ATP Quito: Estrella Burgos riscrive la storia del tennis

ATP

ATP Quito: Estrella Burgos riscrive la storia del tennis

Pubblicato

il

 

Victor Estrella Burgos vince il 250 di Quito e diventa il tennista più anziano a vincere il primo torneo ATP. In finale il dominicano batte al tiebreak del terzo Feliciano Lopez

Leggi la meravigliosa storia di Estrella Burgos

Giunge all’epilogo il torneo 250 di Quito, alla sua prima apparizione nel calendario ATP. Torneo con alti e bassi a causa della pioggia e di qualche pecca nella struttura (vedi black out impianto elettrico durante le semifinali). L’organizzazione può essere però soddisfatta delle presenze durante tutta la settimana.

La finale vede affrontarsi Feliciano Lopez, favorito n.1 del seeding che con la vittoria migliorerebbe il suo best ranking, e Estrella Burgos che gioca per un posto nella storia. Il dominicano diventerà il tennista più anziano a vincere il primo titolo ATP, alla veneranda età di 34 anni (è nato il 2 Agosto del 1980).

Il primo parziale della finale se lo aggiudica il tennista dominicano che chiude con il punteggio di 6/2 in mezz’ora circa. Estrella Burgos sfrutta due delle tre palle break ottenute mentre Lopez non ne porta a casa nemmeno una nonostante tre chance anche per lui. Lo spagnolo, nell’arco del primo set, paga certamente la scarsa percentuale di punti ottenuti con la prima nonostante riesca a metterne in campo il 76%.

Inizia male anche la seconda partita per il numero 14 della classifica ATP che dopo tre giochi è costretto ad un medical time out per un problema alla coscia. Già solitamente ciondolante in campo, Lopez sembra esserlo anche di più dopo l’MTO, il punteggio però non si stacca dai binari del servizio. Arriva un brivido per Lopez che si ritrova 15-40 sul 4/4, ma grazie al servizio lo spagnolo le annulla. Dopo non aver sfruttato la chance Estrella Burgos si trova a fronteggiare un set point nel decimo gioco, sotto 4/5. È fortunato il dominicano quando Lopez manda in rete un dritto lungolinea che poteva dargli il set. Si arriva al tiebreak, giusto epilogo del set. Si parte 2-0 per Estrella Burgos ma il dominicano forse per la troppa tensione pasticcia e concede quattro punti consecutivi. Con un ace Lopez chiude il tiebreak 7-5 e rimanda tutti i verdetti al terzo set.

Nonostante l’epilogo negativo del set precedente, Estralla inizia bene e si porta subito sul 2/0 in suo favore. Potrebbe essere la svolta della finale ma Lopez sotto 4/2 riesce a recuperare il break di svantaggio e a raggiungere laparità: 4-4. Da qui al tiebreak finale non ci saranno più chance di break e l’atto conclusivo si chiude 7-5 per Estrella Burgos che dopo il match point, e dopo due ore e diciassette minuti di gioco, si lascia cadere in terra per festeggiare un successo che ha i contorni della favola.

I numeri della sfida raccontano un sostanziale equilibrio: 72% di prime in campo a 69% per il vincente, come a favore di Estrella Burgos è anche la percentuale di punti totali 53% a 47% (117 a 104 per un totale di 221 punti).

 

Risultato:
[8] V. Estrella Burgos b. [1] F. Lopez 6-2 6-7(5) 7-6(5)

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement