WTA 125 Bari, super Jennifer Ruggeri: elimina Cengiz in meno di un’ora e si regala Alizé Cornet. Fuori Brancaccio

Flash

WTA 125 Bari, super Jennifer Ruggeri: elimina Cengiz in meno di un’ora e si regala Alizé Cornet. Fuori Brancaccio

BARI – Eliminata la finalista dell’anno scorso Nuria Brancaccio dalla rumena Jaqueline Cristian nel match serale. Avanza Alizé Cornet nonostante i molteplici errori

Pubblicato

il

Nuria Brancaccio - WTA Palermo 2023 (credits to Ufficio Stampa Palermo Ladies Open)
 

Da Bari, Renato Nunziante

La prima giornata di ottavi di finale del tabellone principale del WTA 125 “Open delle Puglie”, si apre con la comoda vittoria della tennista italocubana Jennifer Ruggeri ai danni della 23enne turca Berfu Cengiz con il punteggio di 6-0 6-2. La tennista classe 2003 fornisce una prestazione di altissimo livello, riuscendo ad avere in mano il pallino del gioco nonostante il caldo torrido barese. Gioca con tranquillità al servizio concedendo 0 palle break e sfrutta la sua dinamicità in risposta ottenendo 6 break consecutivi e rendendo il match a senso unico. Chiude in poco meno di un’ora e passa ai quarti di finale, dove affronterà la testa di serie numero 1 Alizé Cornet che ha eliminato la tennista greca Valentini Grammatikopoulou in 3 set, con il punteggio di 4-6 6-4 7-5.

Non abbiamo assistito sicuramente ad una delle migliori prestazioni della 33enne di Nizza (14 palle break concesse) ma la sua tecnica e la sua esperienza le hanno permesso di portarsi a casa l’incontro nonostante le difficoltà evidenti al servizio di oggi. Dall’altro lato del tabellone la 26enne Rebecca Sramkova ha sconfitto la tennista russa Polina Kudermetova con il punteggio di 7-6(2) 3-6 6-3. La 20enne di Mosca risulta molto fallosa dall’inizio del match commettendo 4 doppi falli e concedendo 17 palle break nell’incontro. Anche la tennista slovacca regala ben 7 volte il suo turno di servizio ma riesce a vincere il match che, complici gli errori delle due tenniste, risulta molto equilibrato. La tennista di Bratislava accede dunque ai quarti di finale, dove è attesa dalla testa di serie numero 2 Jaqueline Cristian che, nel match serale sul campo centrale, ha sconfitto Nuria Brancaccio, finalista dell’anno scorso, con il punteggio di 6-3 6-4.

La tennista italiana classe 2000 non riesce a riconfermare il risultato dell’anno scorso qui a Bari nonostante l’ottima partita in risposta, in cui ha generato ben 13 palle break. La pesantezza dei colpi della numero 99 al mondo gioca un ruolo fondamentale nell’equilibrio di questo match, permettendo alla tennista rumena di vincere l’incontro.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement