Mondo Futures: Viola vince il primo titolo italiano in stagione

Futures

Mondo Futures: Viola vince il primo titolo italiano in stagione

Partito dalle quali il tennista di Mestre si impone in due set nella finale contro Jankovits. Vittoria azzurra anche in Portogallo. Shapolavov dal rischio di squalifica alla prima vittoria stagionale

Pubblicato

il

 

Gatineau, Canada F1 ($25.000) – Aveva fatto parlare di sé per aver colpito all’occhio un giudice di sedia con una pallata durante un match di Davis, oggi, dopo le scuse, il rischio di squalifica e la multa di settemila dollari, il diciassettenne Denis Shapolanov può buttarsi alle spalle quello spiacevole incidente. Il tennista mancino infatti ha vinto il suo primo Futures stagionale battendo in finale la testa di serie numero 1 Gleb Sakharov, giocatore in forma e già vittorioso in singolare in questo 2017, con il punteggio di 6-2 6-4.

Risultato finale:

[2] D. Shapolanov b. [1] G. Sakharov 6-2 6-4

Lille, Francia F4 ($25.000) – Sul cemento francese torna alla vittoria in singolare dopo un anno di digiuno il classe ’98 Mikael Ymer. Lo svedese partendo dalle qualificazioni si è fatto strada nella parte bassa del tabellone con facilità, eccetto che per i tre set giocati nel secondo turno contro Manuel Guinard, ed è arrivato in finale dove ad attenderlo non c’era Yannick Mertens (tds numero 1) bensì Botic Van de Zandschulp (tds numero 7), il quale lo ha battuto in semifinale per 7-6(2) 6-2. Il match conclusivo non ha avuto storia, con il più giovane dei fratelli Ymer che ha vinto nettamente con il punteggio di 6-2 6-3.

Risultato finale:

[Q] M. Ymer b. [7] B. Van de Zandschulp 6-2 6-3

Trento, Italia F2 ($25.000) – Subito una vittoria italiana nel primo Futures giocato nel nostro paese (quello della scorsa settimana a San Carlo Canavese è stato cancellato). Si aspettavano, tra i moltissimi azzurri in tabellone, i vari Riccardo Bellotti (tds numero 1), Alessandro Bega (tds numero 4) ed Edoardo Eremin (tds numero 6) e invece a vincere è stato Matteo Viola. Il tennista di Mestre arriva nel main draw dalle qualificazioni ed elimina in sequenza la wild card Gianluca Nicola in due set, Eremin in rimonta, Bega e Laurynas Grigelis (tds numero 2) entrambi in due set e in finale Yannick Jankovits (tds numero 8) con il punteggio di 7-6(6) 6-0. Per Viola è la prima vittoria in singolare della stagione, l’undicesima nella categoria Futures.

Risultato finale:

[Q] M. Viola b. [8] Y. Jankovits 7-6(6) 6-0

Anning, Cina F3 ($15.000) – Altra vittoria di un diciassettenne: Yibing Wu sfrutta al meglio la wild card ricevuta per il Futures di Anning vincendo il suo primo Futures in carriera. Il cinese arriva in semifinale senza perdere neanche un set, poi incontra Marco Bortolotti (tds numero 3), altra semifinale per lui dopo quella della scorsa settimana, che lo costringe al terzo. In finale il numero 923 del mondo ha battuto 6-4 7-6(6) il numero 1 del seeding Danilo Petrovic.

Risultato finale:

[WC] Y. Wu b. [1] D. Petrovic 6-4 7-6(6)

Sharm el Sheikh, Egitto F7 ($15.000) – Vince a settimane alterne Karim-Mohamed Maamoun sul cemento di Sharm el Sheikh. L’egiziano dopo i trionfi del terzo e quinto Futures del suo paese porta a tre le vittorie stagionali battendo in finale lo slovacco Alex Molcan con il punteggio di 6-0 6-3. Male il numero 1 del seeding Ti Chen, il taiwanese numero 251 del mondo dopo aver faticato più del previsto nel secondo turno contro il numero 739 del mondo Denis Yevseyev (2-6 6-1 6-3), è stato eliminato ai quarti dall’egiziano Youssef Hossam per 6-4 5-7 6-2.

Risultato finale:

[2] K. Maamoun b. [7] A. Molcan 6-0 6-3

Guwahati, India F3 ($15.000) – Terzo titolo in carriera per il ventenne Sasi Kumar Mukund. L’indiano testa di serie numero 3 elimina il finalista della scorsa settimana Vishnu Vardhan (tds numero 2) in semifinale con il punteggio di 6-3 4-6 6-1 e poi in finale il tedesco Sami Reinwein (tds numero 4) 6-3 2-6 6-4. Fuori al secondo turno il vincitore della scorsa settimana e numero 1 del torneo N.Sriman Balaji, rimontato da Shane Vinsant 4-6 7-6(4) 7-6(4).

Risultato finale:

[3] S. Mukund b. [4] S. Reinwein 6-3 2-6 6-4

Vale Do Lobo, Portogallo F1 ($15.000) – Terza vittoria stagionale anche per Riccardo Ojeda Lara, sempre nella penisola iberica. Per la testa di serie numero 1 del Futures di Vale Do Lobo è stato tutto facile, in un tabellone mediocre non perde un set nei cinque incontri disputati. In finale arriva il portoghese numero 569 del mondo Joao Monteiro e la differenza si vede, vittoria schiacciante 6-3 6-1 dello spagnolo. In questo primo Futures portoghese c’è anche un po’ di Italia: Erik Crepaldi in coppia con Goncalo Oliveira vince il suo quattordicesimo Futures in doppio battendo in rimonta 1-6 6-2 10-5 Viktor Durasovic e Lucas Miedler.

Risultato finale:

[1] R. Ojeda Lara b. J. Monteiro 6-3 6-1

Hammamet, Tunisia F8 ($15.000) – Seconda sconfitta consecutiva in finale, sulle tre disputate quest’anno ad Hammamet, per Tomislav Brkic. Il bosniaco dopo aver vinto al tie break il primo set della finale contro il numero 1 del tabellone Miljan Zekic, si è dovuto arrendere al serbo che si è imposto vincendo gli altri due parziali per 6-3 6-4. Zekic che sempre in tre set ha vinto la semifinale contro Stefano Travaglia con il punteggio di 6-2 3-6 7-6(3).

Risultato finale:

[1] M. Zekic b. T. Brkic 6-7(7) 6-3 6-4

Antalya, Turchia F8 ($15.000) – Il kazako nato a San Pietroburgo Dmitry Popko vince l’ottavo Futures di Antalya dell’anno. Il ventenne numero 210 del mondo ha rispettato il pronostico che lo vedeva favorito sul cemento turco e ha faticato solamente nella semifinale contro il vincitore della scorsa settimana Altug Celikbilek (tds numero 8), quando ha dovuto recuperare dal 6-3 del primo parziale. Nella parte bassa del tabellone il numero 2 Clement Geens perde al secondo turno contro Vladimir Uzhylovsky e così in fondo ci arriva il turco Anil Yuksel, in finale però non c’è stata storia con Popko che ha vinto nettamente 6-1 6-2.

Risultato finale:

[1] D. Popko b. A. Yuksel 6-1 6-2

Orlando, Stati Uniti F9 ($15.000) – Sorpresa della settimana nel circuito Futures è sicuramente la vittoria negli States di Dominik Koepfer. Il numero 481 del mondo ha battuto in finale il più quotato Tommy Paul (tds numero 3) in rimonta con il punteggio di 4-6 6-3 7-5. Deludenti le prime due teste di serie del torneo Ramkumar Ramanathan e Sekou Bangoura, eliminate entrambe al secondo turno rispettivamente da Ante Pavic e Corentin Denolly.

Risultato finale:

D. Koepfer b. [3] T. Paul 4-6 6-3 7-5

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement