WTA 's-Hertogenbosch: rientro con sconfitta per Venus Williams. Vincono Alexandrova e Andreescu

Flash

WTA ‘s-Hertogenbosch: rientro con sconfitta per Venus Williams. Vincono Alexandrova e Andreescu

La classe 1980 cede in tre set a Celine Naef, diciassettenne al suo primo main draw WTA. Nessun problema per Alexandrova, Andreescu e McNally

Pubblicato

il

Venus Williams – WTA 's-Hertogenbosch 2023 (foto via Titter @LibemaOpen)
 

Un martedì tranquillo per le teste di serie impegnate al Libema Open di ‘s-Hertogenbosch, a partire dalla vittoria di Sasnovich su Lucrezia Stefanini. Bianca Andreescu, sesta del seeding, si è imposta 6-4 6-4 sulla qualificata turca Zeynep Sonmez, n. 217 WTA. Al prossimo turno, la canadese troverà la slovacca Viktoria Hruncakova, fino a un paio di mesi fa conosciuta come Kuzmova, che ha battuto in due set la svizzera Susan Bandecchi.

Un’ora e 22 minuti sono serviti alla tds n. 6 Ekaterina Alexandrova per battere la veterana Evgeniya Rodina e passare al secondo turno dove l’attende la sfida con l’australiana n. 117 Kimberly Birrell, vincitrice dell’olandese Lesley Pattinama Kerkhove. Facile successo dell’ottava favorita Caty Mcnally nel derby statunitense con Katie Volynets. La sola possibilità di affrontare quest’ultima al round successivo non è stata sufficiente a portare fortuna a Venus Williams, rientrata in campo a sei mesi dall’ultima apparizione. In gennaio, a Auckland, Venus era approdata al secondo turno grazie al successo appunto su Katie, facendo così registrare la prima vittoria da Wimbledon 2021.

Quattro sconfitte in altrettanti tornei nell’estate statunitense della scorsa stagione e un’altra uscita al primo turno per Venus in questo martedì olandese per mano della wild card svizzera Celine Naef che,quando mancano meno di due settimane al suo diciottesimo compleanno, si regala così una vittoria contro una leggenda del tennis. E lo fa al suo primo match WTA.

Generazione Z contro X senza passare per i MIllennials, classe 2005 contro classe 1980, un quarto di secolo pressoché esatto (il compleanno di Venus è sabato prossimo) a separare le due. Un primo set in equilibrio per sei giochi, poi Williams risale dal 15-40 grazie a un servizio&dritto e a un errore svizzero in palleggio. Mancata la duplice occasione, Naef non tiene più una palla in campo e Venus si prende il set 6-4 con 12 punti consecutivi.

Avanti di un break nel secondo parziale restituito all’ottavo game affossando il dritto, sul 5 pari l’ex n. 1 del mondo si guadagna una palla per andare a servire per il match, ma Celine serve esterno e chiude il dritto dall’altra parte. Poi gestisce bene un tie-break in cui Williams sbaglia troppo e in modo evidente e si va al terzo. Tre break per cominciare significano 2-1 Naef, mentre Venus fatica sempre più – vorremmo non aver visto una sua corsa in avanti su risposta steccata dell’avversaria. Non c’è più match e Naef si prende la vittoria per 3-6 7-6(3) 6-2 in due ore e 18 minuti. Prossimo turno contro McNally.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement