Schiavone annuncia: "Il 2017 sarà il mio ultimo anno"

Italiani

Schiavone annuncia: “Il 2017 sarà il mio ultimo anno”

Al termine dell’incontro di primo turno perso a Hobart, la ‘Leonessa’ ha dichiarato che lascerà il tennis al termine della stagione appena iniziata. “Non so quello che farò, ma sto già programmando il mio futuro”

Pubblicato

il

 

Poche parole, ma abbastanza incisive. “Questo sport è una droga per me, lo amo. Ma è arrivato il momento di prendere una decisione. Il 2017 sarà il mio ultimo anno nel circuito. Sono arrabbiata e per questo non ho dato il meglio qui”.

Da qualche mese si attendeva che Francesca Schiavone diradasse le nubi sul suo futuro, ma in pochi si attendevano che l’annuncio potesse arrivare dopo un’anonima sconfitta nel WTA di Hobart, 6-3 6-2 dalla n.340 del mondo Jana Fett. La campionessa del Roland Garros 2010 ha detto basta, ma non da subito. Concluderà il 2017 e poi appenderà la racchetta al chiodo, in attesa di scegliere cosa sostituirà il tennis nella sua vita. La giocatrice milanese, diventata professionista nel 1998, si era issata in finale a Parigi anche nel 2011 ma da campionessa in carica aveva ceduto a Li Na, abbandonando il sogno della doppietta. Sette i titoli conquistati in carriera, con la quarta piazza raggiunta nel 2011 come best ranking. Tre le Fed Cup nel palmares.

Prima che annunciasse il suo ritiro, Francesca aveva dedicato una battuta all’incontro appena perso. “Ho sbagliato tanto, non è facile per me trovare un buon ritmo” . Poi, quelle parole. Resta da capire adesso con quale spirito Francesca affronterà il resto della stagione, dopo essersi liberata di questo peso. Domani sarà in campo con Parmentier per il primo turno di doppio a Hobart, ma la partecipazione agli Australian Open non è in discussione. “Andrò a Melbourne e spero di ritrovare il feeling con il campo“.

 

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Advertisement
ATP5 ore fa

Next Gen ATP Finals, gruppo rosso: Van Assche prevale su Shelbayh, Medjedovic su una gamba sola batte Michelsen

ATP5 ore fa

Nadal su Shelbayh: “Ha un talento innato, lavora sodo e sta percorrendo la strada giusta. Tifo per lui”

Jannik Sinner - Coppa Davis 2023 (foto Marta Magni)
Coppa Davis8 ore fa

Quanto vale la vittoria della Coppa Davis per Sinner & Co?

Coppa Davis8 ore fa

Malagò risponde a Binaghi: “Certo che mi sono congratulato. Non è giusto far passare in sordina un’impresa”

Coppa Davis10 ore fa

Coppa Davis, Scanagatta: “Sinner è l’eroe, ma il punto decisivo è di Arnaldi” [AUDIO]

Flash10 ore fa

Coppa Davis, Scanagatta: “Sinner non ha vinto da solo. Un appello a Supertennis” [VIDEO]

Flavio Cobolli - Next Gen Finals 2023 (X @nextgenfinals)
ATP10 ore fa

Next Gen ATP Finals, che esordio per Flavio Cobolli: battuto Stricker in quattro set

ATP11 ore fa

Alessandro Petrone: “Inseriremo una persona nel team di Arnaldi. Le Next Gen fondamentali per la sua crescita”

Luca Nardi - Next Gen Finals 2023 (X @federtennis)
ATP12 ore fa

Next Gen ATP Finals: Nardi lotta ma si arrende con Fils dopo cinque set

Rassegna stampa15 ore fa

Nuovo Sinner Paradiso (Cocchi). Ora resistenza e recupero per essere al top anche nei major (Bertolucci). In 10 motivi l’amore per Sinner (Arturi). Sinner regalaci lo Slam (Nizegorodcew). Il mondo ci invidia il rosso (Palliggiano). Effetto Sinner (Ercoli). Così Sinner e l’Italia saranno numeri uno (Azzolini). “Sinner e questi azzurri hanno le mani sul futuro” (De Ponti). Sudtirolesi e altoatesini: gli atleti risolvono i problemi (Stella). I magnifici 4 (Piccardi). Il metodo Sinner (Martucci). Miniera Sinner (Semeraro)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement