E alla fine parlò Karlovic: “Avevo altri piani, ma era giusto aiutare la squadra”

Flash

E alla fine parlò Karlovic: “Avevo altri piani, ma era giusto aiutare la squadra”

Il tennista croato Ivo Karlovic ha spiegato perché ha deciso di tornare in nazionale, in occasione della finale tra Croazia e Argentina, a quattro anni dal suo ritiro: “È un match troppo importante per tutti”

Pubblicato

il

 

In Croazia Ivo Karlovic in questi giorni è visto un po’ come il “salvatore della patria” in ambito tennistico, per aver accettato di tornare a giocare in Coppa Davis, dopo quattro anni, in occasione della finale tra Croazia e Argentina, che si disputerà a fine novembre nella capitale croataTra le tante dichiarazioni al riguardo, l’ultima delle quali quella di Goran Ivanisevic, mancava proprio quella del protagonista della vicenda“Ho lasciato la nazionale quattro anni fa per il semplice motivo che era diventato troppo faticoso. Tre match in tre giorni al meglio dei cinque set con un’atmosfera come quella della Davis sono incredibilmente faticosi, in particolare alla mia età. Da tutti gli ultimi match di Davis che avevo giocato ero uscito con qualche infortunio” ha detto il 37enne tennista di Zagabria, tornando sui motivi che lo avevano portato a lasciare la nazionale a fine 2012.

Karlovic ha poi spiegato, senza rinunciare al suo famoso humor, come mai ha deciso di tornare sui suoi passi“Quest’anno ai ragazzi della squadra è andato tutto per il verso giusto e la cosa migliore, quando tutto va, è non toccare nulla. Ma la situazione adesso è quella che è (l’infortunio al ginocchio di Borna Coric, operatosi ieri, ndr) e sapevo che il selezionatore mi avrebbe chiamato. Avevo altri programmi in quel periodo, ma sono consapevole dell’importanza del match per i ragazzi della nazionale, per Zagabria, per il tennis croato e lo sport croato in generale. Ho parlato con la mia famiglia e abbiamo deciso insieme che cercherò di dare una mano per quanto mi è possibile” ha dichiarato il “Gigante di Salata” (come Ivo viene chiamato in patria, con riferimento al quartiere della capitale croata dov’è nato ed ai suoi 207 cm di altezza).

La vendita dei biglietti per la finale tra Croazia e Argentina dovrebbe iniziare a metà ottobre. Da quanto sembra, l’interesse in Croazia è tale che si prevede il tutto esaurito (circa 15.000 spettatori) per tutte e tre le giornate. Karlovic spera che sia così“Spero che l’Arena sia piena. Il match sarà molto duro, il sostegno del pubblico può fare la differenza” ha concluso il n. 20 del mondo, vincitore quest’anno di due tornei ATP, a Newport e Los Cabos.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Editoriali del Direttore4 settimane fa

Australian Open: Sabalenka regina quasi scontata. Bolelli Vavassori in vista Slam. E diritti tv: Sky, Supertennis, FITP: la negoziazione langue

ATP4 settimane fa

La storia del tennis italiano chiama a sé Sinner, da De Stefani a Berrettini passando per le vittorie di Pietrangeli, Panatta, Schiavone e Pennetta

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Jannik Sinner è molto più calmo di tutti quelli che oggi lo osannano. Un anno fa era il tennista dei… senza

Novak Djokovic - Australian Open 2024 (X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Djokovic: “Sono scioccato, uno dei miei peggiori match di sempre”

Editoriali del Direttore3 settimane fa

Jannik Sinner non è un patriota per cui tifare perché non paga le tasse in Italia? Non sono d’accordo con Aldo Cazzullo e Massimo Gramellini

ATP3 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Australian Open, Scanagatta: “Ora per tutti Sinner è diventato il favorito. Per lui meglio Medvedev piuttosto che Zverev. E’ stato 7 ore in campo meno del russo battuto a Pechino, Vienna e Torino” [VIDEO]

Jannik Sinner - Australian Open 2024 (foto X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open: estasi Sinner! Djokovic si arrende in quattro set, è la prima finale Slam [VIDEO]

Australian Open4 settimane fa

Australian Open: Cahill e Vagnozzi, i “tagliatori” del diamante Sinner

Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Vagnozzi prima della semifinale: “Le vittorie degli ultimi sei mesi hanno reso Jannik più forte e consapevole”

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement