Australian Open junior: Clara Tauson vince il titolo sulle orme di Wozniacki

Flash

Australian Open junior: Clara Tauson vince il titolo sulle orme di Wozniacki

La Danimarca ha già trovato l’erede di Wozniacki? Il Canada intanto si conferma nazione piena di giovani ragazze di talento: la giocatrice sconfitta in finale, Leylah Fernandez, è un altro splendido mix di culture

Pubblicato

il

 

Australian Open 2019 (foto Chryslène Caillaud, @Sport Vision)


Prima ancora che Caroline Wozniacki appenda la racchetta al chiodo, il tennis danese si sta già adoperando per presentare al mondo la sua sostituta. Si tratta di di Clara Tauson: la 16enne nata a Gentofte ha infatti vinto il torneo junior femminile agli Australian Open, rispettando il pronostico che la vedeva come favorita numero 1. In finale ha battuto 6-4 6-3 la canadese Leylah Fernandez (ennesima giovane promessa che si aggiunge ai recenti risultati di Andreescu), che aveva ricevuto lo stesso trattamento da Tauson la scorsa settimana in un evento di preparazione allo Slam a Traralgon, ancora in finale.

Ad accomunare le due giovani tenniste, oltre all’età, c’è il fatto che sono ancora allenate dai rispettivi padri ma lo stile di gioco differisce notevolmente. Tauson riesce ad imprimere maggior potenza nei colpi, anche grazie alla sua altezza, e questo le consente di avere un gioco più aggressivo tanto da aver completamente sopraffatto la sua avversaria in certi tratti della finale. Tauson diventa quindi la prima tennista a vincere uno Slam junior con testa di serie n. 1 dal 2013, quando a Wimbledon vinse Bencic.

Quanto a Tauson, la giocatrice danese è riuscita dove Wozniacki aveva fallito nel 2006: da junior, Caroline raggiunse la finale dello Slam australiano e venne sconfitta da Anastasia Pavlyuchenkova. Leylah Fernandez invece, giocatrice mancina che a differenza della rivale ha già classifica WTA (è n. 434), è l’ennesima conferma della multiculturalità che sta caratterizzando le nuove leve del tennis canadese. È nata a Toronto da madre di origine filippina e padre nato in Ecuador; Françoise Abanda, classe 1997, ha entrambi i genitori di origine camerunense; Carol Zhao (23 anni) è nata in Cina, la già citata Bianca Andreescu ha origini rumene. Un bellissimo manifesto di inclusione in un mondo come quello dello sport che per natura è capace di abbattere muri, differenze e diffidenze.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Editoriali del Direttore4 settimane fa

Australian Open: Sabalenka regina quasi scontata. Bolelli Vavassori in vista Slam. E diritti tv: Sky, Supertennis, FITP: la negoziazione langue

ATP4 settimane fa

La storia del tennis italiano chiama a sé Sinner, da De Stefani a Berrettini passando per le vittorie di Pietrangeli, Panatta, Schiavone e Pennetta

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Jannik Sinner è molto più calmo di tutti quelli che oggi lo osannano. Un anno fa era il tennista dei… senza

Novak Djokovic - Australian Open 2024 (X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Djokovic: “Sono scioccato, uno dei miei peggiori match di sempre”

Editoriali del Direttore3 settimane fa

Jannik Sinner non è un patriota per cui tifare perché non paga le tasse in Italia? Non sono d’accordo con Aldo Cazzullo e Massimo Gramellini

ATP3 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Australian Open, Scanagatta: “Ora per tutti Sinner è diventato il favorito. Per lui meglio Medvedev piuttosto che Zverev. E’ stato 7 ore in campo meno del russo battuto a Pechino, Vienna e Torino” [VIDEO]

Jannik Sinner - Australian Open 2024 (foto X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open: estasi Sinner! Djokovic si arrende in quattro set, è la prima finale Slam [VIDEO]

Australian Open4 settimane fa

Australian Open: Cahill e Vagnozzi, i “tagliatori” del diamante Sinner

Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Vagnozzi prima della semifinale: “Le vittorie degli ultimi sei mesi hanno reso Jannik più forte e consapevole”

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement