La Nike ritira i completi per Wimbledon: troppo osé

Flash

La Nike ritira i completi per Wimbledon: troppo osé

Il “baffo” dell’abbigliamento sportivo è stato costretto a ritirare i completi bianchi disegnati per l’edizione 2016 dei Championships, in seguito alle proteste delle atlete che li hanno indossati durante le qualificazioni

Pubblicato

il

 

Wimbledon, il più antico degli Slam, è noto anche per la particolarità del suo dress code: chi vuole giocare si deve vestire di bianco, dalla testa alle suole delle scarpe (Federer se lo ricorda bene, visto che proprio quelle, arancioni, gli costarono una multa). Stavolta però, a torneo neppure iniziato, è emerso un problema di abbigliamento di differente natura.

Durante le qualificazioni femminili in campo a Roehampton, più di una giocatrice si è lamentata della scarsa copertura fornita dai candidi vestitini firmati Nike. Troppo trasparenti e svolazzanti e dalla lunghezza troppo ridotta: bocciati senza appello. “Ti senti nuda” ha dichiarato la diciannovenne britannica Katie Boulter, “peccato perché è un vestito molto bello, ma mentre giochi sale fin troppo, e non è certamente la situazione ideale, durante un incontro, nel quale serve stare concentrate sul gioco, senza pensare a quello che si potrebbe vedere”. E dire che il rigido All England Club li aveva approvati

La Boulter ha ovviato al problema trasformando una bandana bianca in cintura, mentre la ceca Lucie Hradecka ha preferito direttamente indossare sotto un paio di leggings.

L’azienda americana ha spedito alle giocatrici una e-mail in cui chiedeva di riportare i vestiti indietro per sottoporli ad alcune modifiche. Venti atlete, tra cui Eugenie Bouchard e le nostre Sara Errani e Roberta Vinci, avrebbero dovuto indossarli. Si salverà invece Serena Williams, il cui completo per i Championships è di un modello differente, disegnato appositamente per lei, che non presenta lo stesso tipo di problemi.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement