Roland Garros, quote mercoledì 9 giugno: l'exploit di Berrettini paga 4 volte la posta

Senza categoria

Roland Garros, quote mercoledì 9 giugno: l’exploit di Berrettini paga 4 volte la posta

Il 3-0 di Nadal su Schwartzman vale 1,50. Equilibrio fra Gauff e Krejcikova, un set vinto da Sakkari contro Swiatek paga 2,10

Pubblicato

il

Matteo Berrettini - Roland Garros 2021 (via Twitter, @rolandgarros)

Si completano i quarti di finale a Parigi, con impegnato nella giornata di mercoledì l’ultimo italiano rimasto in tabellone, Matteo Berrettini, dopo le prevedibili debacle di Jannik Sinner e Lorenzo Musetti.

Secondo quarto di finale slam in carriera per Berrettini, dopo la storica semifinale dello US Open di due anni fa, che si presenta all’incontro con tre giorni e mezzo di riposo grazie al walk over di Roger Federer, che doveva essere il suo avversario negli ottavi. Affronterà il numero uno al mondo Novak Djokovic, reduce dallo spavento dei primi due set contro un brillantissimo Lorenzo Musetti, crollato poi fisicamente e mentalmente dopo due ore di livello altissimo. Le quote del match dicono che un successo del romano pagherebbe mediamente 4, quindi meno della metà di quanto valeva Musetti nel match precedente, segno che, al netto del valore di Berrettini (numero 9 al mondo), la prestazione di Djokovic contro il diciannovenne carrarese ha fatto un po’ incrinare le certezze dei bookmakers sul serbo, in ogni caso favoritissimo.

Matteo si è ben distinto nell’ultimo mese e mezzo sul rosso, dove è rientrato dopo due mesi di stop post Australian Open, ottenendo, senza considerare il rientro perdente di Montecarlo, 13 vittorie e 2 sconfitte (da Zverev nella finale di Madrid e da Tsitsipas a Roma), e il trofeo di Belgrado 1. Per Djokovic la stagione della terra è iniziata con le sorprendenti sconfitte da Evans nel Principato e da Karatsev a Belgrado 1, proseguita con la finale persa a Roma da Nadal (rischiando grossissimo contro Tsitsipas nei quarti), per poi portare a casa il torneo di Belgrado 2, per la verità con un tabellone di basso livello.

I due si sono incontrati una sola volta, nel girone delle ATP Finals ’19, con una netta affermazione di Nole, che ha lasciato solo tre game ad un Matteo con il serbatoio di energie quasi vuoto, al termine di quell’anno meraviglioso ma abbastanza faticoso per lui. Sarà importantissimo per l’azzurro mantenere le altissime percentuali di punti vinti con la prima di servizio (è finora primo in questa graduatoria), anche se dall’altro lato della rete ci sarà il migliore nel fondamentale della risposta, sperando magari di trovare una versione di Djokovic più vicina a quella vista nella prima metà del match con Musetti che a quella, evidentemente più sciolta, vista in seguito.

Nell’altro incontro di giornata Diego Schwartzman (11) tenterà l’impresa contro Rafa Nadal, nel dodicesimo incrocio fra i due, nei quali si registra un’unica vittoria dell’argentino nei quarti di Roma ’20; nella semifinale dello scorso Roland Garros ci fu invece un secco 3-0 per il maiorchino, che ha battuto Diego a Parigi anche nei quarti 2018, in quell’occasione in quattro set. Fra tutti gli incredibili numeri di Rafa al Roland Garros, possiamo citare la striscia aperta di 24 set vinti consecutivi, con Dominic Thiem l’ultimo avversario capace di strappargliene uno nella finale di due anni fa. Ci è andato vicino per l’ennesima volta Jannik Sinner negli ottavi, avanti 5 a 3 nel primo set ma travolto da un parziale di 16 punti a 2 che ha consegnato il primo set allo spagnolo; l’altoatesino è stato in grado solo a sprazzi di reggere il livello di eccellenza del pluricampione parigino, subendo però due mortiferi parziali, uno di sette game fra primo e secondo set, e l’altro addirittura di nove game consecutivi fra secondo e terzo.

Il piccolo argentino è anch’egli arrivato fin qui senza perdere set, soffrendo però tantissimo nel primo contro Jan Lennard Struff (capace di farsi recuperare da 5-1 e di non sfruttare ben sette palle set), ma le sue speranze di portarne a casa uno contro Nadal valgono 2,50 per Bet365, mentre un 3-0 del campione in carica vale solamente 1,50.

 

Continua a mietere vittime Iga Swiatek, arrivata a undici vittorie consecutive a Parigi senza concedere set, eliminando la pur positiva Marta Kostyuk; la campionessa uscente polacca incontra ora per la prima volta Maria Sakkari, al primo quarto di finale Slam in carriera, ottenuto con una soddisfacente vittoria su Sofia Kenin. Favori del pronostico ovviamente per Iga (1,24 per Snai), con un set vinto dalla greca che vale 2,10.

Nell’altro quarto di giornata si scontrano due tenniste in striscia vincente di nove match: sia Cori Gauff che Barbara Krejcikova sono reduci da tornei vinti (rispettivamente Parma e Strasburgo) e da nette vittorie su Ons Jabeur e Sloane Stephens. Pronostico aperto in un incontro inedito, con la diciassettenne americana, che con una vittoria entrerebbe nelle prime 20 WTA, di pochissimo avanti a 1,84 su Better, mentre un successo della venticinquenne ceca, in semifinale anche nel doppio insieme alla connazionale Katerina Siniakova, pagherebbe 1,93.

   BET365SNAIBETTER
      
N. DJOKOVICM. BERRETTINI 1,22 – 41,20 – 4,501,21 – 4,30
R. NADALD. SCHWARTZMAN 1,05 – 111,03 – 121,03 – 11
      
I. SWIATEKM. SAKKARI 1,25 – 41,24 – 3,851,25 – 3,80
C. GAUFFB. KREJCIKOVA 1,80 – 21,83 – 1,921,84 – 1,93


***Le quote sono aggiornate alle 14 di martedì 8 giugno e sono soggette a variazione

Continua a leggere
Commenti

Senza categoria

ATP Anversa: alle 16.30 Jannik Sinner sfida Arthur Rinderknech

Il teenager altoatesino prosegue nelle Fiandre la difficile caccia a uno degli ultimi due posti disponibili per le Finals di Torino

Pubblicato

il

Jannik Sinner- ATP Sofia 2021 (ph. Ivan Mrankov)

La corsa alle Finals torinesi si è fatta quantomeno complicata, ma Jannik Sinner conserva le possibilità di provarci. Fino all’ultimo quindici del torneo di Stoccolma occorrerà sbagliare pochissimo, e il primo ostacolo da saltare senza inciampi si paleserà nel pomeriggio odierno. Il kid di Sesto Pusteria alle 16.30 circa (in diretta su Sky e Supertennis) affronterà nei quarti di finale del torneo di Anversa il francese Arthur Rinderknech, avversario non banale, in buona forma e sicuramente cresciuto rispetto all’unico precedente, andato in scena lo scorso mese di maggio al torneo di Lione.

In quell’occasione il giocatore da Gassin, lucky loser, aveva inopinatamente sorpreso in rimonta un Sinner opaco e in grande difficoltà al servizio; servizio che invece aiutò e continua a fornire un grande contributo a Rinderknech, nel frattempo passato dalla centoventicinquesima alla sessantacinquesima posizione del ranking ATP. Battitore di quasi due metri dal dritto niente affatto disprezzabile, Arthur il provenzale in Belgio ha vinto due buone partite contro Federico Delbonis e Dusan Lajovic, per raggiungere quello che è addirittura il sesto quarto di finale di una stagione davvero notevole.

Contro Sinner, a Lione, Rinderknech ottenne la prima vittoria della carriera contro un top 50: da quel momento ne sono arrivate altre sei, con la perla del successo agli ottavi di finale di Gastaad contro Robert Bautista Agut, allora numero sedici del mondo. Un insieme di dati che restituisce l’immagine di un giocatore nel momento migliore della carriera. Ma le opzioni di Jannik non sono moltissime: urge una vittoria, per tenere acceso il lumicino della speranza.

 

Continua a leggere

Senza categoria

Indian Wells, il programma di domenica 17 ottobre: finale femminile alle 22, finale maschile alle 01

Ultima giornata del BNP Paribas Open. In campo le due finali di singolare

Pubblicato

il

Indian Wells Tennis Garden 2020 (foto Twitter @BNPPARIBASOPEN)

Dodicesima e ultima finale del BNP Paribas Open di Indian Wells. In programma le due finali di singolare.

Stadium 1 – a partire dalle 13 locali (le 22 in Italia)

[21] P. Badosa vs [27] V. Azarenka

 

Non prima delle ore 16 locali (le 01 in Italia)

[21] C. Norrie vs [29] N. Basilashvili

Continua a leggere

Senza categoria

Indian Wells, il programma di sabato 16 ottobre: semifinali maschili a partire dalle 22.30

Penultima giornata a Indian Wells, si assegnano i titoli di doppio a contorno delle semifinali maschili

Pubblicato

il

Indian Wells 2021 (via Twitter, @BNPPARIBASOPEN)

Undicesima e penultima giornata del BNP Paribas Open, come di consueto dedicata alle semifinali maschili e alle finali di doppio. Lo spostamento del torneo all’autunno e il cambio dell’emittente titolare dei diritti da ESPN a Tennis Channel ha portato a qualche cambiamento di orario. Probabilmente per minimizzare la concorrenza televisiva del football NCAA è stato deciso di posticipare l’inizio delle due semifinali del singolare maschile alle 13.30 locali, le 16.30 sulla costa est degli USA e le 22.30 in Italia.

Anche gli orari delle finali di domenica sono stati modificati, con ogni probabilità per non cozzare con la NFL. La finale femminile verrà disputata a partire dalle 13 locali (le 22 in Italia), e di seguito ci sarà la finale maschile che però non inizierà prima delle ore 16 (le 01 in Italia).

Questo l’orario completo per sabato:

 

Stadium 1 – a partire dalle 11 (le 20 in Italia)

Finale doppio femminile
V. Kudermetova/E. Rybakina vs [2] S.W. Hsieh/E. Mertens

Non prima delle 13.30 (le 22.30 in Italia)
Semifinali maschili
[23] G. Dimitrov vs [21] C. Norrie
[31] T. Fritz vs [29] N. Basilashvili

Non prima delle 17.30 (le 2.30 in Italia)

Finale doppio maschile
[7] J. Peers/F. Polasek vs A. Karatsev/A. Rublev

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement