«Il lavoro con Nadal una cosa pazzesca» (Bertellino). Melbourne rilancia il gioco delle coppie (Frasca)

Senza categoria

«Il lavoro con Nadal una cosa pazzesca» (Bertellino). Melbourne rilancia il gioco delle coppie (Frasca)

La rassegna stampa di mercoledì 23 dicembre 2020

Pubblicato

il

«Il lavoro con Nadal una cosa pazzesca» (Roberto Bertellino, Tuttosport)

Lorenzo Sonego è tornato ad allenarsi al Circolo della Stampa Sporting, reduce da otto giorni intensi trascorsi presso l’Accademia di Rafael Nadal a Maiorca. Un’esperienza assolutamente da ripetere: «Sono rimasto colpito dall’atmosfera che si respira nel centro – ha sottolineato il numero 33 del mondo – dalla grande professionalità che lo caratterizza e dall’attenzione al minimo dettaglio. Armonia è la parola chiave per tutti e poi semplicità. Mi sono allenato con il finlandese Ruusuvuori, il canadese Felix Auger Aliassime e Rafael Nadal, sabato scorso. Ho detto al mio coach, Gipo Arbino, che se dovessi ripetere un’esperienza di training all’estero vorrò tornare qui». Massima disponibilità da parte di tutti e apprezzamenti: «Siamo stati ospiti a tutto tondo – precisa Gipo Arbino – e abbiamo ricevuto anche i complimenti di Toni Nadal, che si è espresso con tono molto partecipato dopo la seduta di allenamento di Lorenzo contro Auger Aliassime. Siamo stati invitati a tornare in qualsiasi momento della stagione lo si voglia e queste sono testimonianze che rimangono. Il livello è altissimo, anche degli sparring, e l’Accademia ha pronto un piano di potenziamento pazzesco che quasi ne vedrà raddoppiare le strutture nei prossimi anni. Lorenzo si è sempre allenato sul veloce in ottica primi appuntamenti stagionali». Ora rientrati in patria è ripreso il lavoro normale: «Massima attenzione ai punti da migliorare ma grande concentrazione sulla cura anche degli aspetti forti del gioco di Lorenzo, in particolare il servizio. Il grosso è stato fatto ma fisicamente occorre mettere ancora a punto alcune cose. Partiremo per l’Australia il giorno 15 gennaio per fare la quarantena e Lorenzo non giocherà ad Antalya il primo ATP 250 di stagione». […]

Melbourne rilancia il gioco delle coppie (Guido Frasca, Il Messaggero)

 

I grandi campioni si riconoscono tra loro. Nella storia dei tennis spesso i numeri uno hanno invitato giovani talenti ad allenarsi: Lendl, ad esempio, lo fece con Sampras. Ora toccherà a Jannik Sinner, l’astro nascente del tennis mondiale che ha chiuso il 2020 vincendo a Sofia il primo titolo della sua carriera. Nadal ha infatti chiesto al 19enne altoatesino di allenarsi con lui nelle settimane che precederanno gil Australian Open. Un’autentica investitura per il talento italiano, che aveva fatto soffrire il mancino spagnolo nel quarti del Roland Garros lo scorso autunno. Sinner farà coppia con Rafa da metà gennaio, quando tutti i tennisti voleranno in Australia per giocare il primo Slam del 2021. Com’è noto si giocherà nella capitale dello stato di Victoria con tre settimane di ritardo rispetto alla tradizionale collocazione di metà gennaio: dall’8 al 21 febbraio. Il tutto preceduto da altri due Atp 250, entrambi sempre a Melbourne per motivi di sicurezza sanitaria in modo da mantenere la “bolla” fino al completamento dello Slam. Per il governo australiano il resto del mondo è un’unica grande zona rossa e l’organizzazione ha chiesto ai tennisti e agli staff di arrivare tassativamente tra il 15 e il 17 gennaio perché dovranno osservare due settimane di quarantena con l’obbligo di rispettare regole molto stringenti. Niente abitazioni private e ristoranti durante la quarantena, solo camere e pasti in hotel indicati. E nella prima settimana di confinamento ognuno si dovrà scegliere un compagno fisso con cui allenarsi. Albergo e campo per un massimo di cinque ore al giorno. Non si fanno sconti a nessuno: lo scopo e evidentemente quello di ridurre al minimo le occasioni di contatto sociale e dunque le possibilità al virus di circolare. In questi giorni, oltre alla coppia Nadal-Sinner (dalla seconda settimana, quando i gruppi si potranno allargare a quattro giocatori, si aggiungeranno Wawrinka e Schwartzman), è stato alzato il velo su altri interessanti binomi. Gli Italiani, innanzitutto: Matteo Berrettini si allenerà con Felix Auger-Aliassime. Salvatore Caruso e Lorenzo Sonego saranno rispettivamente “testati” da Davidovich Fokina e Lajovic. Djokovic ha scelto un amico corne Krajinovic, Zverev si allenerà con Rublev: i due si conoscono da quando hanno 10 anni. Tra le altre coppie fisse Goffin-Dimitrov e Medvedev-Bautista Agut. E Federer? King Roger, reduce dalla doppia operazione al ginocchio, è ancora in dubbio. Panico, social impazziti, fan disperati.

Continua a leggere
Commenti

Senza categoria

Segui il LIVE della Coppa Davis: FINALE Italia-USA 2-1, gli americani vincono il doppio

Aggiornamenti live dell’esordio della nazionale italiana nelle Finali di Coppa Davis 2021

Pubblicato

il

Lorenzo Sonego

21:25 – Gli Stati Uniti vincono il doppio 7-6(5) 6-2 e conquistano un rubber che potrebbe essere utile per la qualificazione:

20:50 – Ram e Sock vincono il primo set al tie-break sulla coppia Fognini/Musetti

19:10Sinner chiude 6-2 6-0 senza alcun problema e dà all’Italia la vittoria

19:00 – Sinner è avanti 6-2 3-0 con due break su John Isner. Italia a un passo dal successo

 

18:43Sinner domina il primo set 6-2. Isner assolutamente fuori partita

18:25 – Il secondo singolare comincia ancora bene per l’Italia: break di Jannik Sinner nel terzo gioco contro John Isner

17:39 – Nella sua Torino, Lorenzo Sonego regala il vantaggio all’Italia contro gli USA! Batte Reilly Opelka 6-3 7-6(4) al termine di un match pressoché impeccabile, in cui ha commesso solo 3 errori non forzati (23 per Opelka) e ha concesso una sola palla break

17:30 – Con qualche punto di grande livello Sonego impatta 6-6: sarà tie-break per decidere il vincitore del secondo set. Il pubblico è ora entrato in partita

17:15 – La prima palla break del secondo set ce l’ha Lorenzo nel settimo game, ma manda lunga una risposta di rovescio. 4-3 Opelka

16:47 Sonego chiude 6-3 un ottimo primo set in cui ha commesso solo 2 errori non forzati e ha raccolto più di Opelka con la prima in campo

16:42 – Break Italia! Qualche incertezza a rete e un doppio fallo da parte di Opelka mandano Sonego sul 5-3

16:36 – Il dritto dell’americano inizia a far male. Sonego è costretto ad annullare palla break, tiene il servizio (4-3) e prova a scuotere il pubblico

16:26 – Senza che si veda l’ombra di una palla break, si rimane on-serve. 3-2 Sonego, Opelka ha messo in campo quasi l’80% di prime

16:09 – Inizia Italia – Stati Uniti con Lorenzo Sonego al servizio

15:55 – Al PalaAlpiTour di Torino inizia l’avventura della nazionale italiana di Filippo Volandri nelle Davis Cup by Rakuten Finals 2021. Le formazioni annunciate dai capitani hanno rispettato i pronostici della vigilia: i due “numeri due” saranno Lorenzo Sonego per l’Italia e Reilly Opelka per gli USA. A seguire ci sarà il secondo singolare tra i “numeri uno”: Jannik Sinner per gli azzurri e John Isner per la compagine di capitan Mardy Fish.

I TITOLI DI OGGI

Davis Cup, i tennisti vedono l’Italia favorita con gli USA. Io mica tanto, ma spero di sbagliarmi (Ubaldo Scanagatta)

Lleyton Hewitt si scaglia contro il trasloco della Coppa Davis ad Abu Dhabi: “Sarebbe la fine”

Davis Cup: la Croazia fa sul serio, Australia ko

“Una squadra”, la docuserie sulla Coppa Davis del 1976, verrà presentata al Film Festival di Torino

Continua a leggere

Senza categoria

Segui il LIVE del Day 8 alle Nitto ATP Finals: Zverev annulla Medvedev e conquista il titolo

Daniil Medvedev e Alexander Zverev si affrontano per il titolo di “Maestro” 2021

Pubblicato

il

Pala Alpitour - ATP Finals Torino 2021 (photo Twitter @atptour)

18:28 – Un’ora e 14 minuti sono sufficienti ad Alexander Zverev per vincere il suo secondo titolo alle Nitto ATP Finals. Un break a set è sufficiente per avere ragione del n. 2 Daniil Medvedev

17:46 – Dopo 33 minuti Alexander Zverev vince il primo set 6-4 capitalizzando il break ottenuto in apertura di set e dominando nei suoi turni di battuta.

17:00 – Siamo giunti all’atto conclusivo della stagione ATP 2021. Al PalaAlpitour di Torino si affrontano per la seconda volta in pochi giorni Daniil Medvedev e Alexander Zverev. Durante il loro primo incontro nel round robin è stato Medvedev a spuntarla al tie-break del terzo set, e il russo ha vinto anche le ultime cinque sfide tra i due.

 

Continua a leggere

Senza categoria

ATP Finals, il programma della finale: alle 17 Zverev-Medvedev

Si inizia alle 14:30 con la finale di doppio tra la coppia transalpina e quella anglo-americana. Nel tardo pomeriggio il match di singolare

Pubblicato

il

Daniil Medvedev e Alexander Zverev - ATP Finals 2021 (Twitter - @atptour)

Siamo arrivati a domenica 21 novembre e la prima edizione torinese delle Nitto ATP Finals è giunta all’ultima giornata, quella delle finali. I risultati di ieri hanno un po’ sorpreso le attese, e dunque a causa dell’uscita di scena di Djokovic nell’ultimo atto di questo evento non si rinnoverà la sfida tra il numero 1 e il numero 2 del mondo come accaduto agli US Open prima e a Bercy poi. L’exploit è stato messo a segno da Alexander Zverev che in semifinale ha eliminato 7-6(4) 4-6 6-3 il serbo battendolo per la quarta volta in carriera, e conquistandosi la finale del Masters di fine anno per la seconda volta in carriera. Il 24enne tedesco ha già vinto il titolo nel 2018 e oggi alle 17 affronterà l’attuale detentore del titolo Daniil Medvedev che in semifinale ha fatto suo in un sol boccone il norvegese Ruud. Che il tennis stia attraversando una fase di cambiamento lo certifica anche il fatto che nessuno dei due finalisti ha più di 25 anni e ciò non accadeva dal 2005 quando a Shanghai si affrontarono il 23enne Nalbandian e il 24enne Federer.

Zverev e Medvedev si sono già affrontati ad inizio torneo durante la fase a gironi e a vincere, dopo una bella sudata, è stato il russo per 6-3 6-7(3) 7-6(6) che conduce anche il conteggio degli scontri diretti per 6-5, incluse le ultime cinque sfide consecutive. La finale delle ATP Finals di Torino verrà disputata tra i due tennisti che quest’anno hanno ottenuto il maggior numero di vittorie (entrambi 58) a riprova di quanto questo evento sia sinonimo di continuità, e sarà trasmessa in diretta televisiva sia su Sky, che detiene i diritti in esclusiva di questo torneo fino al 2025, su Sky Sport Uno (canale 201) e su Sky Tennis (canale 205). Inoltre l’incontro verrà mandato in onda anche in chiaro da Rai 2 con la possibilità di seguire la diretta streaming tramite sul sito raiplay.it. Il doppio propone invece la sfida tra i francesi Pierre Hugues Herbert e Nicolas Mahut opposti all’americano Rajeev Ram e all’inglese Joe Salisbury che andrà in scena alle 14:30 come apertura di programma.

Il programma completo

 

alle 14:30
[3] P. Herbert/N. Mahut vs [2] R. Ram/J. Salisbury
non prima delle 17
[3] A. Zverev vs [2] D. Medvedev

Qui il tabellone completo delle Nitto ATP Finals 202

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement