Manca ancora qualcosa a Paolini, a Chicago passa Cornet. Favorite avanti a Cleveland

Flash

Manca ancora qualcosa a Paolini, a Chicago passa Cornet. Favorite avanti a Cleveland

La n. 3 italiana lotta contro la francese ma non basta. Kasatkina e Kontaveit rispettano i pronostici

Pubblicato

il

Jasmine Paolini - Roland Garros 2019 (foto Roberto Dell'Olivo)
 

WTA 250 Chicago – cemento (montepremi $235.238)

Con grande rammarico saluta il torneo WTA 250 di Chicago al secondo turno Jasmine Paolini. La n. 98 del mondo è stata sì sconfitta da una tennista molto più esperta e navigata come Alize Cornet, ma l’andamento del primo set aveva fatto ingolosire un po’ tutti, e del resto il salto di qualità di Paolini che in tanti si auspicano deve arrivare proprio in match come questi. La francese nei primi game è sembrata molto più in palla portandosi agevolmente sul 5-1, da quel momento in poi però il gioco maggiormente aggressivo dell’italiana ha acquisito fluidità, e la maggior pesantezza di palla ha permesso a Jasmine di ribaltare la situazione fino addirittura a servire per il primo set sul 6-5. Alla fine però la testa conta più del braccio e la n. 68 del mondo si è salvata al tie-break vincendo poi 7-6(4) 6-4 in poco più di due ore.

Prima di loro era scesa in campo Elina Svitolina, l’unica top player impegnata in questa settimana pre-Slam, e con un doppio 6-4 ha dismesso Fiona Ferro. L’attuale n. 6 del mondo ha bisogno di match per acquistare fiducia dopo le due sconfitte al primo turno tra Montreal e Cincinnati e proverà ad allungare la sua permanenza in Illinois contro un’altra francese, Kristina Mladenovic. Incontro previsto oggi alle 21 italiane circa. Le altre sfide di ieri hanno fatto registrare i successi di Peterson su Golubic per 7-6(5) 6-3, di Martincova su Hsieh per 3-6 6-4 6-2 e Vondrousova su Van Uytvanck per 6-1 1-0 rit.

Il tabellone aggiornato di Chicago

WTA 250 Cleveland – cemento (montepremi $235.238)

A Cleveland prosegue il cammino delle prime due teste di serie nonché favorite per la vittoria del torneo: Daria Kasatkina e Anett Kontaveit infatti hanno vinto i loro match di secondo turno raggiungendo i quarti di finale. La tennista russa è quella che ha sofferto un po’ di più contro la 19enne americana Caty McNally, la quale è riuscita persino ad imporsi 6-2 nel primo set; la n. 27 del mondo però una volta trovate le misure della sua avversaria ha ribaltato la situazione vincendo per 6-4 6-2. La n. 30 Kontaveit invece non ha trovato molta resistenza in Caroline Garcia e addirittura senza concedere palle break ha avuto la meglio con un doppio 6-3. Prestazioni convincenti anche da parte di due tenniste a dir poco caparbie: Katerina Siniakova (6-0 6-0 su Hanatani) e Irina Begu (7-6(5) 7-5 su Hercog). La wild card Mattek-Sands invece è stata eliminata con onore dalla cinese Zhang 6-4 7-6(7), mentre Zvonareva si è ritirata senza scendere in campo contro Sorribes Tormo.

Il tabellone aggiornato di Cleveland

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement