Challenger: Quinzi saluta il Roma Garden, Tomic elimina Mager in Provenza

Flash

Challenger: Quinzi saluta il Roma Garden, Tomic elimina Mager in Provenza

Il pubblico italiano sorregge Gianluigi per 2 ore e 40, ma non basta, in finale va Pavlasek. Ad Aix-en-Provence Mager si ferma contro un Tomic sorprendente

Pubblicato

il

 

ROMA GARDEN OPEN, Roma, Italia (terra battuta, €64000+H)

Resta l’amaro in bocca dopo la giornata delle semifinali del challenger capitolino. Gianluigi Quinzi ha lottato contro qualche problemino fisico e l’enorme stanchezza dovuta ai tanti match disputati nelle ultime tre settimane, ma ha ceduto in volata ad Adam Pavlasek (6-7 6-3 7-5). L’azzurro, dopo aver raschiato il fondo del barile nel terzo set, ha avuto la palla per andare a servire per il match sul 4-4, ben salvata dal ceco nei pressi della rete. Poi, dopo aver perso le staffe in seguito a un errore banale, ha giocato un brutto turno di battuta nel dodicesimo gioco, chiudendo con un ingrato doppio fallo la sua settimana a Roma. Pavlasek in finale sfiderà il secondo giocatore del seeding, Laslo Djere, che ha eliminato il qualificato tedesco Kraweitz con un periodico 6-2.

Il tabellone completo


OPEN DU PAYS D’AIX, Aix en Provence, Francia (terra battuta, €127000+H)

Bernard Tomic è tornato in semifinale in un torneo dopo un anno e mezzo, battendo due set a zero Gianluca Mager nei quarti di finale del challenger di Aix en Provence. Oltre a un’inaspettata solidità dell’australiano, sono stati decisivi i troppi errori non forzati a inizio palleggio dal lato dell’azzurro, che nel secondo parziale è scivolato sotto di due break in un lampo e, riprendendo il bandolo della matassa, non ha sfruttato una manciata di palle break per pareggiare l’incontro, terminato in 75 minuti (6-3 6-4). Mager farà comunque un balzo in classifica di circa quaranta posizioni dopo l’ottima settimana in Provenza. Tomic in semifinale se la vedrà col giovane svedese Elias Ymer, che ha battuto nei quarti il croato Serdurasic in due set. John Millman, prima testa di serie, ha dominato anche Oscar Otte, a cui ha lasciato solo quattro giochi, e in semi avrà di fronte Guido Andreozzi, che ha vinto il match tutto sudamericano con Thiago Monteiro in due tie-break.

Il tabellone completo


KARSHI CHALLENGER, Karshi, Uzbekistan (cemento, $75000+H)

Non hai intenzione di fermarsi Sergey Betov, 30enne nativo di Gomel, in Bielorussia, che prima dell’inizio del challenger di Karshi stava alla posizione 873 del ranking mondiale. Ora, grazie alla vittoria ottenuta sullo spagnolo Carlos Boluda-Purkiss, ha raggiunto la finale del torneo e scalerà almeno 404 (!) posizioni in classifica, avendo anche l’opportunità di entrare tra i primi 400 giocatori ATP in caso di conquista del titolo. Nell’atto finale del torneo sarà protagonista del derby bielorusso con Egor Gerasimov, la testa di serie numero tre del main draw, che ha battuto in due tie-break il turco Ilkel.

Il tabellone completo


GIMCHEON CHALLENGER, Gimcheon, Corea del Sud (cemento, $50000+H)

In Corea del Sud, continua la corsa di Yoshihito Nishioka, dominatore nel derby nipponico tra qualificati contro Makoto Ochi. Ad attenderlo non ci sarà il suo connazionale Go Soeda (t.d.s. 7), che ha perso in due set contro l’australiano Max Purcell. Nella parte bassa del main draw Vasek Pospisil non ha avuto problemi nemmeno contro il qualificato giapponese Tokuda, sconfitto con un doppio 6-4. Nel penultimo atto, il canadese avrà il sudcoreano Kwon, capace di estromettere dal torneo la testa di serie numero sei Mackenzie McDonald, sconfitto per due set a zero.

Il tabellone completo


BRAGA OPEN, Braga, Portogallo (terra battuta, €43000+H)

Nella parte alta del tabellone del torneo di Braga, si è definita, come da pronostico, la sfida tutta portoghese tra Gastao Elias e Pedro Sousa. Entrambi hanno dominato il loro match di quarti di finale, rispettivamente contro Gutierrez-Ferrol e Domingues per la felicità del pubblico, che domenica potrà di sicuro fare il tifo per un giocatore lusitano. In basso invece, la partita di cartello tra Alex de Minaur e Felix Auger-Aliassime si è conclusa con la vittoria dell’australiano, seconda forza del seeding, (3-6 6-1 6-2). In semifinale troverà Casper Ruud (t.d.s. 8), che ha inaspettatamente dominato Yannick Hanfmann con un duplice 6-2.

 

Il tabellone completo

Continua a leggere
Commenti
Advertisement

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement