Smyczek e Townsend wild card USTA a Melbourne

Tim Smyczek e Taylor Townsend hanno vinto le due classifiche determinate dai risultati nei tornei autunnali. A Melbourne avranno accesso diretto al tabellone principale

Smyczek e Townsend wild card USTA a Melbourne

La USTA ha già le sue wild card per il primo major stagionale, che scatterà tra meno di due mesi. A guadagnarsele sono stati Tim Smyczek e Taylor Townsend, vincitori dell’Australian Open WC Challenge. A differenza della FFT e di Tennis Australia, la Federazione Americana assegna i suoi inviti organizzando una competizione itinerante che si dipana nell’arco di tre settimane e coinvolge anche tornei del circuito maggiore. Gli unici ad avere accesso a questa speciale classifica sono i tennisti di passaporto americano che non hanno il ranking per entrare di diritto nel tabellone di uno Slam.

Né Smiczek, né Townsend sono novelle wild card USTA. Il ventinovenne di Milwaukee, amico di Mardy Fish e buon violinista, ha già guadagnato l’accesso al main draw di un major nel lontano 2011, quando ottenne una “carta selvaggia” per il Roland Garros. Meglio di lui ha fatto Taylor Townsend, acerbo talento classe 1996, alla terza partecipazione come WC USTA in uno Slam, dopo le due wild card ottenute per gli Open di Francia nel 2014 e nel 2016.

Le due classifiche finali
A far fede sono i due migliori risultati ottenuti nelle tre settimane

Uomini
Donne

CATEGORIE
TAG
Condividi