Chiara Appendino: “ATP Finals col pubblico? Siamo ottimisti, ma valutiamo ogni scenario”

Flash

Chiara Appendino: “ATP Finals col pubblico? Siamo ottimisti, ma valutiamo ogni scenario”

La sindaca di Torino con un video su Facebook aggiorna sui lavori in città verso la prima edizione delle Finals italiane

Pubblicato

il

Daniil Medvedev - ATP Finals 2020 (via Twitter, @atptour)
 

Siamo ottimisti rispetto al fatto che potrà esserci del pubblico, ma valutiamo tutte le possibilità e lavoriamo insieme alla FIT per affrontare tutte le variabili. Il pubblico ci sta credendo, stiamo vendendo i biglietti, stiamo preparando tutto affinchè Torino possa fare il giro del mondo”. Lo dice Chiara Appendino, sindaca di Torino, in un video pubblicato su Facebook da piazza d’Armi a Torino, davanti al PalaAlpitour che dal prossimo novembre ospiterà le ATP Finals. Mentre la pandemia non molla la presa e il Piemonte è pronto a diventare zona rossa da lunedì insieme ad altre nove Regioni italiane, la vendita dei titoli di accesso per la prima edizione del torneo che chiude il circuito ATP prosegue: dalla Giunta comunale filtra soddisfazione per il dato dei biglietti venduti sino ad oggi (gli ultimi dati divulgati a gennaio parlavano di oltre 40mila biglietti venduti su un totale di circa 180mila disponibili).

Intanto, la vice-presidente FIT, il cui mandato da sindaca scadrà proprio quest’anno – le elezioni comunali sono slittate in autunno a causa della pandemia e le date sono ancora da ufficializzare, ma Appendino ha da tempo confermato di non volersi ricandidare – fa il punto sui cantieri adiacenti al PalaAlpitour, dai lavori sotterranei a quelli della pavimentazione della piazza, dalle fontane all’illuminazione, che si baserà su luci a led.

“È un cantiere impattante, ma col passare del tempo la sua ampiezza verrà ridotta”, dice Appendino, accompagnata dall’assessore Alberto Sacco. Il quale spiega: “Per Piazza d’Armi c’è un progetto bellissimo: sarà allestito un villaggio e, Covid permettendo, i cittadini potranno venire ad assistere agli allenamenti dei giocatori dal vivo. Verranno create enormi strutture molto scenografiche, con spazi adeguati per gli sponsor, e per chi verrà a Torino ci sarà la possibilità di ammirare i campioni anche senza ticket per le partite. L’idea è quella di realizzare due villaggi, uno qui e uno in centro a Torino”.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Editoriali del Direttore4 settimane fa

Australian Open: Sabalenka regina quasi scontata. Bolelli Vavassori in vista Slam. E diritti tv: Sky, Supertennis, FITP: la negoziazione langue

ATP4 settimane fa

La storia del tennis italiano chiama a sé Sinner, da De Stefani a Berrettini passando per le vittorie di Pietrangeli, Panatta, Schiavone e Pennetta

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Jannik Sinner è molto più calmo di tutti quelli che oggi lo osannano. Un anno fa era il tennista dei… senza

Novak Djokovic - Australian Open 2024 (X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Djokovic: “Sono scioccato, uno dei miei peggiori match di sempre”

Editoriali del Direttore3 settimane fa

Jannik Sinner non è un patriota per cui tifare perché non paga le tasse in Italia? Non sono d’accordo con Aldo Cazzullo e Massimo Gramellini

ATP3 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Australian Open, Scanagatta: “Ora per tutti Sinner è diventato il favorito. Per lui meglio Medvedev piuttosto che Zverev. E’ stato 7 ore in campo meno del russo battuto a Pechino, Vienna e Torino” [VIDEO]

Jannik Sinner - Australian Open 2024 (foto X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open: estasi Sinner! Djokovic si arrende in quattro set, è la prima finale Slam [VIDEO]

Australian Open4 settimane fa

Australian Open: Cahill e Vagnozzi, i “tagliatori” del diamante Sinner

Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Vagnozzi prima della semifinale: “Le vittorie degli ultimi sei mesi hanno reso Jannik più forte e consapevole”

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement