ATP Finals: Djokovic liquida Rublev e approda in semifinale

ATP

ATP Finals: Djokovic liquida Rublev e approda in semifinale

Il serbo con una prestazione convincente si sbarazza del russo per conquistare la seconda semifinale di fila a Torino

Pubblicato

il

 

N. Djokovic [7] b. A. Rublev [6] 6-4 6-1

Novak Djokovic in versione deluxe quello che batte Andrey Rublev in due set: altra prestazione convincente e qualificazione aritmetica per le semifinali. Per il serbo è l’undicesima semifinale della carriera alle Nitto ATP Finals, la seconda su due a Torino, quando l’anno scorso fu fermato proprio al penultimo atto da una grande versione di Alexander Zverev.

Djokovic parte ancora una volta estremamente centrato al servizio: molto preciso, cerca tutti gli angoli, varia e si prende un immediato vantaggio nello scambio. Ben sei ace da parte dell’attuale numero otto del mondo nei primi tre turni di battuta: nei primi giochi si gioca pochissimo in risposta, a conferma della rapidità del campo torinese. La prima chance ce l’ha il cinque volte vincitore delle Finals sul 3-4, risalendo da 40-0 in risposta, ma Rublev se la cava con una difesa prodigiosa con il chop di dritto. Djokovic tuona una volta, non avverte due volte: erroraccio del russo sul 4-5 40-40 con il dritto e risposta pazzesca del giocatore di Belgrado anticipando con il rovescio per chiudere un primo set equilibrato.

Rublev si ritrova 15-30 in ribattuta nel primo game del secondo set, ma sbaglia un comodo rovescio e un dritto da metà campo: due errori marchiani contro un marziano come Djokovic. L’ex numero uno del mondo si procura una palla break grazie a un recupero di dritto pazzesco, ma non la converte. La seconda volta è quella buona: errore con lo schiaffo al volo del moscovita e errore di rovescio dopo il cambio in slice del serbo. Il serbo mette la freccia e sale sul 3-0, Rublev scaraventa a terra la racchetta e vorrebbe sotterrarsi: un nervosismo incontenibile. Il numero sette del seeding sembra particolarmente a proprio agio con il tipo di gioco dell’avversario: varia, controlla, gestisce, trova vincenti da tutte le posizioni e con tutti i colpi. L’allievo di Fernando Vicente pare completamente sfiduciato: l’avversario risponde sempre, gli fa giocare da posizioni scomode. La conseguenza ovvia è il secondo break e il 5-1 in favore di Djokovic. Nessun problema per lo slavo neanche nell’ultimo turno di battuta, chiudendo la contesa in appena un’ora e sette minuti di partita, lasciando appena cinque giochi a Rublev come nel match dello scorso anno.

Giulio Vitali

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

Flash2 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement