WTA Rabat: Mertens schiaccia di nuovo Errani e vola in semifinale

Italiani

WTA Rabat: Mertens schiaccia di nuovo Errani e vola in semifinale

Come a Genova l’emiliana raccoglie solo quattro giochi ed esce di scena ai quarti. Krunic e Tomljanovic si giocheranno l’altra semi

Pubblicato

il

 

Il secondo incontro nel giro di pochi giorni tra Elise Mertens e Sara Errani si è rivelato la fotocopia del primo. Nei quarti di finale del WTA di Rabat, la prima giocatrice del Belgio ha prevalso per 6-3 6-1, stesso punteggio del fresco precedente di Fed Cup, eliminando dall’International marocchino la nostra Sara. Come avvenuto esattamente sette giorni fa contro Caroline Wozniacki a Istanbul, Errani esce di scena per mano della numero uno del seeding, ma la terra marocchina le ha dato più risposte positive, pur non essendo riuscita a difendere la semifinale conquistata nell’edizione passata.

LA PARTITA- L’azzurra è autrice di una partenza di livello: con un lob al cachemire e una risposta vincente si guadagna il break nel primo gioco. Mertens reagisce subito, aggredendo il servizio ballerino di Sara. Ci sono due break consecutivi a favore della 22enne di Leuven, che riesce a impattare bene di controbalzo per non far schizzare via i colpi arrotatissimi di Errani. Con un doppio fallo, regala però il controbreak all’emiliana e si apre così una serie di quattro break consecutivi, la fase meno gradevole di tutto il match. Il canovaccio è sempre lo stesso, con Mertens sempre alla ricerca di uno spiraglio per piazzare il vincente ed Errani sulla difensiva, ma sempre in grado di ribaltare lo scambio a suo favore. Sono gli errori della belga che fanno la differenza, ma, al servizio per chiudere il set, qualche imprecisione di troppo di Errani permette alla numero 19 del mondo di non perdere il quarto turno di battuta del parziale per guadagnarsi un 6-3 un po’ bugiardo, dopo tre quarti d’ora di partita.

A Sarita servono dieci minuti per vincere il primo (e unico) gioco al servizio del suo match e aprire il secondo set in vantaggio. Tuttavia il break arriva poco dopo, in un terzo gioco dove Mertens trova buone soluzioni dal lato sinistro. La partita qui sfugge di mano alla 31enne azzurra, che perde senza lottare anche il quarto e il quinto game del secondo parziale. L’intervento di Tathiana Garbin scuote Errani, che torna a essere propositiva e solida dopo aver incassato il secondo break, ma l’illusione dura solo pochi punti. Elise prima contiene, poi, sopra 5-1, spinge ancora sull’acceleratore e piazza due risposte vincenti che fanno chinare definitivamente il capo a Sara. Dopo un’ora e 25, Mertens accede alla semifinale, dove sfiderà la testa di serie numero otto del torneo, Su-Wei Hsieh.

ALTRI MATCH- La giornata dei quarti di finale si è aperta con la vittoria di Alekasandra Krunic (t.d.s. 7), che sfidava la terza giocatrice spagnola su tre incontri giocati in settimana. La ventenne qualificata Paula Badosa Gibert, campionessa al Roland Garros juniores 2015, ha dovuto lasciare il campo a inizio secondo set a causa di un infortunio alla coscia sinistra. In semifinale sfiderà Ajla Tomljanovic, che ha rimontato la croata Fett, ed è approdata per la terza volta tra le prime quattro nel suo 2018. In chiusura invece, non c’è stata partita tra Su-Wei Hsieh e la wild card ucraina Katarina Zavatska, classe 2000, 260esima nel ranking WTA. La cinese di Taipei ha impiegato sessanta minuti esatti per chiudere con un duplice 6-1 e conquistare la semifinale, la prima in carriera per lei su terra rossa. Non ci sono comunque rimpianti per Zavatska, che ha centrato i quarti alla sua prima apparizione in un main draw del Tour maggiore e molto probabilmente entrerà tra le prime 200 giocatrici del ranking.

Risultati:

[7] A. Krunic b. [Q] P. Badosa Gibert 6-2 1-0 rit.
A. Tomljanovic b. J. Fett 3-6 6-3 6-3
[1] E. Mertens b. S. Errani 6-3 6-1
[8] S.W. Hsieh b. [WC] K. Zavatska 6-1 6-1

Il tabellone completo

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP3 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement