Ubitennis mai così in alto. E adesso ci rifacciamo il look

Focus

Ubitennis mai così in alto. E adesso ci rifacciamo il look

I numeri del 2018 parlano di un altro anno di successi. Nulla sarebbe possibile senza voi lettori, per questo abbiamo deciso di chiedervi un consiglio. Ancora work in progress, ma puntiamo in alto

Pubblicato

il

Gael Monfils - Wimbledon 2017 (foto @Sport Vision, Chryslène Caillaud)
 

COSA È STATO – Anno nuovo, vita nuova. Non abbiamo nemmeno fatto in tempo a metterci il 2018 alle spalle, che già stiamo pensando alla prossima stagione. È il bello (o la fatica, sono punti di vista) del carrozzone del tennis, sempre attivo e dinamico anche quando lontano dai campi. Il Natale ci sarà concesso, magari, ma a Capodanno sarà già tempo di tornare su racchette e polsini: l’annata 2019 inizierà infatti il 31 dicembre con gli ATP di Doha e Pune, il combined di Brisbane, i WTA di Shenzhen e Auckland. E la Hopman Cup forse alla sua ultime edizione, ovviamente, l’esibizione per nazionali che da qualche anno vede protagonista Roger Federer, come sempre al centro dei soliti stucchevoli interrogativi sul suo futuro. L’età avanza, ma un altro Slam in vetrina, il ritorno al numero uno e una costante candidatura per andare in fondo, ovunque, dovrebbero bastare quanto meno per dissipare i dubbi. E poi Djokovic che è tornato dominatore, Nadal che scricchiola ma è sempre lì, Murray desaparecido, Dimitrov che fa rabbrividire; Zverev per il definitivo salto di qualità dopo la vittoria al Masters, Tsitsipas per l’assalto ai big. Torneranno tutti, come ogni anno, e avremo nuove occasioni per commentare disfatte e successi.

COSA SARÀ – Perché torneremo anche noi, in realtà non saremo mai andati via, e lo faremo cavalcando la scia di un’altra stagione positiva. Abbiamo viaggiato ad altezze mai toccate prima da Ubitennis, a testimonianza dell’impegno costante e completo di ciascuno dei nostri collaboratori, a qualsiasi latitudine. Quasi 29 milioni di pagine visualizzate (+29% rispetto al 2017), quasi 11 milioni di sessioni (+8%), due milioni e mezzo di utenti (+1,38%): i soliti freddi numeri, probabilmente sterili e insignificanti ai più, che invece per noi restano motivo di orgoglio e soprattutto stimolo. Non sono mai punto di arrivo, bensì punto di partenza per fornirvi un servizio sempre migliore, più puntuale, più coinvolgente. Anche perché per quanto vuota possa sembrare come espressione, ancora una volta ci teniamo a sottolineare quanto senza il vostro apporto tutte queste cifre e questi traguardi non verrebbero mai neanche sfiorati. Potremmo avere avuto qualche disguido, troppo spesso legato alla questione dei commenti e del forum aperto, magari anche acceso quando abbiamo trattato argomenti che vi stanno particolarmente a cuore. Ma voi utenti rimanete la nostra ricchezza più grande, e non vi ringrazieremo mai abbastanza.

WORK IN PROGRESS – In qualche modo però ci proviamo. Per questo abbiamo deciso di cambiarci d’abito e allestire una nuova veste grafica. Abbiamo virato verso una soluzione più fresca e flessibile, cercando di allargare il campo visivo su tutto il lavoro che facciamo e continueremo a fare. Valorizzeremo ancora di più i nostri contenuti migliori, daremo nuovo smalto alla sezione video, cureremo con entusiasmo i nostri social networks (a proposito, avete visto che lavoro pazzesco su Instagram?) e insisteremo nel ricercare il massimo della qualità, dell’informazione e dell’interazione con voi lettori. Ci saranno gli ormai consueti spazi per le dirette dei vostri inviati preferiti e aumenteremo la profondità dei nostri contenuti. È però ancora un work in progress, per cui ancora un volta vi chiediamo un aiuto. Ci piacerebbe infatti avere un vostro parere sul nostro nuovo make-up, cosa vi sembra più interessante, a cosa invece rinuncereste volentieri, cosa ancora non trovate e vorreste integrassimo nella nostra homepage. Siamo aperti alle vostre critiche, purché non soltanto distruttive, perché è da quelle che abbiamo sempre imparato e abbiamo colto lo sprone per migliorarci.

 

CONTATTATECI – Vi rimandiamo quindi ai commenti, sui quali ci riserviamo ancora di intervenire con la moderazione fino al 2019 (ma abbiamo detto anno nuovo, vita nuova, no?), e vi segnaliamo la possibilità di contattarci all’indirizzo direttaubitennis@gmail.com. Cercheremo di rispondere con la maggior tempestività possibile, sperando magari di avviare un discorso costruttivo che possa aiutare noi a migliorare il nostro lavoro, e voi a godervi ancora più a fondo l’esperienza Ubitennis. Grazie, ancora una volta e come sempre. Torneremo presto con nuovi aggiornamenti, ma rimanete collegati; non vorrete mica perdervi gli auguri del Direttore?

 

Continua a leggere
Commenti

ATP

Federer torna a Wimbledon per la prima volta da ex giocatore

La leggenda svizzera, ritiratasi definitivamente alla Laver Cup di settembre, ha fatto il suo ritorno sui campi dell’All England Club

Pubblicato

il

Roger Federer a Wimbledon - Instagram @rogerfederer
Roger Federer a Wimbledon - Instagram @rogerfederer

Non è passato molto tempo dall’ultima volta in cui Roger Federer aveva messo piede sul centrale di Wimbledon. Erano i Championships di quest’anno, e già lo svizzero presenziava ad una fastosa cerimonia apparendo ormai pensionato: l’annuncio e il match conclusivo sono arrivati qualche mese dopo, ma il sentore di ritiro aleggiava già nell’aria.

È per questo che dalla sua nuova visita di venerdì, da giocatore ormai ufficialmente ritirato, deriva soltanto un senso di allegria mista a nostalgia.

Il venti volte campione slam ha testimoniato la visita attraverso delle fotografie pubblicate sul suo profilo Instagram, che hanno fatto il giro del mondo diventando ben presto virali, come d’altronde per ogni segno di presenza di Roger, ovunque e con chiunque. 

 

Federer ha vinto Wimbledon otto volte (record), la prima partecipazione risale al 1998 (vittoria nel torneo Junior), l’ultima al 2021 (sconfitta ai quarti subita da Hubert Hurkacz, che si è rivelata essere anche l’ultimo suo match sul circuito).

Continua a leggere

Circoli in vista

Serie A1 maschile: domenica dalle 10.00 al via le semifinali scudetto e play-out. Presenti TC Rungg e Park Tennis Genova

TC Rungg Sudtirol contro CT Palermo e Park Tennis Genova contro TC Sinalunga Siena, queste le due semifinali maschili della massima serie

Pubblicato

il

La squadra del Park Tennis Club Genova

A partire dalle ore 10.00, domenica andranno in scena le gare di andata delle semifinali scudetto e quelle delle sfide per non retrocedere della Serie A1 maschile 2022. Il ritorno è in programma domenica 4 dicembre. 

PLAYOFF

Seconda semifinale playoff consecutiva per il TC Rungg Sudtirol, che ha chiuso al primo posto nel Girone 4 con tre vittorie un pareggio e due sconfitte. Il team altoatesino (Federico Gaio, Elmar Ejupovic) riceve il CT Palermo(Salvatore Caruso, Gabriele Piraino, Omar Giacalone), matricola terribile, autentico dominatore del Girone 2 e squadra più vincente della prima fase del campionato con cinque successi ed un pareggio.

 

Nell’altra sfida – live su SuperTennix – il Park Tennis Genova di Gianluca Mager ed Alessandro Giannessi, primo nel Girone 1 con quattro vittorie e due pareggi, affronta in casa il TC Sinalunga Siena(Matteo Gigante, Luca Vanni, Oriol Roca Batalla), altra matricola terribile del torneo, leader del Girone 3 con quattro vittorie, un pareggio ed una sconfitta, rimediata proprio nell’ultima giornata contro il TC Crema.

Questo il programma dell’andata dei playoff – domenica 27 novembre (inizio ore 10):

TC Rungg Sudtirol – CT Palermo

Park Tennis Genova – TC Sinalunga Siena

PLAYOUT

La Canottieri Casale,che ha chiuso all’ultimo posto nel Girone 3, insegue ancora la prima vittoria in questa serie A1il club di Casale Monferrato ospita il TC ItaliaForte dei Marmidi Stefano Travaglia e Walter Trusendi, terzo nel Girone 4 (il più equilibrato di questo campionato), in lizza per un posto nei playoff fino all’ultima giornata.

Il TC Prato, finito ultimo nel Girone 1, riceve ilTC Crema,terzo nel Girone 3 (con due vittorie due pareggi e due sconfitte). I lombardi, insieme ai toscani di Forte dei Marmi, sono la formazione finita ai playoff col maggior bottino di punti (8).

Il TC Genova del Next Gen Matteo Arnaldi, fanalino di coda nel Girone 2, ospita invece lo Sporting Club Sassuolo, terzo nel Girone 1.

Infine lo Junior Perugia del Nex Gen Francesco Passaro, ultimo nel Girone 4 e che si ritrova a giocare i playout nonostante i 7 punti conquistati, affronta il New Tennis Torre del Greco, campione uscente, finito terzo nel Girone 2 dopo la sconfitta a tavolino per inagibilità del campo nell’incontro casalingo non disputato contro il TC Pistoia nell’ultima giornata.

Questo il programma dell’andata dei playout – domenica 27 novembre (inizio ore 10):

Società Canottieri Casale – TC Italia Forte dei Marmi

TC Prato – TC Crema (sabato 26 novembre, inizio ore 10)

TC Genova – Sporting Club Sassuolo

Junior Perugia – New Tennis Torre del Greco

Continua a leggere

Circoli in vista

Serie A1 femminile: nel fine settimana al via play-off e play-out

Al via le semifinali play-off e play-out: alle 10.00 lo start con TC Rungg Sudtirol – Società Canottieri Casale

Pubblicato

il

Barbara Haas - TC Rungg Sudtirol (Foto Kemenater)

Nel week end (inizio ore 10) si giocano le gare di andata delle semifinali scudetto e quelle delle sfide per non retrocedere della Serie A1 femminile 2022. Il ritorno in programma sabato 3 e domenica 4 dicembre.

PLAYOFF

Insegue la seconda finale consecutiva il TC Rungg Sudtirol (Dalila Spiteri, Verena Meliss, Barbara Haas), che ha chiuso al secondo posto nel Girone 2 con tre vittorie, un pareggio e due sconfitte. Il club altoatesino – approdato nelle semifinali scudetto sia con la squadra femminile che con quella maschile – riceve la Canottieri Casale (Sara Errani, Jessica Pieri, Lisa Pigato), prima nel Girone 1 con quattro vittorie, un pareggio ed una sconfitta.

 

Nell’altra semifinale le campionesse in carica del TC Parioli (Tena Lukas, Beatrice Lombardo, Martina Di Giuseppe), secondo nel Girone 1 con tre vittorie, due pareggi ed una sconfitta, ospitano il Tennis Beinasco di Giulia Gatto  Monticone, Federica Di Sarra e Giulia Pairone, che ha chiuso in testa nel Girone 2 con quattro vittorie, un pareggio ed una sconfitta.

Questo il programma dell’andata dei playoff:

TC Rungg Sudtirol – Società Canottieri Casale (sabato 26 novembre, ore 10)

TC Parioli – Tennis Beinasco (domenica 27 novembre, ore 10)

PLAYOUT

Il TC Genova (Lucia Bronzetti, Martina Caregaro, Denise Valente)finito ultimo nel Girone 2 con una sola vittoria a fronte di cinque sconfitte, ospita la matricola AT Verona Falconeri (Angelica Raggi, Aurora Zantedeschi, Angelica Moratelli), che ha affrontato questa serie A1 senza alcun timore reverenziale mancando davvero di un soffio i playoff: terza nel Girone 1 con 10 punti (!) frutto di tre vittorie, un pareggio e due sconfitte.

Nell’altra sfida il BAL Lumezzane (Anastasia Piangerelli, Chiara Carini Ylena In-Albon), che insegue ancora la prima vittoria in campionato, riceve il TC ItaliaForte dei Marmi (Elisabetta Cocciaretto, Claudia Giovine, Melania Delai), finito al terzo posto con tre vittorie e tre sconfitte in un combattutissimo Girone 2.

Questo il programma dell’andata dei playout:

TC Genova – AT Verona Falconeri (sabato 26 novembre, ore 10)

BAL Lumezzane – TC Italia (domenica 27 novembre, ore 10)

Ha collaborato Giuseppe Di Paola

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement