Mondo challenger: il favorito della settimana, Taylor Fritz ed Estrella Burgos

Challenger

Mondo challenger: il favorito della settimana, Taylor Fritz ed Estrella Burgos

Mentre lo slam australiano si avvia verso le fasi conclusive con i big (ad accezione di Rafa Nadal) ancora in gara, nelle Americhe, precisamente in Colombia e alle Hawaii, si disputano due tornei del circuito minore nei quali vedremo molti tennisti pronti a darsi battaglia. Italiani in gara: Donati (e Quinzi nelle qualificazioni) a Maui, Lorenzi a Bucaramanga

Pubblicato

il

Gli Australian Open si avviano verso le fasi conclusive e, con Djokovic, Federer e Murray ancora in gioco, dobbiamo prepararci ad assistere a grandi sfide. Su chi sia il favorito si spendono già tante parole in questo sito perciò rimando agli editoriali del direttor Ubaldo Scanagatta nonché ad altri articoli che trovate nella sezione “primo piano”.

Nel variegato circuito challenger quasi mai il favorito coincide con una delle prime due teste di serie e, anche se lo fosse, questo non garantisce che tale giocatore giunga veramente alla conquista del titolo.

La settimana scorsa il favorito al torneo di Manila era Youzhny mentre quello di Rio de Janeiro era Facundo Bagnis ed entrambi hanno portato a casa il trofeo. Per Michail Youzhny si è trattato del terzo titolo consecutivo in questo avvio di 2016.

Ma iniziamo ora con l’analisi dei prossimi tornei.

 

Maui, $ 50000, hard

Nella seconda isola, per superficie, della Hawaii va in scena su campi rapidi un challenger da 50000$ di montepremi vinto nella scorsa edizione da Bradley Klahn. Il primo favorito del seeding è il britannico Kyle Edmund che in molti ricorderanno per aver sfiorato l’impresa nella finale di Coppa Davis quando, schierato come primo singolarista ai danni di James Ward, fu ad un passo dal battere David Goffin. In questo inizio di 2016 a Doha, partendo dalle qualificazioni, è giunto sino ai quarti di finale dove ha visto interrompersi il suo cammino per mano di Tomas Berdych. Ciò gli ha permesso di raggiungere il suo best ranking di numero 88 che, per un tennista classe ’95, può considerarsi un buon traguardo. Al primo turno sfida l’americano Alexander Sarkissian fermo alla posizione 176 (personal best) fatta registrare dopo aver sconfitto a sorpresa a Sydney Ernests Gulbis e Simone Bolelli prima di soccombere al talento dell’ucraino Dolgopolov. Gli ingredienti per un primo turno molto incerto ci sono tutti.
Nello stesso quarto la quinta testa di serie ed eterna promessa incompiuta Ryan Harrison è atteso da un primo turno non facile contro l’irlandese James McGee con una prospettiva di un secondo turno opposto ad un altro enfant prodige, il diciassettenne Stefan Kozlov (al primo turno trova un qualificato).
Secondo quarto presidiato da James Duckworth, ultimo scalpo della carriera di Hewitt agli Australian Open, il quale, superato Golubev, troverebbe presumibilmente il giovane in costante ascesa Taylor Fritz (classe ’97). I giovani non finiscono qua: Frances Tiafoe (del ’98) sfida Grega Zemlja da sfavorito mentre, nella parte bassa di tabellone, Noah Rubin (classe ’96) è atteso dalla wild card francese Berland. Infine il nostro Matteo Donati al primo turno ha pescato la seconda testa di serie Radu Albot (numero 122) per un match duro, ma alla portata.

Le teste di serie nella parte bassa del tabellone sono affidate a Fratangelo [4], Donaldson [6], Rola [7].
È da notare la presenza di Gianluigi Quinzi nel tabellone di qualificazione.

Favorito: Taylor Fritz

 

Bucaramanga, $50000, clay

In Colombia continua il circuito sudamericano di tornei challenger in terra battuta che culminerà nel mese di febbraio con i tornei Atp di Quito, Buenos Aires, Rio de Janeiro, San Paolo e Acapulco (sul veloce). L’appuntamento cardine dell’anno vedrà ancora protagonista il sud America con le Olimpiadi di Rio.

Nella città colombiana il favorito d’obbligo è Victor Estrella Burgos, numero 55 Atp, atteso al primo turno da Arthur de Greef ed al secondo, ipoteticamente, da un qualificato prima di incrociare la racchetta nei quarti con Alejandro Falla ed in semifinale uno tra Rogerio Dutra Silva ed il sempreverde Albert Montanes.
In finale ad attendere il dominicano dovremmo trovare il nostro Paolo Lorenzi che esordirà con Andrej Martin. Parte bassa del tabellone più complicata con molti avversari temibili come gli argentini Facundo Bagnis, Horacio Zeballos e Facundo Arguello, ma gli stessi Guillerme Clezar e Gastao Elias sono pur sempre avversari da battere. Tutto sommato, qualora arrivasse sino in fondo, sarebbe un torneo probante per il nostro Lorenzi.

Favorito: Victor Estrella Burgos

 

Carlo Soldati

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria7 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement