Leo Mayer al capolinea? "Sono molto stanco di correre, di giocare, dei soldi che non arrivano"

Flash

Leo Mayer al capolinea? “Sono molto stanco di correre, di giocare, dei soldi che non arrivano”

L’ex n. 21 argentino dopo la sconfitta nelle qualificazioni: “Questo Roland Garros potrebbe essere il mio ultimo torneo”

Pubblicato

il

Leonardo Mayer - Roland Garros 2019 (foto Roberto Dell'Olivo)

Si è conclusa al primo turno di qualificazioni la quattordicesima partecipazione in carriera di Leonardo Mayer al Roland Garros. Il tennista argentino è stato battuto da Botic van de Zandschulp per 2-6 7-6(4) 6-3 e questa contro l’olandese potrebbe essere stata la sua ultima partita della carriera da professionista, dove non mancherà il rimpianto di una vittoria sfumata. L’ex n. 21 del mondo infatti era andato a servire nel secondo set sopra 5-4 ma non è riuscito a capitalizzare. “Era uno di quelle partite incredibili, difficili da spiegare” ha raccontato Mayer in esclusiva a Ubitennis.es.Non capisco come mi sia sfuggita perché la stavo gestendo molto bene. All’inizio ho giocato molto calmo nonostante il freddo e il vento. Sono riuscito ad adattarmi rapidamente, mentre lui era molto irregolare. Purtroppo ero molto nervoso e nei due set successivi non ho potuto giocare normalmente a causa della tensione”.

Con l’attuale posizione n. 157 del ranking, Leo sta iniziando a mettere in discussione questa routine e al momento il ritiro è un’opzione che sta prendendo sempre più forma. “Questo potrebbe essere stato il mio ultimo torneo. Devo tornare a casa e analizzare la situazione. Sono molto stanco di correre, di giocare, dei soldi che non arrivano. La mia classifica non mi basta per portare un allenatore con me. È molto complicato. Devo pensarci un po’” ha ammesso con rammarico il tennista argentino, presente nella squadra vincitrice della Coppa Davis 2016.

Leonardo Mayer – Roland Garros 2019 (foto Roberto Dell’Olivo)

Il viaggio durante questo periodo di pandemia è diventato ancora più complicato e questo non ha fatto altro che aumentare i problemi. “Se avessi 20 anni non tornerei in Argentina fino alla fine della stagione, ma avere una famiglia è molto complicato” ha spiegato il 34enne che ha compiuto gli anni 10 giorni fa. “I più grandi giocatori sudamericani soffrono molto di questa nuova realtà però i più giovani non hanno avuto tanti problemi perché hanno una vita molto semplice”. E chissà che anche la sua non possa semplificarsi parecchio appendendo la racchetta al chiodo.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza1 settimana fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash1 settimana fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria1 settimana fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash3 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP2 mesi fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza2 mesi fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP2 mesi fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement