Kyrgios: “Mi impegno poco in match meno importanti”

Interviste

Kyrgios: “Mi impegno poco in match meno importanti”

Dopo la schiacciante vittoria su Nadal, l’australiano ha parlato dei suoi recenti problemi fuori dal campo. “Difficile trovare stimoli giusti nei match meno importanti”

Pubblicato

il

La voglia di parlare non è mai mancata a Nick Kyrgios. E sarebbe stato molto strano se l’avesse persa dopo la maiuscola prestazione con il quale ha sconfitto nei quarti di finale del torneo Cincinnati Rafa Nadal, appena tornato n.1 al mondo. Infatti, in conferenza stampa, Kyrgios è stato come al solito molto generoso con i giornalisti. Il 22enne talento di Canberra ha raccontato di come il suo rendimento negli ultimi mesi sia stato condizionato dai suoi turbamenti psicologici e del fatto che per lui sia più facile giocare un match di questo tipo piuttosto che un primo turno in un torneo minore. 

“Negli ultimi mesi ho avuto molti alti e bassi. Dopo la Coppa Davis ero in un gran momento. Poi mio nonno è morto e ho avuto altri problemi fuori dal campo. La mia testa era tra le nuvole”, ha raccontato il n.23 del ranking ATP, che a causa di una notte brava in compagnia di due ragazze a Londra, è stato lasciato anche dalla fidanzata, la connazionale e collega Ajla Tomljanovic“Ho passato un periodo di m***a”, ha proseguito in maniera particolarmente enfatica, “Scusate per la volgarità ma ci sono state un sacco di cose che mi hanno distratto dal tennis”. Kyrgios si è detto però intenzionato ora a “tornare sulla strada giusta”. E chissà che questa convincente vittoria sul fenomeno iberico non sia il primo passo verso un finale di stagione all’altezza del suo grande potenziale.

L’australiano ha poi affermato che per lui i match contro avversari di questo calibro su grandi palcoscenici “non sono un problema” perché “è facile caricarsi”. Paradossalmente le sue difficoltà iniziano quando bisogna trovare le motivazioni giuste per affrontare giocatori più deboli, in tornei più piccoli e con una posta in palio inferiore. “Se gioco sul centrale di Cincinnati contro Nadal do il meglio ma il problema per me è tirarlo fuori ogni giorno” ha sottolineato Kyrgios. Per dire, sul centrale di Lione con 5 spettatori sugli spalti contro Nicolas Kicker quest’anno ho perso. Stanotte ho giocato contro Rafa e ho vinto”. Con tutto il rispetto per Kicker e per il torneo di Lione si intende. In seguito, il giovane ed esuberante tennista aussie ha candidamente ammesso di essersi impegnato poco “in match ridicoli su campi secondari”. Insomma se volete ammirare lo spumeggiante gioco di Kyrgios, fate in modo di andare ad un torneo che conta e sperate che giochi almeno contro un Top 10. Così si impegna di sicuro.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria7 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement