 a Istanbul battendo in finale Vika Azarenka in 3 set. Per la Radwanska si tratterebbe invece del titolo più prestigioso della carriera dato che a differenza di Petra non ha ancora vinto un titolo dello Slam.

Difficile immaginare un epilogo più sorprendente, non così difficile immaginarsi una partita altamente spettacolare per chiudere l’annata del tennis femminile: le geometrie della Maga, contro la potenza elegante della ceca.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
Flash19 ore fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash1 giorno fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria4 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza7 giorni fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash2 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement