Selva Alta al cardiopalma raggiunge Messina in finale. Prato-Genova finale femminile

Flash

Selva Alta al cardiopalma raggiunge Messina in finale. Prato-Genova finale femminile

Dopo due mesi di intense battaglie ci sono finalmente i nomi delle quattro squadre che si daranno battaglia al Palatagliate di Lucca dal 6 all’8 dicembre a caccia del titolo di campione nazionale.

Pubblicato

il

Si prevedeva una grandissima giornata di tennis al Park Genova e così è stato: i liguri, chiamati a ribaltare il 4-2 dell’andata ottenuto sui campi rapidi di Selva Alta han schierato lo stesso quartetto, composto da Andujar, Bolelli, Mager e Musetti. Lo spagnolo, giá sconfitto all’andata, perde anche in casa a sorpresa da Hoang ma Mager pareggia subito i conti battendo in due set Baldi. Bolelli cede in due parziali piuttosto rapidi a Marcora e Musetti peró porta il punto del 2-2 lasciando solo 2 games a Dadda, anello debole del team di Vigevano. I doppi, che all’andata avevano sorriso ai piemontesi, vengono conquistati entrambi in due parziali dal club ligure che si affida a Bolelli/Musetti e Giannessi/Mager. Si arriva dunque al doppio di spareggio dove si sfidano nuovamente Giannessi/Mager e Baldi/Hoang, col team ligure che va avanti di un set ed è sempre avanti anche nel supertiebreak dove peró alla fine cede per 11-9 dopo aver sciupato due match point che sarebbero valsi la finale.

Si qualifica dunque il Selva Alta che all’atto conclusivo sfiderá il Ct Vela Messina che già all’andata si era imposta per 4-2 in casa di Siracusa e questa volta tra le mura amiche ha chiuso subito la questione con un netto 4-0 ottenuto nei singolari con i successi di Naso, Caruso e dei fratelli Tabacco, autentiche sorprese di questa manifestazione. La superficie rapida del Palatagliate di Lucca avvantaggia decisamente il Selva Alta che potrá contare su tanti specialisti delle superfici veloci, ma la presenza di Salvatore Caruso e Gianluca Naso, che si è dimostrato ancora in graro di competere ad alti livelli, nelle file dei siciliani rende la sfida comunque aperta. 

Il TC Prato conquista la finale femminile sconfiggendo anche in casa il TC Parioli; dopo il 3-1 dell’andata al club toscano bastavano solamente due punti in casa e li han ottenuti già nei singolari con i successi di Kristina Kucova ai danni di Martina Di Giuseppe e di Lucrezia Stefanini che ha battuto in tre parziali la romana Burnett facendo risultare indolore la sconfitta di Martina Trevisan. All’atto conclusivo il team toscano sfiderà il TC Genova 1893 al quale bastava un solo punto in casa contro il CT Lucca ma la situazione si stava improvvisamente complicando con Jessica Pieri e Valentina Ivakhnenko che avevan vendicato le sconfitte dell’andata contro Liudmilla Samsomova e Lucia Bronzetti portando la squadra ospite in vantaggio per 2-0. A chiudere la sfida è stata di nuovo Alberta Brianti, che ha abbandonato da due anni l’attività professionistica ma ha espresso un ottimo tennis per due ore e mezza regolando col punteggio di 6-4 al terzo set Tatiana Pieri e permettendo al TC Genova di raggiungere ancora una volta la finale femminile. 

 

L’appuntamento adesso, da non perdere, è al Palatagliate di Lucca dove il 6 e il 7 dicembre si disputerà la finale femminile mentre il 7 e l’8 quella maschile. 

I risultati delle semifinali(fonte federtennis.it)

Maschile

PLAY OFF

Park Tennis Club Genova – Sporting Club Selva Alta Vigevano 4-3 (and. 2-4)
Gianluca Mager (G) b. Filippo Baldi (V) 64 61
Roberto Marcora (V) b. Simone Bolelli (G) 64 62
Lorenzo Musetti (G) b. Davide Dadda (V) 61 61
Antoine Hoang (V) b. Pablo Andujar (G) 64 36 63
Lorenzo Musetti/Simone Bolelli (G) b. Roberto Marcora/Davide Dadda (V) 61 61
Gianluca Mager/Alessandro Giannessi (G) b. Filippo Baldi/Antoine Hoang (V) 64 62
Doppio di spareggio: Filippo Baldi/Antoine Hoang (V) b. Gianluca Mager/Alessandro Giannessi (G) 57 62 11-9
G.A. Giuliano Boggiali; arbitri: Alessandra Zanchetta, Igor Gradi, Danilo Terzi

Ct Vela Messina – Match Ball Siracusa 4-0 (and. 4-2)
Gianluca Naso (M) b. Antonio Massara (S) 63 62
Fausto Tabacco (M) b. Alessandro Ingarao (S) 26 62 61
Salvatore Caruso (M) b. Pedro Sousa (S) 62 63
Giorgio Tabacco (M) b. Ettore Zito (S) 61 61
Il Ct Vela Messina ha rinunciato ai due doppi
G.A. Salvatore Armetta; arbitri: Marcello Sciuto, Francesco Guglielmino, Giuseppe Caponnetto

PLAY OUT

TC Italia Forte dei Marmi- Tennis Club Vomero 4-2 (and. 3-3)
Marco Furlanetto (I) b. Giuseppe Caparco (V) 36 62 61
Gianluca Di Nicola (V) b. Inigo Cervantes (I) 36 63 75
Giammarco Cacace (V) b. Mattia Mancini (I) 61 62
Stefano Travaglia (I) b. Daniel Gimeno Traver (V) 63 60
Walter Trusendi/Mattia Mancini (I) b. Giammarco Cacace/Gianluca Di Nicola (V) 63 16 10-6
Stefano Travaglia/Marco Furlanetto (I) b. Daniel Gimeno Traver/Giuseppe Caparco/ (V) 67(0) 62 10-7
G.A. Alessandro Provasi; arbitri: Federico Di Maria, Simone Calandra, Marco Amedeo

CTD Massa Lombarda – ATA Trentino 4-2 (and. 3-3)
Samuele Ramazzotti (M) b. Marco Brugnerotto (T) 61 64
Lorenzo Rottoli (M) b. Mattia Bernardi (T) 75 36 64 
Laurynas Grigelis (T) b. Julian Ocleppo (M) 46 64 64
Davide Ferrarolli (T) b. Alessio De Bernardis (M) 64 60
Samuele Ramazzotti/Lorenzo Rottoli (M) b. Mattia Bernardi/Davide Ferrarolli (T) 61 63
Julian Ocleppo/Alessio De Bernardis (M) b. Marco Brugnerotto/Laurynas Grigelis (T) 63 63
G.A. Pietro Celli; arbitri: Emanuele Capra, Aldo Spadaro, Federico Lazzari

CT Bologna – TC Crema 2-4 (and. 3-3)
Adrian Ungur (C) b. Federico Gaio (B) 64 64
Fabio Mercuri (B) b. Lorenzo Bresciani (C) 63 64
Paolo Lorenzi (C) b. Dennis Novak (B) 63 63
Samuel Vincent Ruggeri (C) b. Manuel Righi (B) 75 61
Lorenzo Bresciani/Samuel Vincent Ruggeri (C) b. Fabio Mercuri/Manuel Righi (B) 62 64
Federico Gaio/Dennis Novak (B) b. Paolo Lorenzi/Andrey Golubev (C ) 67(2) 3-2 rit.
G.A. Renzo Perfumo; arbitri: Tiziano Gozzi, Andrea Bellelli, Andrea Rinaldi

TC Prato – SG Angiulli 4-2 (and. 0-6)
Benito Massacri (A) b. Lapo De Marzi (P) 61 61
Emiliano Maggioli (P) b. Andrea Pellegrino (A) 16 4-3 rit.
Nino Serdarusic (A) b. Jacopo Stefanini (P)  3-0 rit.
Niccolò Baroni (P) b. Domenico D’Alena (A) 75 63
Angiulli Bari ha rinunciato ai due doppi
G.A. Giuseppe Bertoncini; arbitri: Sandro Atzori, Giuseppe Mirabile, Riccardo Salmeri

Femminile

PLAY OFF

TC Genova 1893 – CT Lucca 1-2 (and. 4-0)
Jessica Pieri (L) b. Lucia Bronzetti (G) 62 76(4)
Valentina Ivakhnenko (L) b. Liudmilla Samsonova (G) 61 36 64
Alberta Brianti (G) b. Tatiana Pieri (L) 63 36 64
G.A. Antonella Finazzi; arbitri: Andrea Benvenuto, Benedetta Demicheli


TC Parioli – TC Prato 1-2 (and. 1-3)
Kristina Kucova (PR) b. Martina Di Giuseppe (PA) 62 64
Greta Arn (PA) b. Martina Trevisan (PR) 63 46 62
Lucrezia Stefanini (PR) b. Nastassia Burnett (PA) 62 26 62 
G.A. Alessandro Bosca; arbitri: Lorenzo Chiurazzi, Giovanni Tricomi

PLAY OUT

CA Faenza – CT Siena 3-1 (and. 2-2)
Federica Grazioso (S) b. Alice Balducci (F) 62 75 
Camilla Scala (F) b. Agnes Lilla Bukta (S) 67(5) 61 63
Agnese Zucchini (F) b. Chiara De Vito (S) 57 76(3) 63
Camilla Scala/Alice Balducci (F) b. Federica Grazioso/Chiara De Vito (S) 64 64
G.A. Walter Naldoni; arbitri: Paolo Mario Greco, Giulia Paolini

Tennis Beinasco – BAL Lumezzane 2-0 (and. 3-1)
Anastasia Grymalska (B) b. Georgia Brescia (L) 62 67(3) 76(4)
Giulia Gatto-Monticone (B) b. Ylena In-Albon (L) 75 57 64
G.A. Enrico Longo; arbitri: Beatrice Anselmi, Christian Marangoni


Continua a leggere
Commenti

Flash

Classifica WTA: best ranking per Yastremska e Rybakina. Barty n.1 comunque vada

Sia Yastremska che Rybakina capitalizzano la finale e la vittoria nei tornei della settimana scorsa. Barty non potrà essere superata in vetta anche perdendo nei primi turni all’Australian Open

Pubblicato

il

Elena Rybakina - Hobart 2020 (via Twitter, @HobartTennis)

Pochi movimenti nella classifica odierna, che coincide con l’inizio del primo Slam stagionale. In attesa di vedere se riuscirà a confermare la vittoria dell’anno scorso,  Naomi Osaka deve lasciare il passo a Simona Halep, che la scavalca al n.3 della classifica. Questa è anche l’unica novità in top 20.

Per quanto riguarda la top 100, si fanno notare le protagoniste di Adelaide e di Hobart. Dayana Yastremska, finalista ad Adelaide sconfitta da Barty, fa un piccolo salto di 3 posizioni che però le consente di raggiungere la sua migliore classifica di sempre, il n.21. Best ranking anche per Elena Rybakina, vincitrice a Hobart su Shuai Zhang (+5, n.35). La giovane kazaka sale di 4 posti e si posiziona al n.26. Fa un passo in avanti verso il proprio best ranking Bernarda Pera (+5, n.65). L’americana era stata n.63 nel luglio del 2019. Si rivede Heather Watson (+26, n.75), semifinalista a Hobart, progrediscono Ons Jabeur (+7, n.78) e Kateryna Kozlova (+8, n.83).

Classifica WTA Variazione Giocatrice Punti
1 0 Ashleigh Barty 8017
2 0 Karolína Pliskova 5940
3 1 Simona Halep 5561
4 -1 Naomi Osaka 5496
5 0 Elina Svitolina 5075
6 0 Bianca Andreescu 4935
7 0 Belinda Bencic 4675
8 0 Petra Kvitova 4436
9 0 Serena Williams 4215
10 0 Kiki Bertens 4165
11 0 Madison Keys 3072
12 0 Aryna Sabalenka 3025
13 0 Johanna Konta 2813
14 0 Petra Martic 2646
15 0 Sofia Kenin 2565
16 0 Marketa Vondrousova 2490
17 0 Elise Mertens 2250
18 0 Angelique Kerber 2175
19 0 Alison Riske 2130
20 0 Donna Vekic 2120
21 3 Dayana Yastremska 2070
22 -1 Karolína Muchova 1847
23 0 Maria Sakkari 1845
24 -2 Amanda Anisimova 1843
25 2 Danielle Collins 1825
26 4 Elena Rybakina 1816
27 -2 Sloane Stephens 1683
28 -2 Ekaterina Alexandrova 1645
29 -1 Qiang Wang 1593
30 1 Anastasia Pavlyuchenkova 1585
31 -2 Anett Kontaveit 1575
32 2 Garbiñe Muguruza 1526
33 -1 Anastasija Sevastova 1518
34 -1 Barbora Strycova 1516
35 5 Shuai Zhang 1505
36 -1 Caroline Wozniacki 1463
37 -1 Su-wei Hsieh 1450
38 -1 Yulia Putintseva 1415
39 -1 Julia Görges 1415
40 2 Veronika Kudermetova 1383
41 -2 Kristina Mladenovic 1360
42 -1 Saisai Zheng 1350
43 0 Magda Linette 1302
44 0 Rebecca Peterson 1275
45 0 Jeļena Ostapenko 1250
46 0 Caroline Garcia 1235
47 0 Alison Van Uytvanck 1175
48 0 Polona Hercog 1145
49 0 Jennifer Brady 1143
50 0 Victoria Azarenka 1115


Andiamo a vedere la top 20 live, parzialmente aggiornata con i risultati finora acquisiti:

Classifica WTA Variazione Giocatrice Punti
1 0 Ashleigh Barty 7657
2 1 Simona Halep 5331
3 -1 Karolína Pliskova 5170
4 2 Bianca Andreescu 4665
5 0 Elina Svitolina 4655
6 1 Belinda Bencic 4555
7 2 Serena Williams 3855
8 2 Kiki Bertens 3735
9 -5 Naomi Osaka 3566
10 -2 Petra Kvitova 3106
11 0 Madison Keys 2842
12 0 Aryna Sabalenka 2820
13 0 Johanna Konta 2753
14 0 Petra Martic 2586
15 0 Sofia Kenin 2565
16 0 Marketa Vondrousova 2430
17 2 Alison Riske 2130
18 -1 Elise Mertens 2130
19 -1 Angelique Kerber 2100
20 2 Karolína Muchova 1817


Ashleigh Barty sa già di restare in vetta comunque vada lo Slam australiano. Infatti i punti che separano la seconda virtuale, Halep, dalla vetta sono più di 2000. Osaka, campionessa in carica, e Kvitova, finalista della passata edizione, si trovano ora ai margini della top 10, con il rischio concreto di uscirvi se non avanzano nel torneo. È virtualmente in top 20 Muchova, al posto di Vekic. Al di fuori delle 20, segnaliamo Gauff in salita al n.59 dopo la vittoria al primo turno su Venus Williams.

Per quanto riguarda le italiane, 2 posizioni in meno per Paolini (n.96), una in più per Giorgi (n.102), 3 in meno per Cocciaretto (n.175). Tutte e tre sono impegnate nel tabellone principale a Melbourne. Per Paolini e Cocciaretto (leggi qui e qui gli approfondimenti sulla sua prima qualificazione) sarà l’occasione per guadagnare molte posizioni (sono virtualmente  già n.91 e n.152, rispettivamente), mentre Giorgi dovrà confermare il terzo turno del 2019 se non vorrà retrocedere ancora (ora sarebbe n.116 senza i 130 punti dell’anno scorso).

 

Continua a leggere

Flash

Australian Open, il (super) programma di martedì: Nadal, Kyrgios e dieci italiani

Saranno 96 gli incontri del day 2. Fognini e Sinner riprendono i match sospesi per pioggia. Cocciaretto, Cecchinato e Sonego chiudono il programma dei primi tre campi. Nadal nella notte italiana, dopo Sharapova-Vekic

Pubblicato

il

Melbourne Park - Australian Open 2019 (foto via Twitter, @AustralianOpen)

Dovevano essere 64 partite, mica poche, ma la copiosa pioggia di lunedì ha ingrossato ulteriormente le dimensioni del day 2 dell’Australian Open. Ci sono addirittura 96 incontri previsti, nove dei quali riprenderanno dopo la sospensione di lunedì. Ben quattro di questi riguardano tennisti italiani, con Sinner in comodo vantaggio su Purcell e il trittico Fognini, Travaglia e Giustino che invece è molto vicino all’eliminazione contro – rispettivamente – Opelka, Garin e Raonic.

Alcuni campi ospiteranno addirittura sette partite, ma è l’unico modo per tentare di allineare il tabellone al secondo turno. Il programma dei tre campi principali (gli unici sicuri di vedere il programma concluso, data la presenza del tetto) si concluderà con un tennista italiano. Cocciaretto avrà l’onore di esordire sul centrale di uno Slam contro Kerber, Cecchinato sfiderà Zverev in chiusura di programma sulla Margaret Court Arena e Sonego proverà a dar fastidio a Kyrgios sulla Melbourne Arena.

In diurna, ovvero tra la notte e l’alba italiani, impegnati Nadal, Thiem e Wawrinka sui tre campi sopra menzionati. Sulla Rod Laver Arena esordirà anche Medvedev, inserito nella rosa dei favoriti per la vittoria del torneo; per lui esordio non semplice contro Tiafoe.

 

L’abbondanza di match confina per forza di cose alcuni tennisti di un certo prestigio su campi molto secondari. Sul court 22 e 19 finiscono rispettivamente il finalista Slam Anderson e il vincitore di Slam Cilic, che qui ha anche disputato una finale. Gli italiani impegnati in totale sono dieci. Oltre ai tre impegnati sui campi principali, gli ultimi tre a fare il loro esordio nel torneo sono Giorgi, Seppi e Paolini.

Il programma completo (orari italiani)

Rod Laver Arenaore 01
K. Mladenovic vs [2] Ka. Pliskova
[19] D. Vekic vs [WC] M. Sharapova
[1] R. Nadal vs H. Dellien
Dalle 09
[4] D. Medvedev vs F. Tiafoe
[Q] E. Cocciaretto vs [17] A. Kerber

Margaret Court Arenaore 01
[6] B. Bencic vs A-K. Schmiedlova
A. Mannarino vs [5] D. Thiem
A. Tomljanovic vs [31] A. Sevastova
Dalle 09
J. Brady vs [4] S. Halep
M. Cecchinato vs [7] A. Zverev

Melbourne Arenaore 01
P. Hercog vs R. Peterson
[10] M. Keys vs D. Kasatkina
D. Dzumhur vs [15] S. Wawrinka
Non prima delle 06
A. Popyrin vs [28] J-W. Tsonga
Non prima delle 09
[23] N. Kyrgios vs L. Sonego

1573 Arenaore 00:30
[12] K. Konta vs O. Jabeur
R. Opelka vs [12] F. Fognini dal 6-3 7-6(3) 1-0
[Q] E. Gulbis vs [20] F. Auger-Aliassime
[5] E. Svitolina vs K. Boulter
Dalle 06
[10] G. Monfils vs Y-H. Lu
C. Suarez Navarro vs [12] A. Sabalenka

Court 3ore 00:30
J. Millman vs U. Humbert
J. Thompson vs A. Bublik
G. Muguruza vs [Q] S. Rogers
I-C. Begu vs [9] K. Bertens
Dalle 06
[11] D. Goffin vs J. Chardy
[16] E. Mertens vs D. Kovinic

Court 5ore 00:30
[WC] T. Ito vs [LL] P. Gunnerswaran
M. Linette vs A. Rus
[Q] L. Samsonova vs J. Ostapenko
L. Davis vs [Q] L. Fernandez
Dalle 06
[Q] C. Eubanks vs [Q] P. Gojowczyk
[Q] A. Tabilo vs [Q] D. Galan

Court 7ore 00:30
M. Gasparyan vs [22] M. Sakkari
J. Sinner vs [Q] M. Purcell dal 7-6(2) 6-2 4-4
M. Polmans vs M. Kukushkin
A. Bolt vs A. Ramos-Vinolas
Dalle 06
[15] M. Vondrousova vs S. Kuznetsova
S. Sorribes Tormo vs V. Kudermetova
K. Kozlova vs [WC] P. Hon

Court 8ore 00:30
[14] D. Schwartzman vs L. Harris
[18] A. Riske vs Y. Wang dal 7-6(5) 0-0
J. Duckworth vs A. Bedene
K. Bondarenko vs [WC] A. Rodionova
Dalle 06
[19] J. Isner vs T. Monteiro
[WC] A. Sharma vs [28] A. Kontaveit
[30] A. Pavlyuchenkova vs N. Stojanovic

Court 10ore 00:30
[Q] N. Hibino vs S. Peng
[27] Q. Wang vs [WC] P. Parmentier
P. Andujar vs [WC] M. Mmoh
M. Kecmanovic vs A. Seppi
Dalle 06
[WC] H. Gaston vs J. Munar
Kr. Pliskova vs H. Watson

Court 11ore 00:30
A. Davidovich Fokina vs [Q] N. Gombos
C. Garin vs S. Travaglia dal 6-4 6-3 1-1
Y. Uchiyama vs M. Ymer
[Q] A. Lottner vs C. Giorgi
Dalle 06
Y. Sugita vs [Q] E. Benchetrit
[Q] H. Dart vs M. Doi

Court 12 ore 00:30
M. Brengle vs C. Garcia
L. Mayer vs T. Paul
[16] N. Basilashvili vs S. Kwon
A. Cornet vs [Q] M. Niculescu
Dalle 06
F. Delbonis vs J. Sousa
T. Townsend vs J. Pegula

Court 13ore 00:30
[Q] K. Juvan vs [23] D. Yastremska
F. Lopez vs [9] R. Bautista Agut dal 2-6 2-1
B. Pera vs [29] E. Rybakina
[LL] J. Kovalik vs [27] P. Carreno Busta
Dalle 06
K. Flipkens vs [20] K. Muchova
[19] T. Fritz vs [Q] P. Griekspoor
C. Ruud vs E. Gerasimov

Court 14ore 00:30
[31] H. Hurkacz vs [Q] D. Novak
T. Sandgren vs [Q] M. Trungelliti dal 1-0
F. Verdasco vs [LL] E. Donskoy
C. Bellis vs T. Maria
Dalle 06
J. Paolini vs A. Blinkova
D. Koepfer vs [Q] P. Martinez

Court 15ore 00:30
F. Ferro vs A. Van Uytvanck
K. Edmund vs [24] D. Lajovic dal 5-2
A. Sasnovich vs [Q] G. Minnen
Y. Putintseva vs S-W. Hsieh
Dalle 06
P-H. Herbert vs C. Norrie
P. Cuevas vs G. Simon

Court 19ore 00:30
M. Cilic vs C. Moutet
[LL] L. Giustino vs [32] M. Raonic dal 2-6 1-6 2-5
[Q] M. Vilella Martinez vs [16] K. Khachanov
[21] A. Anisimova vs Z. Diyas
Dalle 06
[WC] C. O’connell vs [17] A. Rublev
I. Swiatek vs T. Babos

Court 22ore 00:30
[21] B. Paire vs C-M. Stebe
[Q] Q. Halys vs F. Krajinovic dal 6-6
L. Siegemund vs [WC] C. Vandeweghe
[26] D. Collins vs V. Diatchenko
Dalle 06
I. Karlovic vs V. Pospisil
[Q] I. Ivashka vs K. Anderson

Il tabellone del torneo maschile (con i risultati aggiornati)
Il tabellone del torneo femminile (con tutti i risultati aggiornati)

Continua a leggere

Flash

Australian Open: Dimitrov e Nike stupiscono in campo

Il bulgaro si è presentato in campo con la nuova tuta leopardata della Nike: “Mi piacciono le cose uniche e diverse”

Pubblicato

il

Grigor Dimitrov con i tifosi all'Australian Open 2020 (foto Twitter @AustralianOpen)

Ho davvero zero problemi a indossare praticamente qualunque cosa”. Non sono in tanti a potersi permettere di dire una cosa del genere, ma tra questi c’è sicuramente Grigor Dimitrov, uno dei tennisti uomini di più bell’aspetto in circolazione nei tornei internazionali. E il bel bulgaro, che nel corso degli anni è stato sentimentalmente legato a donne bellissime come Maria Sharapova e la cantante Nicole Sherzinger, prima del suo match d’esordio all’Australian Open 2020 contro Juan Ignacio Lòndero ha sfoggiato una tuta della Nike dal disegno quantomeno originale.

Grigor Dimitrov con la nuova tuta Nike 2020

Faceva freddo, pioveva e il campo era dall’altra parte dell’impianto quindi ho pensato di mettermi qualcosa di più pesante addosso – ha detto Grigor in conferenza stampa -. Appena sono entrato nello stadio ho realizzato di avere addosso la completa tuta coordinata. Con la Nike ci divertiamo a creare indumenti come questi. Mi piacciono i colori ed amo sperimentare; fortunatamente ho la possibilità di fornire a Nike il mio input. Ho iniziato in dicembre con un maglioncino rosa, per continuare con i calzoncini gialli e la tuta panterata”.

Odio essere ‘vaniglia’ – ha continuato Dimitrov – mi piacciono le cose uniche e diverse, sono sempre stato così fuori dal tennis”. Dopo aver perso il primo set, il bulgaro, testa di serie numero 18 del tabellone, ha vinto agevolmente il suo incontro di primo turno e al prossimo impegno affronterà il vincente tra l’argentino Leonardo Mayer e l’americano Tommy Paul.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement