WTA Birmingham 250: Giorgi si fa rimontare da Vekic, Garcia crolla, si rivede Vandeweghe

Flash

WTA Birmingham 250: Giorgi si fa rimontare da Vekic, Garcia crolla, si rivede Vandeweghe

Camila va avanti di un set contro Donna Vekic ma poi si spegne. Quarta vittoria consecutiva per Vandeweghe, proveniente dalle qualificazioni: un gradito ritorno

Pubblicato

il

 

Il circuito femminile rimane in Inghilterra, dopo la tappa di Nottingham, passando dalle Midlands orientali a quelle occidentali di Birmingham. Nella Black Country continua il periodo nero di Caroline Garcia, che si deve arrendere in maniera netta alla ceca Bouzkova. La tennista francese si era portata avanti 3-1 con un break nel primo set, salvo farsi recuperare subito dopo. Da quel momento in poi l’ex numero 4 del mondo è scomparsa completamente dalla partita, incapace di vincere un game in tutto il resto della partita. Bouzkova ringrazia e vola ai quarti di finale contro CoCo Wandeweghe, che supera in tre set l’australiana Ajla Tomljanovic, giustiziera della testa di serie numero 1 Elise Mertens al primo turno.

L’ex numero 9 del mondo proveniva dalle qualificazioni e quest’anno non aveva mai vinto due partite di fila prima di questo torneo. Ora le partite vinte consecutivamente sono addirittura quattro, e chissà che la striscia non si allunghi in un torneo che già l’ha vista semifinalista nel 2016.

Il derby francese va a Kiki Mladenovic, che supera in più di due ore di gioco la connazionale Fiona Ferro. L’ex numero 10 del mondo sta vivendo una stagione non semplice ma l’erba sembra avere effetti positivi sul suo gioco. La tennista francese infatti è reduce dai quarti di Nottingham della settimana passata e sembra aver trovato un buon ritmo anche a Birmingham. Contro la giovane russa Potapova avrà una buona chance per regalarsi i quarti di finale anche qui.

Non c’è stata ripresa invece per Camila Giorgi, fermata in tre set dalla testa di serie numero 3 Donna Vekic. La tennista italiana era partita bene, soprattutto al servizio dove è praticamente intoccabile, portandosi subito avanti di un break. Vekic ha poi chiesto un medical timeout per un problema alla parte bassa della schiena (ricordiamo che la croata ha appena subito un’operazione al ginocchio), ma la scelta non ha avuto effetti immediati sul match e Giorgi ha tolto il servizio alla croata una seconda volta e chiuso il set. La musica è però cambiata nettamente nel secondo set, con Giorgi molto più fallosa e meno efficace con il servizio. La tennista italiana subisce un break, lo riprende subito, ma Vekic adesso è molto più in palla del primo set e con un altro break pareggia il conto dei set.

Nel terzo set gli equilibri si ribaltano del tutto ed è Vekic che comanda con il servizio. Allo stesso tempo gli errori da fondo di Camila si moltiplicano; i due break subiti dall’italiana sono una conseguenza naturale dell’andamento della partita. La reazione arriva solo quando Vekic serve per il match nell’ottavo game,: Giorgi salva tre match point e rimanda la fine della partita. La fine però è soltanto rimandata: nel decimo game Vekic difende bene il proprio servizio e guadagna l’accesso ai quarti di finale. Sfiderà la britannica Watson, che ha approfittato del ritiro della testa di serie numero 6 Shuhai Zhang sul vantaggio di 5-2. Continua così il pessimo periodo di forma di Camila, quest’anno capace di vincere due partite di fila solo a Lione.

[8] Bouzkova b. Garcia 6-3 6-0
[3] Vekic b. Giorgi 2-6 6-3 6-4
[Q] Wandeveghe b. Tomljanovic 4-6 6-4 6-3
Mladenovic b. [7] Ferro 3-6 6-3 6-4
Watson b. [6] Zhang 5-2 ret.

Il tabellone completo

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement