ATP Delray Beach: Kudla di rimonta, Nishioka trema ma passa. A Mmoh il derby con Kovacevic

ATP

ATP Delray Beach: Kudla di rimonta, Nishioka trema ma passa. A Mmoh il derby con Kovacevic

Sfide combattute nel primo turno di ATP Delray Beach: Kudla vince di rimonta. Avanzano anche Nishioka e Mmoh

Pubblicato

il

Yoshihito Nishioka - Vienna Erste Bank Open 2022 (© e-motion/Bildagentur Zolles KG/Christian Hofer)

D. Kudla b. J. Thompson 3-6, 6-4, 7-6(2)

Sotto di un set e un break in avvio di secondo parziale, Denis Kudla è riuscito a confezionare la rimonta e battere Jordan Thompson 3-6, 6-4, 7-6(2) in 2ore e 37′. Malgrado una super prestazione dell’australiano al servizio con 19 aces messi a segno, al tie break del terzo passa l’americano. Nel primo set decide il break che l’australiano Thompson concretizza nell’ottavo gioco, mentre in avvio di secondo set i due giocatori si passano il testimone nei primi due giochi senza scappar via. Malgrado Kudla offra sempre palle break nel quinto e settimo gioco, è lui a concretizzare il setpoint nel decimo gioco. Il terzo set è molto più equilibrato con i due contendenti che tengono il servizio senza troppi affanni. Nel tiebreak decisivo domina lo statunitense Kudla che avanza in tabellone: affronterà la testa di serie n. 2, Tommy Paul.

E. Gomez b. Wu Tung-Lin 7-6(3), 6-4

Continua il momento d’oro dell’ecuadoriano Emilio Gomez (settimana scorsa è arrivato ai quarti al Dallas Open) che batte Wu Tung-Lin con il punteggio di 7-6(3), 6-4 in 2ore e 13′. Gara molto combattuta ed equilibrata, ricca di tanti colpi di scena, con il giocatore di Taiwan incapace di chiudere nei momenti cruciali. Quattro i break nel primo set: l’ultimo in ordine cronologico lo piazza Gomez quando Wu Tung-Lin va a servire per il parziale. Il n. 94 del ranking cancella tre setpoint e poi rientra in partita. Nel tiebreak è Gomez a pasticciare in avvio, ma poi mette a posto le cose. L’ecuadoriano mette in campo solo il 52% di prime palle, ma in risposta Wu Tung-Lin non è efficace e crolla nel decimo gioco perdendo a “0” il servizio. Per Gomez sfida con Taylor Fritz, testa di serie n. 1.

IL TABELLONE COMPLETO DELL’ATP 250 DI DELRAY BEACH

[Q] N. Borges b. [LL] S. Johnson 6-4, 3-6, 6-4

Alla fine chi si morde le mani è Steve Johnson per non aver concretizzato ben quattro palle break nel momento decisivo della gara con Nuno Borges meno falloso e abile nel passare il turno. 6-4, 3-6, 6-4 in 2ore e 4′ di battaglia tennistica, ma anche di tante sbavature. Borges parte bene e chiude in 37′ il primo set malgrado con il break decisivo che si materializza nel nono gioco. Nel secondo parziale sale la resa della prima di servizio dello statunitense che piazza cinque aces e viaggia col 74% di prime palle. Nel terzo set sale 15-40 Johnson nel nono gioco: ma Borges con la prima di servizio riesce a risalire la corrente e a mettere pressione nel decimo gioco. Il primo matchpoint basta per passare il turno. Il portoghese affronterà Kecmanovic, testa di serie n. 4.

[5] Y. Nishioka b. O. Otte 6-3, 0-6, 6-4

Yoshihito Nishioka batte il tedesco Oscar Otte 6-3, 0-6, 6-4 in 1ora e 57′. Prima di servizio traballante per entrambi, con il giapponese bravo a ritrovarsi dopo la sbandata del terzo set. La testa di serie n. 5 del ranking è solido nel primo parziale, ma crolla incredibilmente nel secondo set, subendo un parziale di 6-0 che rimanda il verdetto al terzo periodo. Set decisivo senza padroni: sono cinque i break totali. Le occasioni più grandi le conquista Otte due volte avanti di un break, ma sempre incapace di chiudere la gara. Nel decimo gioco arriva il primo matchpoint che fa gioire il giapponese.

M. Mmoh b. [WC] A. Kovacevic 6-4, 3-6, 6-3

Fioccano le palle break in un match durato 2ore e 41′. Mmoh batte Kovacevic 6-4, 3-6, 6-3 con il n. 87 del ranking che vince il derby statunitense. Il break che decide il set si materializza nel primo gioco a favore di Mmoh che poi annulla sette palle del controbreak. Kovacevic rapidamente sale 4-1 e confeziona la ritrovata parità dei set nel match. Risale la percentuale di prime palle servite da Mmoh e serve a cancellare altre sei palle break che concede al suo avversario. Kovacevic scappa via nel terzo gioco portandosi avanti di un break, ma poi è Mmoh a infilare quattro game di fila e portarsi sul 5-2. Chiude al secondo matchpoint e sfiderà Denis Shapovalov, testa di serie n. 3.

IL TABELLONE COMPLETO DELL’ATP 250 DI DELRAY BEACH

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza6 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash6 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria1 settimana fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash3 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza2 mesi fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP2 mesi fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement