Tre azzurri conquistano le semifinali del 39° Torneo Internazionale Under 18 Città di Prato

Flash

Tre azzurri conquistano le semifinali del 39° Torneo Internazionale Under 18 Città di Prato

Nel maschile De Michele affronta il norvegese Kjaer mentre Caniato se la vedrà con Dhamne. Nel femminile Paganetti avrà la bulgara Yaneva

Pubblicato

il

 

Tre azzurri conquistano le semifinali del 39° Torneo Internazionale Under 18 Città di Prato. Due giocatori al maschile con Fabio De Michele e Carlo Alberto Caniato e poi arriva la bella vittoria anche nel tabellone rosa di Vittoria Paganetti che così conquista le semifinali come era riuscita a fare al Città di Firenze. Sia le semifinali che le finali di sabato 13 maggio inizieranno, ingresso libero, la mattina con alle 10 il match conclusivo femminile e non prima delle 12 quello maschile per le avverse condizioni meteo attese nel pomeriggio. Le finali dei doppi invece si terranno venerdi 12 maggio al termine delle semifinali dei singolari.

Nel tabellone maschile il norvegese Nicolai Budkov Kjaer, vincitore a Salsomaggiore la scorsa settimana non si ferma e supera uno stanco Daniele Rapagnetta, proveniente dalle qualificazioni, per 62 64. Ora il vincitore di Salso se la vedrà in un match che si preannuncia molto spettacolare con l’italiano Fabio De Michele (quarto favorito) che ha estromesso per 76 60 il brasiliano (5) Gustavo Ribeiro De Almeida. Per l’azzurro un torneo fino a questo momento positivo con l’obiettivo di conquistare la finale mancata a Firenze. Nella parte bassa del tabellone conferma la sua solidità l’indiano Manas Dhamne (8) che ha la meglio sull’ucraino, numero 3 del seeding, Volodymyr Iakubenko  per 63 61. L’indiano è seguito in questa occasione, come Rapagnetta, dall’ex numero 100 del mondo Luca Vanni che fa parte del Team Piatti. Nell’ultimo quarto l’emiliano Carlo Alberto Caniato dell’Accademia del centro tecnico di Villa Carpena Forlì ha la meglio nel derby su Giacomo Nosei che sul 61 30 si ritira. A seguire il giocatore romagnolo il maestro Alberto Casadei “Sarà una bella partita contro l’indiano Dhamne – spiega Casadei – Carlo Alberto ha la capacità di accelerare il gioco con il diritto e mettere in difficoltà l’avversario”.

Nel femminile la giocatrice dell’est Mariia Masiianskaia, dopo aver vinto con la numero uno, è brava a prevalere anche sulla cilena Antonia Vergara Rivera per 60 64 e così in semifinale affronterà l’americana Olivia Center che in una sfida davvero interminabile e ricca di colpi di scena elimina l’azzurra Greta Petrillo per 16 75 76. Nella parte bassa esce alla distanza la nostra Vittoria Paganetti che perso il primo set 63 e sotto 20 nel secondo annulla due palle break e da quel momento cambia la partita con la pugliese capace di vincere gli altri due set con un periodico 62 grazie a una varietà di gioco con smorzate e diritti vincenti.  Ora in semifinale l’italiana affronterà la bulgara Elizara Yaneva che ha sconfitto l’americana Kate Fakih 76 63.
“Ad un certo punto mi sono ritrovata e sono riuscita a conquistare questa vittoria che mi da consapevolezza – dice Paganetti – ora devo stare concentrata per la semifinale dove avrò un’avversaria molto tenace”.

Nel doppio maschile le coppie finaliste usciranno dalle sfide tra il duo numero uno Kjaer-Forger [1]  e De Michele- Romano mentre nella parte bassa Nosei e Sciahbasi aspettano i vincitori della sfida tra i favoriti Ribeiro de Almeida e Nakamine e Dhamne e Rapagnetta

Nel doppio femminile giocheranno la finale il duo russo italiano Mariia Masiianskaia – Aurora Nosei che hanno superato 63 62 la coppia Greco-Zhao e attendono la vincente della sfida tra la coppia kazaka Arystanbekova- Nupbay e quella statunitense Center-Fakih.

Come tradizione verrà assegnato il Trofeo Loris Ciardi per chi conquista la manifestazione per due volte consecutive e verranno assegnati il Trofeo Marini Industrie, il Trofeo Concessionaria Checcacci .e il Trofeo delle Nazioni.  Il direttore del torneo è il maestro Antonio Maccioni mentre il giudice arbitro Riccardo De Biase. La manifestazione è patrocinata dal Comune di Prato e dal Coni.

Maschile

Nicolai BUDKOV KJAER (NOR)  b  q Daniele RAPAGNETTA (ITA) 62 64
Fabio DE MICHELE (ITA) [4]  b  Gustavo Ribeiro DE ALMEIDA (BRA) [5]  76 60

Manas DHAMNE (IND) [8]  b  Volodymyr IAKUBENKO (UKR) [3]  63 61
Carlo Alberto CANIATO (ITA) b Giacomo NOSEI (ITA)  61 30 rit.

Femminile

Mariia MASIIANSKAIA  b  Antonia VERGARA RIVERA (CHI) [7]  60 64
Olivia CENTER (USA)  b   Greta PETRILLO (ITA)  16 75 76

Elizara YANEVA (BUL) b  Kate FAKIH (USA) 76 63
Vittoria PAGANETTI (ITA)  b  Chiara JEROLIMOV (CRO) 36 62 62

comunicato stampa

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement