Italiano English Fran├žais
HOMEPAGE > > Azarenka vince, Masha da rivedere

01/08/2010 23:06 CEST - WTA STANFORD 2010

Azarenka vince, Masha da rivedere

Nel torneo di Stanford la bielorussa si aggiudica per 6-4 6-1 il primo titolo stagionale del 2010, il quarto in carriera. Molto più incisiva della sua avversaria, c'è stato match solo nel primo set. Da domani entrambe sono attese a San Diego. Livio Costarella

| | condividi

Viktoryja Azarenka si è aggiudicata il quarto titolo Wta in carriera (il primo del 2010), battendo Maria Sharapova in finale nel torneo americano di Stanford in due set, col punteggio netto di 6-4 6-1, balzando così in testa alla speciale classifica del circuito Us Open Series. Facile intuire che ci sia stata partita solo nel primo set, mentre il secondo è volato via senza troppa storia, in un match che è durato in totale un’ora e 27 minuti.

Il primo set è stato contraddistinto da 5 break in totale, 3 in favore della bielorussa, che ha staccato definitivamente la sua avversaria dal 4-4 in poi. Il match si è subito caratterizzato come una continua battaglia di fucilate dal fondo, ovviamente scandite dai rantoli devastanti delle due (ed anche lì Azarenka ha vinto il match dei grugniti, visto che il suo è nettamente più lungo e potente di Sharapova). In particolare Azarenka ha fatto meglio di Sharapova una cosa: ha saputo trasformare molti scambi da difensivi in offensivi, prendendo subito tutti i rischi possibili e ammazzando quasi sempre l’avversaria sulla sua seconda palla.

Nel secondo set la bielorussa ha brekkato subito Sharapova, e sul 2-1 e servizio per lei ha eliminato due palle break alla russa, la prima delle quali con un ace. Forse è stata l’ultima possibilità di Masha di rientrare in partita, ma si era già intuito che l’inerzia del match era ormai tutto per Azarenka. Dal 3-1 per Azarenka, poi, il match si è chiuso in pochissimi minuti, con altri due break: la bielorussa ha messo a segno gli ultimi 15 punti del match senza più concedere nulla a una Sharapova che nulla poteva più opporre.

Adesso entrambi sono attese a San Diego, dalla prossima settimana, nel torneo in cui la detentrice è la nostra Flavia Pennetta.
 

Livio Costarella

comments powered by Disqus
TV Tennis
Ultimi commenti
Blog: Servizi vincenti
La vittoria di Francesca Schiavone a Parigi

Fotogallery a cura di Giacomo Fazio

Ubi TV

It must be Twitter: Roddick e Serena

Quote del giorno

“Che ci crediate o no, il mio coach, prima dell’inizio del torneo, mi ha detto che sarei stato in grado di giocare per dieci ore”

John Isner e un curioso aneddoto sul match dell’anno

Accadde oggi...

25 Luglio 1999

Patrick Rafter inizia la sua prima e unica settimana da numero 1 delle classifiche ATP, superando Andre Agassi. Il suo è stato il numero 1 più breve di tutta la storia del tennis maschile e femminile.

 

Tratto da: On This Day in Tennis History di Randy Walker