ATP Montecarlo, al Players Party i tennisti campioni di recitazione e autoironia

Focus

ATP Montecarlo, al Players Party i tennisti campioni di recitazione e autoironia

A Montecarlo si è svolto il consueto Players Party. Gilles Simon imita Pennetta, e c’è anche un Fognini particolare…

Pubblicato

il

 

DA MONTECARLO – Non poteva mancare neanche quest’anno il consueto Players Party. La cornice dell’evento più mondano del torneo è stato l’esclusivo Montecarlo Bay, lo splendido hotel che, come suggerisce il nome, si affaccia sul golfo del Principato. Abbiamo parlato con Anna Galoppo e Cecilia Ghe, le organizzatrici dell’evento che, da circa vent’anni, grazie alla loro grinta ed energia, compiono una vera e propria “mission impossible” “rincorrendo ”  i giocatori tra un match e l’altro.

Anche per l’edizione 2016 musica divertimento e humour erano al rendez-vous, tra spettacoli, balletti e sketch, molti dei quali animati dagli stessi giocatori presenti alla soirée.

Innazitutto la coppia di doppio Jean-Julien Rojer e Horia Tecau ha fatto l’imitazione della famiglia Murray. Rojer ha imitato Judy, mentre Tecau si è infilato nei panni di Jamie Murray. Lo sketch rappresentava Judy intenta a dispensare tutte le sue attenzioni a Jamie piuttosto che ad Andy, dato che ora Jamie è n. 1 in doppio. Molto comica la scenetta in cui gli dà i suoi biscotti preferiti e gli dice “se rimane qualcosa, ne dai a tuo fratello“. La vera Judy, presente alla soirée, salita sul palco ha ovviamente smentito l’episodio mostrandosi però molto divertita dal simpatico sketch. Poi è stata la volta di un quiz speciale per Rafael Nadal, Jo-Wilfried Tsonga e Jamie Murray.

Apprezzatissima la parodia dell’imminente matrimonio di Flavia Pennetta, interpretata da un fantastico Gilles Simon vestito da sposa, accompagnata all’altare dal padre, Juan Cabal e con Roberto Farah nel ruolo di uno scatenato e impaziente Fabio Fognini. Il matrimonio, celebrato da Bruno Soares, si conclude sulle note di Grease. Alla simpatica festa non è mancato il tema della next generation. Ed ecco puntuale uno sketch in cui si vedevano Kyrgios, Ymer & co. intenti a contendersi le wild card al gioco delle sedie.

Altra assoluta attrazione della serata l’imitazione, con tanto di parruccone biondo, di Bjorn Borg da parte di David Ekerot, ex tennista e anch’egli organizzatore dello spettacolo, che è stato premiato con un premio alla carriera.

Erano presenti anche due giocatori del Monaco, Jérémy Toulalan e João Moutinho dell’ A.S. Monaco che, sul palco, hanno regalato la maglia del club e posato con Rafa Nadal. Alla fine spazio a un balletto finale con Gilles Simon, Rohan Bopanna e Stéphane Robert sulle note di Uptown Funk. L’evento è stato inoltre ulteriormente allietato dalla presenza di Rocco, il figlio di Riccardo Piatti che, contento e divertito, è stato un po’ la mascotte della serata, partecipando agli sketch come raccatapalle e fan di Murray. Insomma, i protagonisti del circuito, fuori dal campo, hanno dato prova di sapersi improvvisare attori e ballerini, dimostrando di essere anche campioni del buon umore e dell’autoironia.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Editoriali del Direttore4 settimane fa

Australian Open: Sabalenka regina quasi scontata. Bolelli Vavassori in vista Slam. E diritti tv: Sky, Supertennis, FITP: la negoziazione langue

ATP4 settimane fa

La storia del tennis italiano chiama a sé Sinner, da De Stefani a Berrettini passando per le vittorie di Pietrangeli, Panatta, Schiavone e Pennetta

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Jannik Sinner è molto più calmo di tutti quelli che oggi lo osannano. Un anno fa era il tennista dei… senza

Novak Djokovic - Australian Open 2024 (X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Djokovic: “Sono scioccato, uno dei miei peggiori match di sempre”

Editoriali del Direttore3 settimane fa

Jannik Sinner non è un patriota per cui tifare perché non paga le tasse in Italia? Non sono d’accordo con Aldo Cazzullo e Massimo Gramellini

ATP3 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Australian Open, Scanagatta: “Ora per tutti Sinner è diventato il favorito. Per lui meglio Medvedev piuttosto che Zverev. E’ stato 7 ore in campo meno del russo battuto a Pechino, Vienna e Torino” [VIDEO]

Jannik Sinner - Australian Open 2024 (foto X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open: estasi Sinner! Djokovic si arrende in quattro set, è la prima finale Slam [VIDEO]

Australian Open4 settimane fa

Australian Open: Cahill e Vagnozzi, i “tagliatori” del diamante Sinner

Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Vagnozzi prima della semifinale: “Le vittorie degli ultimi sei mesi hanno reso Jannik più forte e consapevole”

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement