ATP Gstaad: Dustin Brown si prende lo scalpo di Bellucci, Youzhny avanti in tre

ATP

ATP Gstaad: Dustin Brown si prende lo scalpo di Bellucci, Youzhny avanti in tre

Ultima tornata di ottavi di finali al torneo ATP 250 di Gstaad. Dustin Brown fa lo sgambetto a Thomaz Bellucci. Haase supera Zeballos. A Youzhny servono tre set per avere la meglio contro Basic

Pubblicato

il

 

Seconda giornata di ottavi di finale a Gstaad, dove nella caratteristica cornice delle Alpi svizzere Dustin Brown si è esibito in una sorprendente rimonta ai danni di Thomaz Bellucci: nel match di apertura, primo scontro fra i due dove il rasta smanicato, nell’insolita veste di terraiolo, ha surclassato il più esperto avversario dopo un primo set costellato da più errori e da un gioco più d’attesa (e più vincenti da parte del brasiliano), giocando poi un secondo parziale in parità fino al tie-break che sconvolgerà in maniera decisiva la sorte dell’incontro, in cui il tedesco alla fine si è imposto per 7 punti a 4. Da questo momento l’atleta di San Paolo subisce un evidente crollo psicologico che non gli darà più la possibilità di rientrare nel match, insabissandosi indietro di 5 giochi a 0 e rischiando il bagel per un soffio. C’è da dire contro un Brown però ingiocabile, esaltato nella ormai solita sessione di smorzate, ace a pioggia e dritti vincenti sulla riga ai quali ormai ben sappiamo come in pochi riescano a far fronte.

Il tennista di padre giamaicano affronterà ai quarti Mikhail Youzhny che ha sconfitto il bosniaco Mirza Basic in un altro incontro deciso al terzo parziale. Il giocatore di Mosca, proveniente da un 2015 trascorso prevalentemente nel circuito Challenger, da alcuni mesi appare intenzionato a competere anche nei tornei maggiori. Nel secondo set di questa sfida lo slavo classe ’91 sorprende però uno Youzhny che si lascia distrarre in quella che pensava una facile vittoria in due set; al 34enne moscovita toccano pertanto altri dodici game di gioco, alla fine dei quali avrà però la meglio sul meno esperto ma altrettanto volenteroso collega, che vende cara la pelle mollando la presa solo sul 5 pari del terzo set.

Gli Swiss Open ospitano nel terzo incontro di giornata un altro terraiolo atipico come Robin Haase, l’olandese di quasi 2 metri di altezza che affronta nell’ennesima sfida lottata del giorno il numero 73 ATP Horacio Zeballos. Il match è equilibrato e si trascina al tie-break nel set di apertura, dove la spunta il più cinico Haase, grazie anche alle percentuali straordinarie alla battuta ed un’ottima seconda di servizio. Non bastano le nuvole sulle Alpi a far rallentare la corsa di Haase, che dopo un pit-stop di una ventina di minuti per pioggia, riparte da dove aveva cominciato mostrando una buona aggressività, aiutato forse dai campi di terra “d’altura”, chiudendo senza complicazioni il secondo parziale con un break di vantaggio sul giocatore latino-americano.

L’ultimo incontro di ottavi di finale fra la seconda testa di serie Gilles Simon e Thiago Monteiro, proveniente dalle qualificazioni, è stato sospeso per pioggia e rinviato a domani con il francese sotto di un set e in difficoltà anche nel secondo parziale.

Risultati:

D. Brown b. [4] T. Bellucci 2-6 7-6(4) 6-1
[7] M. Youzhny b. M.Basic 7-5 3-6 7-5
R. Haase b. H. Zeballos 7-6 (5) 6-4
[2] G. Simon vs [Q] T. Monteiro 2-6 3-4 sospesa

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement