Mauresmo, Noah, Forget, Pioline: quattro grandi "no" a Giudicelli

Flash

Mauresmo, Noah, Forget, Pioline: quattro grandi “no” a Giudicelli

Il presidente della Federazione francese pensa a un super quartetto per tornare alle vittorie che contano. Ma i grandi del passato rispondono picche

Pubblicato

il

Nonostante la Francia ospiti un buon numero di tornei tra ATP e WTA, e nonostante i tennisti transalpini occupino in massa le top 100 di entrambi i circuiti, a nessuno di quelli in attività è ancora mai riuscito il colpo grosso in uno Slam. La velenosa questione, com’è ovvio, torna fuori con maggior prepotenza durante le settimane del Roland Garros. Al termine dell’edizione 2017, ingrigita dalla scarsa prestazione generale degli atleti francesi (di gran lunga meglio le donne degli uomini, ma nessuna impresa alla Mary Pierce), il controverso presidente della Federazione tennistica francese Bernard Giudicelli è sbottato. Dopo averli accusati di non avere “cultura vincente”, tuttavia, ha deciso di provare a rimediare alla situazione. La sua idea era quella di unire i campioni del passato non troppo remoto, già “arruolati” dalla FFT con diverse mansioni, per indirizzare un Podium di grandi nomi verso la guida tecnica dei tennisti emergenti.

A Giudicelli non è andata benissimo, però. La sua figura non dev’essere amatissima, visto che tutti i convocati hanno risposto negativamente: Yannick Noah, Amélie Mauresmo, Guy Forget e Cédric Pioline hanno uno alla volta declinato l’invito, e così dai grandi nomi si è passati ai… grandi no. “Abbiamo parlato tra di noi” ha spiegato Mauresmo parlando anche per gli altri, “e siamo giunti alla conclusione che non ci conviene. La decisione è unanime. Ciò non vuol però dire che voltiamo le spalle al tennis francese: Jean-Luc Cotard (il Direttore tecnico nazionale, ndr) può contare su di noi”. La nomina di Cotard ha succeduto quella di Giudicelli ed è stata avallata dai quattro ex giocatori. A differenza di quella del presidente federale.

Il messaggio dei “big” è quindi chiaro: siamo disposti a lavorare per Cotard, non per Giudicelli. Al cui metodo autoritario viene invece diretta una frecciata: “Sono state prese decisioni di cui non eravamo a conoscenza, mentre tutti pensavamo che avessimo dato il nostro benestare. C’è troppa vaghezza”. Si accoda l’ex pro Arnaud Di Pasquale, che dapprima plaude alla risposta di Mauresmo su Twitter e poi aggiunge: “Il metodo Giudicelli è da rivedere”.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria7 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement