Toni Nadal: "Un altro slam per Federer? Potrebbe essere Wimbledon"

Interviste

Toni Nadal: “Un altro slam per Federer? Potrebbe essere Wimbledon”

Intervista a Toni Nadal, presente a Wimbledon nonostante il forfait di Rafa. Un aggiornamento sulle condizioni di Rafa. A Wimbledon Djokovic favorito ma attenzione a Murray. Non è facile, ma Federer potrebbe ancora vincere a Londra

Pubblicato

il

 

DA LONDRA – Dopo la chiacchierata con Nick Bollettieri, oggi è la volta di Toni Nadal. Come tutti sanno, Rafa non è presente qui a Wimbledon; tuttavia c’è zio Toni che, inseme a Judy Murray, è uno dei testimonial della Lavazza. E infatti stamani, insiema a mamma Judy, Carlos Moya, Marco e Giuseppe Lavazza, Toni Nadal ha servito il rinomato caffè italiano agli aspiranti spettatori di Wimbledon in fila nella celebre “queue”. Lo abbiamo incontrato poi sul campo n. 11, mentre stava dando un’occhiata al match appena iniziato tra Fabio Fognini e Federico Delbonis ( e poi interrotto per  la pioggia). Ovviamente si è parlato delle condizioni di Rafa. Chi vincerà a Wimbledon? Secondo zio Toni, il favorito è Djokovic ma occhio a Murray, Raonic e Kyrgios… E Federer? Un altro titolo slam è difficile ma se c’è un major in cui lo svizzero può ancora trionfare è proprio Wimbledon.

Quali sono le notizie di Rafael? Come si sente adesso?
Rafael sta bene, molto meglio. La scorsa settimana ha cominciato la preparazione fisica e il prossimo lunedì prenderà il via, in modo graduale, l’allenamento in campo per preparare le partite.

Non sente più il dolore al polso?
No, perché è rimasto con il braccio immobilizzato per tutto questo periodo. Ed ora sta meglio e ha recuperato.

E il morale?
Buono. Certo, quando si deve affrontare un problema così è sempre un po’ difficile ma nel complesso sta bene. Ora è Maillorca, è contento e aspetta di poter tornare.

Quali sono i prossimi tornei per lui?
Toronto e le Olimpiadi.

Una previsione per il torneo di Wimbledon…
Tenendo conto dei risultati di questo ultimo periodo, il favorito è ovviamente Djokovic. Però poi credo che Murray, Kyrgios, Federer e Raonic possano fare bene. Ma i due favoriti restano Djokovic e Murray.

Per quanto riguarda Kyrgios, ieri Bollettieri ha detto che non bisogna cercare di cambiarlo ma capirlo…
Penso che la preparazione sia una cosa particolare, dipende da come ci si sente in generale. Ritengo sia un grande giocatore, dai colpi fantastici. Gli serve un po’ di continuità. È un tennista completo, ha un servizio potente, un gran dritto e un ottimo rovescio. Certo, non deve cambiare, deve soltanto acquisire maggiore consistenza e costanza.

Secondo lei Roger Federer ha ancora la possibilità di vincere uno slam?
Non è facile, ma non solo per lui, è difficile per tutti. Qui, forse, ha la possibilità di vincere un’altra volta. Ma non è facile.

Quale sarà il suo prossimo impegno in seno alla Global Professional Tennis Coach Association, fondata e diretta da Alberto Castellani?
Terrò un corso a Milano, il prossimo novembre.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement