Will Smith vince l'Oscar per King Richard, ma "festeggia" in anticipo tirando una gran manata al presentatore allibito

Flash

Will Smith vince l’Oscar per King Richard, ma “festeggia” in anticipo tirando una gran manata al presentatore allibito

Poco prima di ritirare l’ambita statuetta, l’attore non gradisce una (pessima?) battuta rivolta alla moglie da Chris Rock, sale sul palco e lo colpisce in faccia

Pubblicato

il

Candidato a sei premi Oscar, “Una famiglia vincente – King Richard” vince quello per il miglior attore protagonista, Will Smith appunto nei panni del padre di Venus e Serena Williams. Il vero show, se così vogliamo chiamarlo, è però andato in scena prima della consegna della statuetta. Dopo aver scherzato con Javier Barden e sua moglie, entrambi candidati (“serata durissima per Javier perché, se lei perde, lui non può vincere”), il presentatore Chris Rock prende di mira la moglie di Will, Jada Pinkett Smith, con una battuta probabilmente non di gran gusto: “Jada, ti adoro, sono impaziente di vedere G.I. Jane 2”.

G.I. Jane, uscito in Italia con il titolo di Soldato Jane, è un film del 1997 con Demi Moore che interpreta la parte di un’analista dell’Intelligence che tenta di entrare nei Navy Seals. Quello che qui ci interessa è che si rasa la testa, come rasata è quella di Jada che alza gli occhi al cielo visibilmente infastidita. Sulle prime, Will sta al gioco e ridacchia, mentre Rock si compiace con “questa era davvero buona”. Poi, evidentemente, l’attore ci ripensa, raggiunge il presentatore sul palco, gli sferra una violenta manata in faccia e torna al proprio posto. Impassibile come una… roccia, Chris replica con un “Oh, wow, Will Smith mi ha appena picchiato a sangue [just smacked the sh*t out of me]”. Il fatto è che Jada non ha deciso di rasarsi a zero perché in vena di stravaganze, bensì perché soffre di alopecia.

E non è finita, perché Will gli urla “tieni il nome di mia moglie fuori dalla tua bocca del ****”. e glielo ripete quando Rock si giustifica replicando che era solo una battuta. Sempre più perplesso, Chris conclude con un “questa è stata una delle più grandi serate nella storia della televisione”.

Più tardi, come detto, Will è stato premiato con l’Oscar e, in lacrime dal palco, si è scusato con l’Academy, i colleghi candidati ma non con Rock. “L’arte imita la vita, sembro il padre folle proprio come dicevamo di Richard, ma l’amore ti fa fare cose folli”.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza2 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash2 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria5 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash2 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement