ATP Cup: prima gioia per il Cile, battuta la Serbia. Si infortuna Lajovic

ATP

ATP Cup: prima gioia per il Cile, battuta la Serbia. Si infortuna Lajovic

Decisivo il doppio dopo il successo al fotofinish di Krajinovic su Tabilo e quello di Garin sul numero uno della Serbia (ritirato). I sudamericani non avevano mai vinto un tie nella competizione

Pubblicato

il

Dusan Lajovic - ATP Cup 2020 (via Twitter, @ATPCup)

Nel gruppo A la Spagna è al momento salda al primo posto cavalcando un rassicurante bilancio di sei successi e zero sconfitte, ma per la selezione cilena è comunque tempo di festeggiare una storica prima volta. Battendo la Serbia nella seconda giornata, la nazionale guidata da Jorge Aguilar ha ottenuto la prima vittoria della sua storia nella competizione.

Una vittoria arrivata grazie al doppio decisivo, in cui Marcelo Tomas Barrios Vera e Alejandro Tabilo sono stati bravi a sovvertire il pronostico e a battere la coppia serba, pure monca, formata da Nikola Cacic e Matej Sabanov al supertiebreak. Prima, Filip Krajinovic aveva spinto avanti la Serbia battendo con il brivido Tabilo, quest’ultimo incapace di convertire una palla break che l’avrebbe mandato a servire per l’incontro, e Christian Garin aveva pareggiato approfittando dell’infortunio alla gamba che all’inizio della terza frazione ha messo fuori gioco Dusan Lajovic, il quale ha abbandonato il campo riuscendo a stento a camminare.

Il Cile, comunque eliminato, chiuderà una campagna in ogni caso positiva nell’ultimo tie contro la Norvegia di Casper Ruud e Viktor Durasovic nella giornata di mercoledì cinque gennaio. Per qualificarsi alle semifinali, la Serbia dovrà invece battere la Spagna e appaiarla a quota due tie vinti: in caso di parità di vittorie tra due nazionali, passa infatti il turno quella che ha prevalso nello scontro diretto.

CILE b. SERBIA 2-1

F. Krajinovic b. A. Tabilo 6-4 3-6 7-6(5)
C. Garin b. D. Lajovic 4- 6-4 3-0(Rit.)
T. Barrios/A. Tabilo b. N. Cacic/M. Sabanov 6-4 3-6 10-7

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza2 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash3 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria5 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash2 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement