Del Potro: "Da tempo non ero così felice. Fuori da Shanghai? È stata una grande stagione"

Flash

Del Potro: “Da tempo non ero così felice. Fuori da Shanghai? È stata una grande stagione”

Juan Martin del Potro, subito fuori a Shanghai, ha parlato del suo stato d’animo in questo finale di stagione e della futura finale di Davis contro la Croazia

Pubblicato

il

 

L’argentino Juan Martin del Potro ha saltato gran parte dello swing asiatico giocando solo il torneo di Shanghai. La sua avventura nel 1000 cinese non è andata neanche bene perchè delPo è stato eliminato al primo turno da David Goffin. Una sconfitta, comunque, che può anche starci considerata la caratura e il momento di forma del belga (finalista a Tokyo). Shanghai era il primo torneo programmato da Juan Martin prima della tanto attesa finale di Davis contro la Croazia che l’argentina giocherà a fine novembre. A fine partita l’argentino non ha palesato particolare delusione, ricordando sotto quali auspici era cominciata la sua annata: “È stata davvero una grande stagione e sono comunque contento di aver disputato questo torneo“.

Quindi si è concentrato sull’argomento Coppa Davis: “Mi sono divertito molto nella serie contro la Gran Bretagna – ha detto delPo – Quest’anno ho solo pensato ad adattarmi al nuovo circuito ma il polso è andato meglio di quanto pensassi e ho potuto sperimentare cose incredibili. Ora spero di finire l’anno nel miglior modo possibile, la finale è molto importante e la prepareremo come merita: abbiamo quasi due mesi di tempo”. 

L’ex top ten giocherà la sua terza finale Davis, mai una vittoria: Questi sono momenti da gustare perchè era da tempo che non mi sentivo così felice. Sarà la mia terza finale di Davis, è un gran risultato. La mia forma fisica inoltre sarà diversa rispetto alle precedenti dove ero la 100%”. Infine del Potro ha commentato gli attuali obiettivi, oltre alla Davis: “L’obiettivo principale di quest’anno è sempre stato quello di finire l’anno in buona salute, giocare a tennis per un lungo periodo. Sto facendo grandi sforzi ma non posso giocare tutti i giorni”. 

L’albiceleste affronterà la Croazia per la quarta volta nella sua storia, ha sempre vinto i precedenti. Il primo nel 2002, il secondo nel 2006 e l’ultimo nel 2012. Sarà inoltre la sua quinta finale (1981, 2006, 2008 e 2011), zero i titoli portati a casa. 

 

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Editoriali del Direttore4 settimane fa

Australian Open: Sabalenka regina quasi scontata. Bolelli Vavassori in vista Slam. E diritti tv: Sky, Supertennis, FITP: la negoziazione langue

ATP4 settimane fa

La storia del tennis italiano chiama a sé Sinner, da De Stefani a Berrettini passando per le vittorie di Pietrangeli, Panatta, Schiavone e Pennetta

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Jannik Sinner è molto più calmo di tutti quelli che oggi lo osannano. Un anno fa era il tennista dei… senza

Novak Djokovic - Australian Open 2024 (X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Djokovic: “Sono scioccato, uno dei miei peggiori match di sempre”

Editoriali del Direttore3 settimane fa

Jannik Sinner non è un patriota per cui tifare perché non paga le tasse in Italia? Non sono d’accordo con Aldo Cazzullo e Massimo Gramellini

ATP3 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Australian Open, Scanagatta: “Ora per tutti Sinner è diventato il favorito. Per lui meglio Medvedev piuttosto che Zverev. E’ stato 7 ore in campo meno del russo battuto a Pechino, Vienna e Torino” [VIDEO]

Jannik Sinner - Australian Open 2024 (foto X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open: estasi Sinner! Djokovic si arrende in quattro set, è la prima finale Slam [VIDEO]

Australian Open4 settimane fa

Australian Open: Cahill e Vagnozzi, i “tagliatori” del diamante Sinner

Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Vagnozzi prima della semifinale: “Le vittorie degli ultimi sei mesi hanno reso Jannik più forte e consapevole”

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement