Pillole dal Foro: segui LIVE gli Internazionali

Rubriche

Pillole dal Foro: segui LIVE gli Internazionali

Tutto quello che non potete vedere dalla tv. Curiosità e aggiornamenti costanti nell’arco di tutta la giornata da parte dei nostri inviati a Roma

Pubblicato

il

 

da Roma, i nostri inviati

  • Gelo in sala interviste: a Kiki Mladenovic hanno mostrato l’annuncio della Federazione francese, che ha negato la wild card a Sharapova per il Roland Garros. Mladenovic non ha mosso un muscolo, continuando a rispondere “e allora?” a chi cercava di incalzarla con riferimenti a Masha. “Non mi interessa”. E basta.
  • “Daje Nole, che dovemo annà a cena!” (cit.).
  • Dolgopolov è stato ripescato al posto di Kyrgios. Il commento di un baffuto signore al suo rovescio vincente: “Questo ooo chiamano tema libero”.
  • Tommy Haas vince in tre set contro il #NextGen Escobedo. A 36 anni. Nell’anno del ritiro. Però.
  • In giro per il Foro Italico si trova di tutto. Anche un gruppo di ballerini freestyle, che gioca a tennis su un mini campo attrezzato per l’occasione. Con i loro passi di break dance colpiscono la palla e la fanno viaggiare sopra la piccola rete che hanno montato, spettacolare!
  • Peggiorano a vista d’occhio le condizioni della Next Gen Arena, con gli addetti alla manutenzione costretti spesso ad intervenire per sistemare le buche che si formano sul campo.

  • Terminata la conferenza stampa di presentazione delle NextGen ATP Finals. Annunciate grandi novità per il torneo che si giocherà a Milano dal 7 all’11 novembre: set a 4 game (tiebreak sul 3-3), partite al meglio dei 5 set, killer point sul 40-40, shot clock di 25 secondi fra un punto e l’altro, no-let sulla battuta. Qui il nostro approfondimento.
  • Che fine hanno fatto i campioni che firmano autografi fuori dal campo? Ecco che tra magliette e racchette compare Jack Sock all’interno dello stand Gazzetta dello Sport, circondato da bambini (e non solo) che richiedono autografi e selfie.
  • Mentre Bolelli-Seppi lottano contro Bopanna-Cuevas, trasformando il campo 6 in un piccolo centrale con grande affluenza di pubblico, Venus Williams si allena senza essere disturbata da nessuno… Merito dei nostri azzurri o del campo 5 che è inarrivabile?

Simone Bolelli e Andreas Seppi – Internazionali BNL d’Italia 2017 (foto Paolo Pizzi)

  • Tra i vari stand gastronomici e sportivi spunta uno dallo stile piuttosto vintage: è un’esposizione interamente dedicata a Nicola Pietrangeli, con gadget, abbigliamento e foto dell’ex campione azzurro. Il Nick italiano si starà godendo qualche match… e invece no: è comodamente seduto proprio di fronte al suo stand.

  • I campi di allenamento sotto la sala stampa riservano sempre qualche sorpresa. Con numerosi spettatori a fargli da cornice, Marin Cilic palleggia, indossando un completino discutibile: maglietta viola, pantaloncino blu, scarpe gialle e verde acqua. Si d’accordo, è un allenamento, però…
  • Tocca a David Ferrer, nel derby spagnolo contro Feliciano Lopez sul Pietrangeli; il valenciano è da sempre uno degli idoli dei giovani di Roma (e non solo): nei giorni scorsi si è prestato più di una volta per eventi promozionali allo stand Lotto, e la folla di appassionati è sempre stata numerosa, attratta dalla sua bontà genuina.
  • Si è ritirato Nick Kyrgios. Al suo posto entra in tabellone Alexandr Dolgopolov, comunque spettacolare. Peccato sopratutto perché l’australiano avrebbe giocato il doppio in coppia con Fabio Fognini. Perdiamo un’occasione per fuochi d’artificio.
  • Nadal è venuto in conferenza stampa, abbronzatissimo e vestito di nero. È sempre l’unico a salutare gli addetti alla trascrizione delle interviste, a conferma della sua grande educazione. Non è stanco dopo lo swing sul rosso, non è un problema che la stagione su terra sia così compatta e anzi, la superficie va preservata. Un giornalista austriaco gli chiede di Thiem: “Può vincere il Roland Garros. Speriamo non quest’anno”.

Rafa Nadal – Internazionali BNL d’Italia, 2017 (foto Paolo Pizzi)

  • Sul Pietrangeli scende in campo Roberta Vinci. Spalti esauriti, fa un caldo infernale. Davvero da compatire gli addetti alla sicurezza, nei loro completi neri.

Roberta Vinci – Internazionali BNL d’Italia, 2017 (foto Paolo Pizzi)

  • Ai piedi del Campo Centrale si trova l’Area Vip, che propone un buffet non stop e una zona all’esterno con divanetti e piantine, tutto molto elegante. E al suo interno, Francesco Totti, circondato da un nugolo di persone non meglio identificate. Il delirio di fans e tifosi che urlano “Francé!” e chiedono un selfie al Capitano si sente fin dall’altro lato del Foro Italico.

Francesco Totti – Internazionali BNL d’Italia 2017 (foto Paolo Pizzi)

  • C’è anche il Foro Italico Express, il trenino che collega tutto l’impianto. Di dubbio gusto.
  • Accanto alla NextGen Arena si erge un albero di metallo bianco, dal design moderno (“Come quello di Praga, con i gabinetti” dice la nostra Francesca Marino); è una palestra all’aperto, con anelli, parallele, appoggi, dove i giovani si intrattengono. Invece di sdraiarsi all’ombra, pazzi.
  • All’improvviso una coda chilometrica nei pressi degli stand accanto ai campi di allenamento. Qualche giocatore che firma autografi? Qualche celebrità, dopo la presenza di Claudio Santamaria ieri sera? Macché. Un panama gratis, in cambio di un selfie con lo sponsor. Cosa non si fa.
  • I ragazzini di prima, muniti di pallina gigante per gli autografi, si sono poi spostati sul campo adiacente, per ammirare Benoit Paire in allenamento. O almeno in quello che sarebbe dovuto esserlo, dato che il francese più che altro passeggiava allegramente tra un rovescio (splendido) e l’altro.
  • La sala stampa si trova nella pancia del Campo Centrale; una volta percorsi gli ultimi gradini fino all’esterno, si sente la musica che conivolge il pubblico in mezzo agli stand. “Caruso” di Lucio Dalla, mica male.
  • Sul campo 9 si allena Tommy Haas, per la gioia del pubblico femminile (e della Francesca Marino) con il sudafricano Kevin Anderson. Le frotte di ragazzini che assistevano si sono poi spostate in massa verso la passerella di ingresso al campo, dove stavano camminando Simone Bolelli e Andreas Seppi, che più tardi saranno impegnati in doppio.

  • C’è anche Nick Bollettieri: il guru americano è impegnato in un giro di interviste, nelle quali parla di simposi tra coach, la crisi del tennis femminile e un punto di vista su Novak Djokovic. “Può tornare al top, è un giocatore completo”.
  • Rafa Nadal è arrivato! Alle 12 si allenerà sul campo 5, il più lontano dal pubblico, all’ombra dello stand BNL. Le voci che si rincorrevano circa la sua assenza sono del tutto smentite.
  • Mentre Pablo Cuevas fa il suo esordio sulla NextGen Arena, Fernando Verdasco e David Goffin si allenano sul Centrale. I due si affronteranno verso ora di pranzo, e adesso condividono addirittura lo stesso lato di campo. Che spettacolo.
  • La giornata è splendida, un sole caldissimo infuoca il parco del Foro Italico. Lontana la minaccia di pioggia, che pure ieri aveva spaventato gli organizzatori sul finire di giornata. I coraggiosi spettatori della sessione serale erano tutti muniti di impermeabile, che per fortuna non è servito.
  • In mezzo ai tubi innocenti della NextGen Arena (onestamente non bellissima esteticamente) dividono il campo Kristina Mladenovic e Julia Goerges (loro sì, un bel vedere); le due si sfideranno su questo campo nel terzo match, dopo l’esordio di Sascha Zverev, la cui fotografia campeggia sulle pareti della struttura.
  • Il primo ad affacciarsi ai campi è forse il meno atteso: Alexandr Dolgopolov, sconfitto al turno decisivo di qualificazioni da Nico Almagro (che poi ha battuto Seppi al primo turno del main draw). Con indosso una magliettina giallo fluo, l’estroso ucraino scambia con lo sparring partner Claudio Grassi, sotto lo sguardo entusiasta dei tifosi più mattinieri.
  • Comincia il day 2 degli Internazionali BNL: noi vi accompagneremo tra le statue del Foro Italico e dietro le quinte della sala stampa, per farvi respirare l’atmosfera del torneo di Roma!
Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash2 ore fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria2 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza5 giorni fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash2 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Sorpresa Sonego, Sinner vince e convince, Musetti riprova a battere Djokovic”

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement