Wimbledon: si giocherà la domenica di mezzo, ma senza coda

Flash

Wimbledon: si giocherà la domenica di mezzo, ma senza coda

Venerdì sera l’All England Club ha annunciato che si giocherà nella “Middle Sunday”, quella tradizionalmente legata al riposo. Non ci sarà però la tradizionale coda, tutti i biglietti saranno venduti online

Pubblicato

il

Anche la rigida tradizione inglese si è dovuta inclinare al maltempo che sta flagellando questa edizione dei Championships. Per la quarta volta dal 1877, si giocherà durante la domenica centrale, per recuperare il ritardo di incontri accumulato nelle prime cinque giornate, che vedono ancora diversi secondi turni non completati.

La tradizione del “Never on Sunday” (mai di domenica) venne rotta per la prima volta nel 1982 per quel che riguarda la giornata finale dei Championships: fino al 1981 il torneo si concludeva al sabato, ma dal 1982 sotto richiesta della televisione americana NBC (corroborata da una valanga di dollari), venne deciso di spostare la finale maschile la domenica.

Per avere gioco nella domenica centrale si dovette arrivare al 1991, quando una prima settimana terribile dal punto di vista meteorologico (il campione uscente Stefan Edberg concluse il suo primo turno contro Novacek addirittura il giovedì, ed il primo turno del singolare maschile venne completato solamente il sabato sera dopo le 19), costrinse l’All England Club a prendere la storica decisione e mettere in vendita 40.000 biglietti ai più coraggiosi che si accamparono in Church Road durante la notte di sabato.
La “People’s Sunday” (la domenica del popolo), così soprannominata per la composizione più “proletaria” del pubblico, composto solamente da coloro che avevano avuto la forza e la passione di dormire all’addiaccio per aggiudicarsi i biglietti della storica giornata, venne ripetuta solamente in altre due occasioni, nel 1997 e nel 2004.

E quest’anno ci sarà un’altra tradizione che verrà rotta dal torneo di Wimbledon: tutti i biglietti per la domenica di mezzo verranno venduti online, e nessun tagliando sarà disponibile a chi volesse mettersi in coda. I dettagli su come verranno venduti i biglietti saranno resi noti dall’All England Club sabato alle 13.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza6 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash7 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria1 settimana fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash3 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza2 mesi fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP2 mesi fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement