WTA Indian Wells: Swiatek vince una brutta partita su Sakkari

evidenza

WTA Indian Wells: Swiatek vince una brutta partita su Sakkari

Iga gioca male per un set, Maria per l’intero match. Vento e tensione condizionano la finale

Pubblicato

il

Iga Swiatek, Indian Wells 2022 (pic credits BNPPO twitter)
 

[3]I.Swiatek b. [6]M.Sakkari 6-4 6-1 (da Indian Wells, il nostro inviato)

Siamo all’atto conclusivo del tabellone femminile, e forse dell’intero torneo: al momento in cui scrivo, ci sono grossi dubbi riguardo alle condizioni fisiche di Taylor Fritz, che dovrebbe affrontare Rafa Nadal dopo le ragazze. Si giocano il titolo del BNP Paribas Open di Indian Wells, e la seconda posizione mondiale a scalzare Barbora Krejcikova, la polacca Iga Swiatek (4 WTA) e la greca Maria Sakkari (6 WTA). I precedenti sono tre vittorie di Maria nel 2021, e una di Iga poche settimane fa a Doha.

L’inizio è teso da parte di entrambe, con quattro break nei primi quattro game. Sakkari picchia forte ma sbaglia tanto, da parte sua Swiatek commette 4 doppi falli in due turni di battuta. Si comprende quindi l’attenzione dedicata all’esecuzione di quel colpo da Iga nel riscaldamento prima del match, che con Vanni Gibertini osservavamo un paio d’ore fa durante la nostra consueta diretta Facebook. Con un bel punto a rete la polacca alla fine si sblocca, e tiene il servizio per salire 3-2, Maria invece continua a giocare contratta, e perde il terzo servizio su tre. Per non essere da meno, Iga restituisce subito il favore, siamo a sei break in sette game: c’è un vento fastidioso, nulla di paragonabile alla bufera di ieri comunque, e sicuramente nulla che possa giustificare la non-partita vista finora, difficile commentarla anche tecnicamente. Giocando forse il primo game sensato, e tenendo anche lei il primo turno di battuta, Sakkari pareggia 4-4, speriamo che le cose migliorino.

Swiatek sembra aver trovato un minimo di ordine nel suo tennis, sale 5-4, e arriva a set point tre volte, chiudendo 6-4 alla terza occasione, con l’ennesimo erroraccio di rovescio della greca, e il quarto break realizzato (o regalato dall’avversaria, oggi il confine è labile). Brutta partita, bisogna essere onesti, come detto c’è vento e la posta in palio è significativa, ma sarebbe lecito aspettarsi di più da due tenniste di questo livello.

Il secondo set inizia con Iga che tiene facile il primo servizio, sarà meglio per Maria entrare nel match a sua volta e presto, altrimenti rischia il tracollo. Dopo aver annullato due ennesime palle break, Sakkari pareggia 1-1, adesso qualche raffica di vento è forte, la sentiamo bene fino in tribuna stampa. Nonostante il sesto e il settimo doppio fallo, Swiatek annulla una palla break (mi perdonerete, ma ho smesso di contarle) e va in vantaggio 2-1, per poi togliere per la quinta volta la battuta a Maria, che a questo punto sembra anche non crederci più. Iga vola senza più trovare ostacoli fino al 6-1 conclusivo, bravissima più per il torneo nel complesso che per oggi, mentre Sakkari non si è letteralmente vista in campo. Terzo titolo “1000” per Swiatek, e best ranking di numero 2 WTA, un bel bottino (condito da uno Slam) considerati i soli vent’anni.

Il tabellone femminile aggiornato con tutti i risultati

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement