Il doppio è a una svolta? L'ATP vara un test a Madrid, le novità regolamentari

ATP

Il doppio è a una svolta? L’ATP vara un test a Madrid, le novità regolamentari

Il processo decisionale è stato guidato da un gruppo di lavoro dedicato al doppio, istituito nel 2023, che comprende sia rappresentanti dei giocatori che dei tornei e personale dell’ATP

Pubblicato

il

Matthev Ebden e Max Purcell - Coppa Davis 2022 (foto via Twitter @TennisAustralia)
 

L’ATP ha annunciato l’introduzione di un nuovo formato per le partite di doppio che verranno implementate a partire dal Masters 1000 di Madrid. Lo scopo è migliorare il prodotto per fan, giocatori e per i tornei stessi grazie ad una migliore esperienza sul posto e anche per la messa in onda televisiva.

Ecco nel dettaglio i cambi di regolamentazione. Il sorteggio a 32 squadre prevederà fino a 16 slot riservati alle squadre che accedono tramite la loro classifica di singolo. Ci sarà un programma semplificato su cinque giorni (dal martedì al sabato) durante la seconda settimana del torneo, fornendo un programma più semplice e preciso per fan e giocatori.

Per quanto riguarda le partite il cronometro verrà ridotto per accelerare il ritmo di gioco e ridurre al minimo i tempi morti durante le partite. Il tempo tra i punti sarà ridotto a 15 secondi a seguito di scambi inferiori a quattro colpi (quattro o più colpi = 25 secondi). Infine i cambi campo saranno più rapidi al fine di accelerare il ritmo di gioco; e per quanto riguarda gli spettatori verrà consentito il libero movimento nell’arena durante il gioco, aggiungendo comodità all’esperienza sul posto.

Ross Hutchins, Chief Tour Officer dell’ATP, ha dichiarato: “Come Tour crediamo che ci sia un potenziale non sfruttato nel doppio di oggi. Sappiamo che può aggiungere un enorme valore di intrattenimento, ma richiede una nuova narrazione per connettersi con i fan. La sperimentazione di nuovi formati e regole ci consente di rimanere agili ed esplorare modi per migliorare il prodotto. Questa è già stata un’iniziativa altamente collaborativa e vorremmo ringraziare il Real Madrid per essersi fatto avanti per fornire il primo banco di prova in questa stagione”.

Matthew Ebden, presidente dell’ATP Player Advisory Council, ha dichiarato. “Il doppio ha così tanto da offrire ai fan e l’atmosfera che può creare se presentato nel modo giusto è fenomenale. Detto questo, noi giocatori riconosciamo che occorre fare di più per dare il massimo. Vorrei elogiare i miei colleghi di tutta l’ATP per aver affrontato questo progetto e aver aggiunto nuovi fantastici concetti al mix. Sono stati dedicati molto tempo, riflessione e attenzione a questo processo ed è stato un privilegio fare la mia parte”.

Il processo decisionale è stato guidato da un gruppo di lavoro dedicato al doppio, istituito nel 2023, che comprende sia rappresentanti dei giocatori che dei tornei e personale dell’ATP. I cambiamenti di formato saranno testati in eventi selezionati durante la stagione dell’ATP Tour 2024, con ulteriori dettagli che saranno comunicati a tempo debito.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement