Prima esperienza da coach per Marion Bartoli

Flash

Prima esperienza da coach per Marion Bartoli

Abbandonata definitivamente l’idea di tornare in campo la campionessa di Wimbledon 2013 si prenderà cura della diciannovenne connazionale Lucie Wargnier

Pubblicato

il

 

Ha superato con coraggio problemi di salute molto seri, fino ad accarezzare l’idea di tornare a competere nel tour a cinque anni di distanza dall’improvviso ritiro seguito al trionfo di Church Road nel 2013. Marion Bartoli si è però accorta di aver chiesto troppo al proprio fisico e lo scorso giugno ha accantonato in modo definitivo il progetto, ma la voglia di rimanere parte attiva dello sport che è stato la sua vita era conclamata. Così Marion ha compiuto il passo più scontato, posando la racchetta e andando a sedersi in panchina. Per ora non allenerà una star, ma si prenderà cura di un progetto avente le sembianze e i diciannove anni di Lucie Wargnier, speranza connazionale in fase di lento recupero da un infortunio che ne ha seriamente messo a repentaglio la carriera.

Campionessa nazionale under 12 e finalista under 14, Wargnier si è rotta un legamento del ginocchio nell’estate del 2015 ed è stata costretta a uno stop di undici mesi. A Le Parisien, qualche settimana fa, ha illustrato gli aspetti più traumatici di un’esperienza inedita, da cui dichiara di aver trovato la forza per guardare al futuro in una diversa prospettiva. “A tratti pensavo che non sarei potuta tornare a giocare. Nessuno valuta mai opzioni così terribili, eppure quando sei costretto a guardare in faccia la realtà ti accorgi che le cose possono finire in un istante”. Le drammatiche circostanze della riabilitazione hanno fatto il resto: “È stato un percorso molto duro, che ho in parte condiviso con le vittime dell’attentato al Bataclan. Ho capito che il mio problema era assolutamente insignificante se paragonato a quello che stavano passando loro. Sono molto cresciuta, ho imparato ad ascoltare meglio il mio corpo e sono pronta a lottare duramente per il mio futuro”.

Marion, apparsa scherzosamente bellicosa nella foto di rito che annuncia l’inizio della collaborazione (“per ora Lucie ride, ma non ha idea di ciò che l’aspetta nei prossimi diciotto mesi!”) ha davanti a sé un compito arduo, ascoltando i programmi della sua allieva. “Voglio smettere di giocare i 15.000 dollari e passare ai 25.000. L’obiettivo stagionale? Partecipare alle qualificazioni del Roland Garros”. Buona fortuna a entrambe.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash2 ore fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria2 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza5 giorni fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash2 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Sorpresa Sonego, Sinner vince e convince, Musetti riprova a battere Djokovic”

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement