Basilashvili nega il tris a Mayer: primo trionfo in carriera ad Amburgo

ATP

Basilashvili nega il tris a Mayer: primo trionfo in carriera ad Amburgo

Basilashvili conquista il suo primo titolo ATP al termine di una partita a corrente alternata. Primo titolo e n.35 del ranking mondiale partendo dalle qualificazioni

Pubblicato

il

[Q] N. Basilashvili b. L. Mayer 6-4 0-6 7-5

Al georgiano Nikoloz Basilashvili (26 anni n. 81 ATP) perdere 6-0 il secondo set evidentemente porta fortuna. Gli era successo ieri in semifinale contro Nicolas Jarry e gli è ricapitato oggi in finale dove ha conquistato il primo successo in carriera, dopo due tentativi infruttuosi. Vi è riuscito ad Amburgo – proveniendo dalle qualificazioni – contro l’argentino  Leonardo Mayer (31 anni n. 36 ATP) che vi disputava la terza finale in carriera, con l’ovvio obiettivo di conquistarvi la terza vittoria dopo quelle del 2014 e del 2017. Nessun precedente tra i due contendenti. Basilashvili  per tutto l’incontro ha diligentemente applicato – con alterne fortune – i due schemi tattici a lui più congegnali: il diritto forte alternato al diritto fortissimo; quando nel quinto gioco del terzo set ha messo a segno una pregevole smorzata di rovescio, ai presenti è probabilmente cascata la mascella. Il suo avversario odierno – di lui oggettivamente molto più completo – ha subito contribuito a rendere incerto il match con un passaggio a vuoto nel terzo game del primo set in cui ha concesso l’unico break point del parziale, rivelatosi fatale. 

Pur con una percentuale di prime palle da incubo (35%), Basilashvili in questo scorcio di partita ha dovuto fronteggiare e annullare solo tre palle break; grave sul terzo e ultimo di questi -capitato nel gioco conclusivo-  l’errore di rovescio commesso dall’argentino. Date le difficoltà di Mayer nel togliergli il servizio, Basilashvili, dopo aver mancato un break point a inizio del set successivo,  con grande altruismo nel secondo game gliene ha letteralmente regalato uno per poi, come in semifinale, uscire completamente dalla partita e consentire a Mayer di maramaldeggiare a suo piacimento sino al bagel finale, coerentemente suggellato da un doppio fallo.

Ma proprio come nella semifinale, Basilashvili nel parziale decisivo è stato capace di rientrare in partita come se nulla fosse successo. Forte di percentuali di servizio finalmente accettabili e di un preciso quanto incessante martellamento sul rovescio a una mano del suo avversario – che ha palesemente mostrato i segni della fatica accumulata nelle oltre tre ore di gioco contro Kovalik del giorno prima – ha tenuto con disinvoltura i propri turni di battuta costringendo invece Mayer in finale di partita agli straordinari per tenere i propri sino alla capitolazione avvenuta a un passo dal tie break.

Nell’ultimo game Basilashvili ha mostrato un po’ di umana emozione commettendo un doppio fallo e un paio di errori gratuiti che hanno portato l’argentino ad avere una palla break. Ma anche in questa occasione come nel primo set Mayer è stato tradito dal proprio rovescio. Grazie a questa vittoria Basilashvili, atteso ora a Kitzbuhel, sale al 35esimo posto assoluto. Leonardo Mayer scende al 51esimo (curiosamente il precedente best ranking di Basilashvili) ma, a giudicare dall’espressione sorridente mostrata durante la premiazione, evidentemente il ruzzolone non ha guastato il suo buonumore.

Il tabellone completo

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria7 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement