WTA Roma: a Cocciaretto non bastano le rimonte, cede alla solida Potapova

evidenza

WTA Roma: a Cocciaretto non bastano le rimonte, cede alla solida Potapova

L’italiana fatica a mettere la testa avanti nel punteggio ed è costretta a crollare davanti all’intensità della russa

Pubblicato

il

Elisabetta Cocciaretto - Roma 2023 (foto Francesca Michieli, Ubitennis)
 

[23] A. Potapova b. E. Cocciaretto 6-4 6-4

Non ce l’ha fatta purtroppo Elisabetta Cocciaretto, che tanto aveva convinto ieri contro la Davis, a ribaltare il pronostico contro la 23esima potenza del seeding. Una partita rincorsa, dove l’italiana ha fatto fatica a imporsi già dall’inizio dei set.

Primo set. Inizio da incubo per Elisabetta: Potapova non sbaglia nulla, i suoi colpi sono pesantissimi e l’italiana, che si mostra contratta, non riesce ad addomesticare le alte traiettorie della russa.

La numero 23 del seeding imperversa con lo spin e con missili che lambiscono le righe, rimanendo e all’interno.

Cocciaretto ha il merito di non perdersi sotto la gragnuola dell’atleta di Saratov e di cercare il colpo stretto, in particolare di rovescio, per spostare la rivale e minare la solidità dei colpi. Inoltre non dimentica la diagonale del dritto, dove trova profondità e mette in difficoltà nei recuperi la russa.

Potapova sale 3-0 e 15-40 con grande autorità, ma la tennista di Porto San Giorgio non si spaventa e annulla le due palle-break, la seconda con un ottimo kick a uscire con la seconda di servizio. Un ace e un servizio vincente completano il game e danno coraggio all’azzurra, che anticipa i colpi sempre di più e si riprende il break con un passante di dritto incrociato. Annulla due palle-break e siamo 3-3.

Cocciaretto sfrutta il momento positivo e ottiene il quarto game consecutivo con il suggello di un rovescio lungolinea irraggiungibile.

Potapova dimostra a questo punto i suoi progressi in termini di intensità e reagisce con grande classe. Ritrova il centro del campo e da ben dentro il campo riprende a dettare i ritmi dello scambio. Elisabetta non gioca male, semplicemente deve arretrare di fronte alle geometrie precise e possenti della giovane russa. Anastasia fa suoi i tre game successivi e chiude la frazione

Secondo set. Si riprende dal medesimo punto in cui le due contendenti si erano fermate prima del cambio campo. Potapova è irresistibile e non molla la presa per trovare il vantaggio che la possa proiettare in avanti subito e Elisabetta non riesce ad opporsi: in 15 minuti circa la russa completa una winning streak di sei giochi e si porta sul 3-0.

La numero 45 del ranking mondiale fa appello al proprio orgoglio e al calore del “Pietrangeli”, nonché ad alcune soluzioni coraggiose per allungare il match, ma il rientro non riesce e dopo 32 minuti Anastasia serve per il match sul 5-1.

A questo punto l’atleta marchigiana si esalta e trova alcune soluzioni che disorientano la rivale e riaccendono la sfida. Potapova incappa in alcuni errori che portano al doppio contro-break. Elisabetta arriva sul 4-5 giocando un incredibile cross di dritto in corsa e successivamente una risposta di rovescio.

“Coccia” trova il momento di grazia e rientra nel match, ma nel game successivo Potapova rimette insieme la freddezza necessaria per spingere ancora e chiudere il match.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Perché credo che questo Sinner batterà questo incerto Djokovic. Ma non al quinto set

Editoriali del Direttore4 settimane fa

Australian Open: Sabalenka regina quasi scontata. Bolelli Vavassori in vista Slam. E diritti tv: Sky, Supertennis, FITP: la negoziazione langue

ATP4 settimane fa

La storia del tennis italiano chiama a sé Sinner, da De Stefani a Berrettini passando per le vittorie di Pietrangeli, Panatta, Schiavone e Pennetta

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Jannik Sinner è molto più calmo di tutti quelli che oggi lo osannano. Un anno fa era il tennista dei… senza

Senza categoria4 settimane fa

Australian Open LIVE: Sinner in semifinale, nemmeno Rublev riesce a strappargli un set!

Novak Djokovic - Australian Open 2024 (X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Djokovic: “Sono scioccato, uno dei miei peggiori match di sempre”

Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Sinner tranquillizza tutti: “L’addome? Nulla di che”. Contro Djokovic alle 4.30 italiane

Australian Open4 settimane fa

Australian Open: Sinner batte Rublev e vola in semifinale con Djokovic senza aver perso un set [VIDEO]

Editoriali del Direttore3 settimane fa

Jannik Sinner non è un patriota per cui tifare perché non paga le tasse in Italia? Non sono d’accordo con Aldo Cazzullo e Massimo Gramellini

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – La grande attesa per i duellanti dai tanti punti in comune Djokovic e Sinner. Vinca il migliore? “Sperem de no”

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement