Al Challenger di Saint Tropez è stata una domenica tutta italiana

Challenger

Al Challenger di Saint Tropez è stata una domenica tutta italiana

Mattia Bellucci batte Matteo Arnaldi in una finale a senso unico e solleva il suo primo trofeo a livello Challenger

Pubblicato

il

Mattia Bellucci – ATP Challenger Saint Tropez (foto via Facebook @Saint-Tropez Open)

Al Challenger 100 di Saint Tropez (cemento outdoor) il 21enne di Busto Arsizio Mattia Bellucci festeggia la sua prima volta nel circuito Challenger, battendo in una finale sorprendentemente senza storia Matteo Arnaldi con un doppio 6-3. Punteggio maturato dopo un’ora e un quarto di partita a senso unico in cui il sanremese è apparso come svuotato di energie, completamente alla mercé dell’avversario. Parlavamo di sorpresa perché Arnaldi non aveva ancora ceduto un solo set in tutto il torneo, dimostrando una calma glaciale nel superare i (rari) momenti di difficoltà. Contro lo scatenato Bellucci c’è stata un’inversione di prospettiva che ci ha un po’ stupiti. Del resto oggi l’allievo di coach Chiappini (fino a un anno fa seguito dal padre, suo primo mentore) era assolutamente ingiocabile. Una dinamo inesauribile, sempre in movimento, anche durante le pause del gioco, quasi avesse energie in esubero. Vi ricorda qualcuno? A noi, e ci perdoni il Dio del tennis per l’incauto accostamento, è parso di cogliere alcune somiglianze con sua Maestà Rafael Nadal, complice forse il mancinismo che li accomuna. Ok, chiudiamo questa azzardata similitudine, che speriamo vogliate perdonarci, e torniamo alla partita dove il moto perpetuo di Mattia ha come ipnotizzato l’avversario che ha subito tre break (due nel primo set e uno nel secondo) senza, da parte sua, riuscire a conquistare una sola palla break. Bello comunque a fine partita l’abbraccio fraterno tra i due, forse consapevoli di come questo sia un duello destinato a ripetersi in un prossimo futuro.

Intanto entrambi si pongono come due dei prospetti più interessanti nel panorama nazionale, in un elenco che fortunatamente è fin troppo lungo da riassumere in questa sede. Bellucci intanto, dopo aver dominato la stagione Futures, vince il suo primo Challenger (miglior risultato precedente i quarti a Cordenons). Va da sé che il best ranking venga polverizzato, regalandogli la posizione n.186 ATP, già abbondantemente dentro alle qualificazioni Slam. Siamo convinti che né Bellucci né Chiappini osassero sognare una cosa del genere a inizio stagione quando il ragazzo navigava attorno alla posizione n.650. Importante anche il progresso di Matteo Arnaldi che manca il suo secondo successo Challenger, dopo quello di Francavilla, ma sale comunque al suo nuovo best al n.141 ATP, nono giocatore italiano in classifica.

Segui su Instagram: @massimogaiba

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza6 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash7 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria1 settimana fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash3 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza2 mesi fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP2 mesi fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement