Gabashvili e Donskoy in esclusiva a Ubitennis: "Per la Davis pronti a giocarcela insieme a Rublev"

US Open

Gabashvili e Donskoy in esclusiva a Ubitennis: “Per la Davis pronti a giocarcela insieme a Rublev”

Interviste esclusive da Flushing Meadows a Teymuraz Gabashvili ed Evgeny Donskoy, il primo prossimo avversario di Andreas Seppi al secondo turno ed entrambi in lizza per un posto da titolare nella squadra russa che affronterà l’Italia in Coppa Davis il week end successivo alla fine degli US Open

Pubblicato

il

 

NEW YORK. Teymuraz Gabashvili si concede in esclusiva ai microfoni di Ubitennis. “Con Andreas al prossimo turno non ci sarà un vero favorito, lui è più avanti di me in classifica ma dipenderà da chi si sentirà più in forma. Di sicuro sarà per me un match durissimo, ma so di poter vincere“.

I nostri giocatori sono in gran forma, ci possono essere delle sorprese. Alla domanda su chi pensa possa essere l’italiano più forte il russo è diplomatico: “Fognini, Seppi e Bolelli sono tutti molto forti, ma posso perdere da tutti come vincere contro tutti. Fabio è fortissimo sulla terra ma non lo si può certo sottovalutare anche sul duro“.

Il n.53 del mondo si augura che il pubblico possa essere d’aiuto, e su chi può giocare contro l’Italia si esprime così: “Donskoy sta facendo bene (di lì a poco uscirà vincitore dal match contro il francese Pouille, ndr), pensa se vince lo US Open (sorride, ndr)! Rublev è in gran forma, Kravchuk ha passato le qualificazioni qui a Flushing Meadows, sceglierà il nostro capitano. Io penso che sia io sia Rublev giocheremo, ma stiamo a vedere. Le nostre sensazioni sono ottime, ma da qui al week end di Davis può succedere di tutto“.

Alla domanda se pensa che giocherà il doppio, Gabashvili è chiaro: “Se il capitano me lo chiederà risponderò presente, anche se non sono David Ferrer e non sono abituato a correre per 5 set tre giorni di fila“.

Un’ora più tardi è toccato a Evgeny Donskoy sottoporsi alle domande di Ubitennis, sempre in chiave Coppa Davis.
Alla richiesta se ritiene di avere buone possibilità di giocare contro l’Italia, Evgeny ha risposto:
Sicuramente ci spero, siamo in lizza Gabashvili, Rublev e io. Anche giocare il doppio è possibile, dipende: se gioco il singolo non farò il doppio e viceversa, ma questo in linea di massima, dipenderà molto da come si metteranno le cose alla fine della prima giornata“.  Il n.139 del mondo è stato chiaro nel non ritenere papabile per la convocazione l’esperto Mikhail Youzhny: “Non penso verrà convocato, questo è quello che ho sentito.
Gli italiani sono un grande team, con giocatori più avanti di noi in classifica, dobbiamo fare il massimo per vincere, come abbiamo fatto contro la Spagna (quando i russi vinsero da 2-0 sotto lo scorso Luglio, guadagnandosi l’accesso allo spareggio con l’Italia)
Sulla superficie veloce, Donskoy afferma di apprezzarla, ma non s’illude che possa essere un vantaggio: “Per noi è un’ottima superficie, ma non sappiamo se possa svantaggiare gli italiani, che se la cavano benissimo anche sul veloce“.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement