Justine Henin: "La rivalità con Kim Clijsters ha reso migliore la mia carriera"

Flash

Justine Henin: “La rivalità con Kim Clijsters ha reso migliore la mia carriera”

Introdotta nella hall of fame lo scorso weekend a Newport, Justine Henin ha parlato della rivalità, lunga un’intera carriera, con Kim Clijsters. “Senza di lei non sarei stata così grande”

Pubblicato

il

 

Justine Henin, introdotta nella Hall Of Fame lo scorso weekend durante il classico torneo di Newport, ha affermato senza mezzi termini di aver enormemente beneficiato della rivalità con Kim Clijsters; una rivalità lunga tutta una carriera. Le due campionesse, a loro modo simbolo delle due anime del Belgio, quella fiamminga rappresentata da Kim e quella vallona portata alla gloria da Justine, sono comparse insieme sulla scena internazionale durante le competizioni giovanili nella seconda metà degli anni ’90, e da allora hanno percorso una strada parallela, alternandosi al comando della classifica mondiale e laureandosi più volte campionesse slam.

La giocatrice di Liegi, che ha vinto i tre scontri diretti disputatisi nella finale di un major, ha dichiarato che la rivalità con la connazionale ha avuto un ruolo chiave nello sviluppo del suo tennis, ribadendo un concetto più volte espresso nel corso degli anni: “Senza di lei la mia carriera non sarebbe stata la stessa, la continua competizione tra noi mi ha obbligata a completarmi. Quando vinceva mi ripetevo che se lei ce l’aveva fatta, allora dovevo riuscirci anch’io”Insieme, hanno portato una piccola nazione al top del tennis mondiale per diversi anni: “Il Belgio è una piccolo Paese in generale e ancor più piccolo se parliamo di tennis” – ha detto Henin – “eravamo numero 1 e numero 2 del mondo e la cosa era incredibile, una storia stupenda”. Alla base del loro antagonismo, una grande ammirazione reciproca: “Siamo cresciute battendoci nei tornei giovanili e abbiamo finito per giocarci trofei sempre più importanti. C’era una grande rivalità, ma soprattutto tanto rispetto tra noi”.

Justine Henin ha guidato la classifica mondiale per un totale di 117 settimane e in carriera ha conquistato 7 titoli del Grande Slam in singolare, tra cui quattro Open di Francia.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement