Pliskova parte bene a Tianjin per difendersi da Bertens. Ostapenko out

Con i tornei di Tianjin, Hong Kong e Linz prende il via la penultima settimana prima delle WTA Finals. Pliskova e Bertens si giocano l'ultimo posto a oltre 7500 km di distanza, in campo ci sarà anche Giorgi. Aliona già fuori a Hong Kong

Pliskova parte bene a Tianjin per difendersi da Bertens. Ostapenko out
Karolina Pliskova - Wimbledon 2018 (foto Roberto Dell'Olivo)

WTA International Tianjin (Tianjin Open – cemento outdoor, $750,000)

Tabellone di livello assoluto per l’International cinese, terreno di caccia per gli ultimi posti disponibili per le WTA Finals di Singapore. Guida Karolina Pliskova, che al momento occupa l’ultimo posto nella corsa alle Finals con dieci punti di vantaggio su Kiki Bertens. Pliskova però, per incrementare il totale dei punti, dovrà raggiungere almeno la semifinale per superare i 60 punti del suo sedicesimo miglior risultato. Sembra un risultato alla portata della ceca che, intanto, è venuta a capo di Varvara Lepchenko con una vittoria al terzo set per 6-2 6-7(3) 6-3 in un match che si è improvvisamente complicato sul finire di secondo set. Al prossimo round l’attende Polona Herzog; Maria Sakkari potrebbe essere l’ipotetica sfidante nei quarti di finale. In semifinale, il compito si farebbe nettamente più arduo contro Aryna Sabalenka. La ventenne bielorussa, quarta testa di serie e tra le giocatrici più in forma del circuito, ha delle possibilità minuscole di arrivare a Singapore: dovrebbe vincere questo torneo e il succcessivo Premier di Mosca e sperare che Pliskova o Bertens restino con i punti attuali. Molto difficile, ma i finali di stagione sono sempre in grado di regalare clamorosi ribaltoni.

 

Nella parte bassa del draw, ultimo torneo da top ten per Carolina Garcia che, persi i punti di Wuhan e Pechino dello scorso anno, è scivolata in sedicesima posizione. La francese esordirà contro la qualificata cinese Fang Ying Xun: nella sua parte di tabellone, possibile sfida in semifinale contro Elise Mertens. Sempre in basso, con moltissima fatica e aggrappandosi a un pericoloso tie break del terzo set, ha in tarda mattinata strappato un pass per il secondo round Petra Martic, sesta favorita al via, infine sbarazzatasi di una tenace Ying-Ying Duan.

I risultati della prima giornata

[1/W] Ka. Pliskova b. V. Lepchenko 6-2 6-7(3) 6-3
P. Herzog b. L. Arruabarrena 7-6(5) 6-2
M. Linette b. E. Rodina 2-6 6-1 6-4
[5] S. Hsieh d. A. Tomljanovic 7-6(4) 7-5
[Q] V. Kudermetova b. A. Riske 5-7 6-1 7-5
[W] F. Liu b. [W] Y. Yuan 6-0 1-6 6-4
[6] P. Martic b. Y. Duan 3-6 6-3 7-6(3)

Il tabellone completo


WTA International Hong Kong (Prudential Hong Kong Tennis Open – cemento outdoor, $750,000)

Favorita numero uno è Elina Svitolina, ancora in corsa per la qualificazione a Singapore ma obbligata a raggiungere la finale per aumentare il totale dei punti accumulati in stagione (ha infatti come peggiori risultati due quarti di finale da 100 punti) . Due teste di serie si sono ritirate a tabellone già compilato: Naomi Osaka, seconda testa di serie, affaticata dal tour de force Tokyo-Wuhan-Pechino e da un problema alla schiena emerso nei quarti di finale persi a Pechino contro Sevastova, e Lesia Tsurenko, quinta favorita. La parte bassa del tabellone vede quindi una sola testa di serie ancora in gara: si tratta di Daria Gavrilova, accreditata della settima testa di serie, dal momento che la terza, quella Ostapenko un po’ in crisi e reduce dalla bicicletta recapitatale a Pechino da Wang, è stata inopinatamente eliminata dalla rediviva Kristina Kucova (quest’ultima alla prima vittoria in un incontro di tabellone principale del tour maggiore dopo quindici mesi di digiuno). Altra sconfitta preoccupante per la balbettante Aliona di questi tempi, soprattutto per com’è maturata: salvato un primo set quasi sfuggitole con un’accelerata di dodici punti a uno dal 4-5 e servizio Slovacchia, Ostapenko è naufragata in un oceano di errori, raccogliendo la miseria di cinque ulteriori giochi e un’altra manciata di cattivi pensieri.

Nella parte alta, Svitolina ai quarti se la dovrebbe vedere con la recente semifinalista di Pechino, Qiang Wang. Nell’altro quarto, svettano Garbine Muguruza e Alizé Cornet: quest’ultima ha già superato agevolmente il primo ostacolo rappresentato dalla lucky loser israeliana Glushko.

I risultati della prima giornata

[LL] V. Tomova b. D. Jakupovic 6-3 2-6 7-6(3)
D. Yastremska b. [Q] F. Stollar 6-4 6-4
L. Kumkhum b. J Brady 6-1 7-6(5)
A. Cornet b. [LL] J. Glushko 6-1 6-2
K. Kucova b. [3] J. Ostapenko 5-7 6-3 6-2
S. Zheng b. A. Krunic 6-1 6-3

Il tabellone completo


WTA International Linz (Upper Austria Ladies Linz – cemento indoor, $250,000)

Il torneo austriaco, l’unico evento europeo della settimana durante lo swing asiatico, sarà fondamentale per Kiki Bertens che, assieme a Karolina Pliskova (impegnata a Tianjin), si gioca l’ingresso alle Finals di Singapore. L’olandese è testa di serie n. 2 e se la vedrà al primo round con la wild card austriaca Barbara Haas: il suo vantaggio rispetto alla ceca è che le basta raggiungere i quarti di finale, ovvero vincere due match, per incamerare nuovi punti in classifica.

A guidare il tabellone è la tedesca Julia Goerges. In draw è presente anche la nostra Camila Giorgi (n. 5 del seeding) – reduce dalla semifinale di Tokyo – che incontrerà al primo turno la francese Pauline Parmentier. Riflettori puntati anche sulla detentrice del titolo Barbora Strycova (n. 3 del seeding); seguono Donna Vekic (n. 8) e Katerina Siniakova (n. 9). Tra le non teste di serie occhio a Belinda Bencic, Kristina Mladenovic e Monica Puig, con la portoricana che sta vivendo un buon momento di forma. Le gare entreranno nel vivo a partire da martedì, poiché devono ancora concludersi le qualificazioni. Oggi si sono disputati solo due incontri di primo turno: la sesta testa di serie, Anastasia Pavlyuchenkova, altra giocatrice da tenere d’occhio per la vittoria finale, ha sconfitto in due set la ventenne slovacca Viktoria Kuzmova: doppio 7-5 a favore della russa, brava a strappare per ben cinque volte il servizio all’avversaria, nonostante gli 11 ace di Kuzmova. Pavlyuchenkova avrà al secondo turno una tra Bencic e Lapko. Nell’unico altro incontro, fuori la prima testa di serie: Magdalena Rybarikova è stata infatti elimiata dalla belga Van Uytvanck in due facili set, 6-3 6-4. La belga aspetta ora la vincente della sfida tra qualificate Schmiedlova-Ferro.

I risultati della prima giornata

[6] A. Pavlyuchenkova b. V. Kuzmova 7-5 7-5
A. Van Uytvanck b. [7] M. Rybarikova 6-3 6-4

Il tabellone completo


Hanno collaborato Laura Guidobaldi ed Emmanuel Marian

La Race to Singapore: situazione aggiornata

CATEGORIE
TAG
Condividi