WTA Miami, Sorribes Tormo manda a casa Brady: "Una delle migliori partite che abbia giocato"

Flash

WTA Miami, Sorribes Tormo manda a casa Brady: “Una delle migliori partite che abbia giocato”

Fuori la finalista dell’Australian Open, infortunata sul finire del terzo set. La spagnola si conferma in gran forma in questo inizio di 2021

Pubblicato

il

Sara Sorribes Tormo - Miami 2021 (via Twitter, @WTA_insider)
 
 

Sara Sorribes Tormo ha conquistato a Guadalajara il suo primo trofeo nel circuito maggiore giusto un paio di settimane fa. La sua stagione è partita nel migliore dei modi (c’è anche una semifinale a Monterrey nel ruolino di marcia), anche con il best ranking che andrà a migliorare (almeno n. 57) in virtù del terzo turno raggiunto al ‘Mille’ di Miami. Sulla carta partiva sfavorita contro Jennifer Brady, ma Sorribes ha ribaltato il pronostico e ha vinto alla distanza, 6-1 al terzo set. È appena la sua terza vittoria su una top 20 in 19 partite: l’ultima è arrivata tredici mesi fa in Fed Cup, nell’incontro con il Giappone. Ebbene sì, quella volta riuscì a battere Naomi Osaka 6-3 6-0. Nessuna giocatrice ha più battuto la quattro volte campionessa Slam, ora in striscia positiva da 22 match di fila.

La 24enne, conterranea di Bautista Agut, arrivava da una vittoria sofferta contro Pera nel primo turno, salvando match point. Per Brady invece era il debutto nel torneo. Tuttavia i problemi sono arrivati dalla parte della statunitense. Dopo aver dato segnali incoraggianti vincendo il primo set 6-3 ed essersi portata sul 3-1 nel secondo, ha perso la bussola, consentendo alla sua avversaria di rientrare e vincere 6-4 il secondo parziale. Terzo set molto più rapido dei primi due, allungato solo dal medical time out per curare la coscia sinistra dolorante dell’americana. C’è stata poca partita alla fine: dopo 2 ore 23 minuti Sorribes Tormo ha vinto l’undicesimo match al terzo set della sua stagione. Ora se la vedrà con la numero 23 del mondo Elena Rybakina.

In conferenza stampa ha detto che è stata una delle migliori partite della sua carriera: “Sono al 100% sicura che sia una delle migliori che abbia giocato. Non la migliore certamente, ma sono sicura che sia tra le migliori. Combatto a prescindere dal punteggio, non smetto di lottare e sono orgogliosa di questo. Al momento non mi sento tanto brava, perciò devo lottare fino alla fine“. È stato fondamentale mantenere la concentrazione quando Brady non riusciva più muoversi bene e ha richiesto l’intervento del trainer: “Non è facile restare concentrati quando vedi che l’avversaria non sta fingendo ma sta male per davvero. Ho provato a pensare ad altre cose in quei minuti, ho canticchiato una canzone. Poi ho ripreso la concentrazione quando la partita è ricominciata”.

 

Il tabellone di Miami con tutti i risultati aggiornati

Continua a leggere
Commenti

ATP

ATP Race to Turin: Berrettini e Sinner, per entrare tra i primi sette serve un gran finale di stagione

Ai due azzurri serve una mezza impresa per partecipare alla kermesse di fine anno e la concorrenza è folta: la situazione

Pubblicato

il

Matteo Berrettini - Laver Cup 2022 (Twitter @LaverCup)
Matteo Berrettini - Laver Cup 2022 (Twitter @LaverCup)

Si infiamma la corsa per la qualificazione alle Nitto ATP Finals di Torino, in programma dal 13 al 20 novembre 2022. A meno di due mesi dalla manifestazione, la situazione vede Matteo Berrettini e Jannik Sinner dover compiere un mezzo miracolo per riuscire a entrare direttamente tra gli otto maestri che si sfideranno al PalaAlpitour. La situazione è complicata dal fatto che Novak Djokovic, vincitore di Wimbledon, è già quasi sicuro del posto (gli basta terminare tra i primi 20 della Race). Il target per i due azzurri dunque diventa il settimo posto della Race, attualmente occupato da Felix Auger-Aliassime. Jannik questa settimana è di scena all’ATP 250 di Sofia, dove difende il titolo; Matteo, dopo aver preso parte alla Laver Cup (che non assegna punti ATP), prenderà parte salvo sorprese all’ATP di Firenze a partire dal 10 di ottobre.

Al momento sono invece due i giocatori già sicuri al 100% di un posto nei primi otto, gli spagnoli Carlos Alcaraz e Rafael Nadal. Quali altri sono i potenziali protagonisti di Torino? Quanto manca agli azzurri per arrivare tra i primi otto?

La classifica ATP aggiornata è disponibile al seguente link, che porta alla sezione “Sotto Rete” del sito web di Intesa Sanpaolo, main sponsor della manifestazione e partner di Ubitennis.

 

Clicca qui per leggere la classifica ATP aggiornata!

Continua a leggere

ATP

ATP Race to Milan: Nakashima vince a San Diego e ipoteca la qualificazione

Il tennista americano sarà quasi certamente a Milano. Sono tanti gli italiani che sperano in un posto alla Allianz Cloud

Pubblicato

il

A close up of Brandon Nakashima (USA) during his game against Nick Kyrgios (AUS) in the fourth round of the Gentlemen's Singles on Centre Court at The Championships 2022. Held at The All England Lawn Tennis Club, Wimbledon. Day 8 Monday 04/07/2022. Credit: AELTC/Simon Bruty

Dall’8 al 12 novembre a Milano si disputerà la quinta edizione del torneo Intesa Sanpaolo Next Gen ATP Finals.

Il torneo è riservato agli otto giocatori nati dopo il 31 dicembre 2000 che nel corso della stagione hanno realizzato il maggior numero di punti.

Il torneo meneghino, oltre ad essere un importante laboratorio per la sperimentazione di nuove regole, nel corso delle edizioni si è anche rivelato il trampolino di lancio di alcuni dei giocatori più importanti dell’attuale scena mondiale, a partire da Daniil Medvedev che partecipò all’edizione inaugurale del 2017 e oggi occupa la poltrona numero 4 della classifica ATP della quale era il leader sino allo scorso 11 settembre; Stefanos Tsitsipas, attuale numero 6 e vincitore dell’edizione 2018; Jannik Sinner numero 11 del ranking e vincitore dell’edizione 2019; Carlos Alcaraz, campione in carica del torneo e odierno numero uno della classifica mondiale.

 

La tabella seguente riporta i nomi dei precedenti vincitori e la miglior classifica assoluta da loro raggiunta:

ANNO*VINCITOREMIGLIOR PIAZZAMENTO ATP
2017Chung Hyeon19
2018Stefanos Tsitsipas3
2019Jannik Sinner9
2021Carlos Alcaraz1

*2020 non disputato causa Covid

Proprio Alcaraz, essendo nato il 5 maggio 2003, è ovviamente il miglior Under 21 del mondo, ma è certo che rinuncerà al torneo riservato ai suoi coetanei per prendere parte alle NITTO ATP Finals di Torino che cominceranno il 13 novembre, alle quali è già matematicamente qualificato. Il suo successore è uno dei primi 15 nomi dell’attuale classifica Race to Milano.

La classifica Race to Milano aggiornata è disponibile al seguente link, che porta alla sezione “Sotto Rete” del sito web di Intesa Sanpaolo, main sponsor della manifestazione e partner di Ubitennis.

Clicca qui per leggere la Race to Milano aggiornata!

Continua a leggere

ATP

Italiani in campo mercoledì 28: a Sofia in scena Musetti e Sonego. A Parma derby italiano Cocciaretto – Paolini

Una vittoria a testa tra Cocciaretto e Paolini che si sono affrontate a Dubai 2020 (vittoria Cocciaretto) e a Brescia nel 2019 (Paolini)

Pubblicato

il

Al Sofia Open, torneo ATP 250, quest’oggi scendono in campo i Lorenzo del tennis italiano: Sonego e Musetti.

Dopo la vittoria storica del torneo di Metz Sonego aprirà il programma sul Centrale, alle 11, contro lo spagnolo Bernabe Zapata Miralles. Tra i due c’è un precedente al secondo turno del torneo di Dubai nel 2021 con vittoria di Sonego. L’altro Lorenzo, Musetti, chiuderà il programma intorno alle 19 contro la wild card bulgara Alexander Lazarov.

 

Passando al WTA è in scena il secondo turno del “Parma Ladies Open”, torneo WTA 250. Oggi il programma offre il derby italiano tra Elisabetta Cocciaretto e Jasmine Paolini. Tra la marchigiana e la toscana il bilancio è di uno pari. Cocciaretto si è aggiudicata il primo turno dell’’ITF di Dubai nel 2020; mentre Paolini ha vinto gli ottavi dell’ITF di Brescia nel 2019.

Ci sarà anche Matilde Paoletti in campo quest’oggi contro la rumena Irina-Camelia Begu, 32enne di Bucarest e seconda favorita del seeding, mai affrontata in carriera.

ITALIANI IN CAMPO MERCOLEDI’ 28 SETTEMBRE:

ATP Sofia, Soengo – Miralles ore 11 diretta tv Supertennis, streaming app Supertennis o app Supertennix

ATP Sofia, Musetti – Lazarov ore 19 circa diretta tv Supertennis, streaming app Supertennis o app Supertennix

WTA Parma, Cocciaretto – Paolini ore 16 diretta tv Supertennis, streaming app Supertennis o app Supertennix

WTA Parma, PaolettiBegu ore 18:30 circa diretta tv Supertennis, streaming app Supertennis o app Supertennix

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement