US Open, le due facce del tie-break al quinto set: Seppi vince da eroe, Mager sconfitto per un soffio

Flash

US Open, le due facce del tie-break al quinto set: Seppi vince da eroe, Mager sconfitto per un soffio

Andreas Seppi getta ancora il cuore oltre l’ostacolo e batte Fucsovics 15-13 al tie-break decisivo: è la 20° vittoria al quinto set in uno Slam

Pubblicato

il

Andreas Seppi - US Open 2021 (Darren Carroll/USTA)

Quando in Italia è da poco trascorsa la mezzanotte, il bilancio dei dieci italiani impegnati nella parte alta del tabellone maschile dello US Open 2021 – lì dove sono sistemati tutti – recita 4-4: mancano gli esiti di Fognini e Cecchinato, che saranno gli ultimi a terminare l’incontro, ma possiamo dire che tutto sommato finora è andata come ci si aspettava ad eccezione della sconfitta di Lorenzo Sonego, sbattuto contro un ottimo Oscar Otte.

In questa sede ci interessa citare due partite in particolare, una vittoria e una sconfitta, poiché sono i due match accomunati dall’esito al quinto set e in particolar modo al tie-break decisivo. La delusione di Gianluca Mager, bravo a riequilibrare uno svantaggio di due set a uno contro Thompson ma fatalmente impreciso nell’ultimo gioco del set decisivo, è in qualche modo compensata dalla gioia di Andreas Seppi, per la verità espressa più che altro in forma di stanchezza dopo le quattro ore di gioco che gli sono servite per battere Marton Fucsovics.

Seppi, che giova sempre ricordare porta sulle spalle 37 primavere, ha battuto il ventiquattresimo top 50 della sua carriera in un torneo dello Slam e vinto la ventesima partita al quinto set in questa categoria di tornei – la terza qui a New York. Per la prima volta ci è riuscito al tie-break decisivo, nell’unico Slam che risolve le contese al quinto set così da quando il tie-break è stato inventato (gli altri sono arrivati più tardi, in forme differenti). Non un tie-break banale, bensì un tie-break da ben ventotto punti nel quale prima del match point trasformato da Seppi – il quinto del parziale, sesto dell’incontro per lui – che ha indotto l’altoatesino a lasciarsi cadere sul cemento di Flushing Meadows, altri nove erano stati annullati dai due giocatori. Seppi si era trovato sotto 4-1, con doppio mini-break di svantaggio.

Gioco ancora per vivere queste partite qui. Magari il livello non è stato alto come in altre grande vittorie, ma come sensazioni è sicuramente una delle prime. Certo, la vittoria con Federer all’Australian Open rimane al primo posto, ma questa – anche se è completamente diversa – fa morale. Alla fine mi sono sdraiato per liberare tutto lo stress” ha detto Andreas in conferenza. “Ho sbagliato due o tre match point simili, nel tie-break erano due slice che ho sbagliato in malo modo. La tensione fa tanto, ma potevo rischiare un po’ di più invece che stare lì a palleggiare. Non si smette mai di imparare, neanche a 37 anni!“.

Farò del mio meglio per essere pronto giovedì, ma è da vedere come recupererà il mio fisico tra oggi e domani ha concluso Andreas. “Sicuramente chiederò informazioni sul mio prossimo avversario (Hubert Hurkacz, ndr) a Sinner, suo grande amico, e a Berrettini che ci ha giocato di recente a Wimbledon“.

A.S.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria7 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement