Serie A1, prima giornata: Park Genova e Torre Del Greco non deludono

Flash

Serie A1, prima giornata: Park Genova e Torre Del Greco non deludono

Il team ligure e quello campano portano a casa i primi tre punti con due vittorie per 4-2. TC Prato inizia con un pareggio nel maschile e un successo in trasferta nel femminile

Pubblicato

il

Lorenzo Musetti - Firenze Tennis Cup 2019 (foto Francesco Peluso)

Spazio sponsorizzabile: 15 articoli nel corso del campionato di Serie A1 (rivolgersi a direttaubitennis@gmail.com per i dettagli)


In una prima giornata caratterizzata da qualche assenza di troppo dettata dagli impegni internazionali, non mancano le sorprese, a partire dal primo girone dove la corazzata del TC Italia (Forte dei Marmi), privata di tantissime pedine di livello, viene travolta 5-1 in casa dal TC Crema con l’unico punto raccolto nel doppio vinto da Walter Trusendi e Matteo Marrai. Nei singolari non c’è stato nulla da fare con quattro vittorie da parte del team lombardo guidato dagli espertissimi Ungur e Golubev. Nell’altro match del primo girone si impone il Match Ball Siracusa sullo Sporting Club Sassuolo: non basta la vittoria di Enrico Dalla Valle su Antonio Massara, soprattutto a causa della sconfitta del numero 1 Stefano Napolitano che perde in tre set dal portoghese Pedro Sousa.

Nel secondo girone il TC Parioli (Roma) travolge l’ATA Trentino con un nettissimo 6-0: il singolare più bello di giornata è stato quello tra Matteo Fago, senza ranking mondiale ormai da parecchie stagioni ma che nel territorio laziale è il tennista più vincente a livello Open e di coppa a squadre degli ultimi anni, e Riccardo Bellotti, colui che detiene il record italiano di titoli ITF, ben 30 in singolare. La sfida si è decisa al tie break del terzo set e ad imporsi è stato il portacolori del team romano dopo due ore e mezza di lotta; nel frattempo nella sfida tra giovani, Flavio Cobolli ha confermato lo splendido periodo di forma battendo il coetaneo Mattia Bernardi mentre Ante Pavic ha superato il lituano Grigelis, entrambi in due parziali. Nell’altro match del girone 2 netta vittoria del SC Selva Alta (Vigevano) guidato da tre pedine di livello come Baldi, Bega e Ward, che supera il CT Bologna con il punteggio di 5-1.

Nel girone 3 parte forte il Tennis Club Park Genova che supera con il punteggio di 4-2 il CTD Massa Lombarda. Ottima prestazione del giovanissimo Musetti che batte l’amico e coetaneo Rottoli concedendogli appena un game, non fallisce nemmeno Andrea Basso contro De Bernardis mentre l’unico singolare vinto dagli ospiti porta la firma di Julian Ocleppo che si impone in tre set su Andrea Arnaboldi. Un punto a testa nei doppi: Arnaboldi/Basso regolano in due set Ocleppo/Rottoli mentre Musetti/Ceppellini non sfruttano il set di vantaggio e perdono in rimonta da Bilardo/De Bernardis.

Nonostante l’assenza dei top player Bautista Agut e Garcia Lopez, non fallisce l’esordio nemmeno il New Tennis Torre Del Greco che nel nuovo circolo Anthares di Giugliano vince 4-2 contro l’SC Angiulli di Bari. Due dure battaglie nelle sfide più attese: la prima viene vinta dal rappresentante del club campano, Gutierrez Ferrol, contro Andrea Pellegrino con lo score di 7-5 6-7(4) 6-4, mentre l’altra viene vinta dall’unico straniero degli ospiti, Nino Serdarusic, che rimonta il set di svantaggio e batte Gian Marco Moroni in tre parziali.

 

L’altro club campano, il TC Vomero (Napoli), parte nel peggiore dei modi nel girone 4 venendo sconfitto con un netto 6-0 da parte del CT Vela Messina, neopromossa. Pesa l’assenza di Thomas Fabbiano, il numero uno Gimeno Traver raccoglie appena quattro giochi col connazionale Lopez Perez e Gianluca Di Nicola viene sconfitto in due parziali da Gianluca Naso, ritiratosi dall’attività internazionale ma sempre in grado di giocare ad alti livelli. Vincono anche i fratelli Tabacco, Giorgio e Fausto, contro i vivai Caparco e Cacace. Grandissimo equilibrio nella sfida tra TC Prato e TC Maglie (Lecce) che termina in pareggio, l’unico di questa prima giornata: alle vittorie da parte di Trevisan e Iannaccone del team toscano rispondono i successi di Torebko e Crepaldi da parte dei pugliesi e nei doppi si impongono in rimonta sia Trevisan/Stefanini su Torebko/Portaluri, che Crepaldi/Garzelli su Iannaccone/Maggioli.

I RISULTATI DELLA PRIMA GIORNATA (fonte federtennis.it)

GIRONE 1

Match Ball Siracusa – Sporting Club Sassuolo 4-2
Enrico Dalla Valle (SA) b. Antonio Massara (SI) 63 64
Alessandro Ingarao (SI) b. Michele Vianello (SA) 75 64
Ettore Zito (SI) b. Giulio Mazzoli (SA) 60 63
Pedro Cardoso De Sousa Barreiros (SI) c. Stefano Napolitano (SA) 62 67(2) 61
Antonio Massara/Pedro Cardoso De Sousa Barreiros (SI) b. Giulio Mazzoli/Stefano Napolitano (SA) 75 60
Enrico Dalla Valle/Michele Vianello (SA) b. Ettore Zito/Alessandro Ingarao (SI) 67(5) 60 10-2

TC Italia Forte dei Marmi – TC Crema 1-5
Adrian Ungur (C) b. Matteo Marrai (I) 62 64
Lorenzo Bresciani (C) b. Marco Furlanetto (I) 63 64
Andrey Golubev (C) b. Walter Trusendi (I) 36 63 62
Samuel Vincent Ruggeri (C) b. Monio Luis Gormar (I) 63 63
Walter Trusendi/Matteo Marrai (I) b. Riccardo Sinicropi/Lortenzo Bresciani (C) 63 64
Andrey Golubev/Samuel Vincent Ruggeri (C) b. Marco Furlanetto/ Monio Luis Gormar (I) 62 36 10-2

Classifica:
3 (1) TC Crema
3 (1) Match Ball Siracusa
0 (1) Sporting Club Sasuolo
0 (1) TC Italia Forte dei Marmi

GIRONE 2

Tc Parioli – ATA Trentino 6-0
Flavio Cobolli (P) b. Mattia Bernardi (T) 64 76(4)
Matteo Fago (P) b. Riccardo Bellotti (T) 62 16 76(5)
Francesco Bessire (P) b. Davide Ferrarolli (T) 63 61
Ante Pavic (P) b. Laurynas Grigelis (T) 64 63
Matteo Fago/Flavio Cobolli (P) b. Mattia Bernardi/Davide Ferrarolli (T) 63 60
Francesco Bessire/Ante Pavic (P) b. Laurynas Grigelis/Riccardo Bellotti (T) 63 62

Sporting Club Selva Alta Vigevano – CT Bologna 5-1
Filippo Baldi (V) b. Marco Pedrini (B) 64 60
Alessandro Bega (V) b. Fabio Mercuri (B) 63 60
James WArd (V) b. Luca Pancaldi (B) 63 62
Davide Dadda (V) c. Manuel Righi (B) 16 76(5) 63
Parco Pedrini/Luca Pancaldi (B) b. Alessando Bega/Davide Dadda (V) 75 61
Filippo Baldi/James Ward (V) b. Alessandro Montebugnoli/Fabio Mercuri (B) 62 64

Classifica:
3 (1) TC Parioli
3 (1) Sportin Club Selva Alta Vigevano
0 (1) CT Bologna
0 (1) ATA Battisti Trentino

GIRONE 3

New Tennis Torre del Greco – SG Angiulli Bari 4-2
Antonio Mastrelia (T) b. Benito Masacri (A) 61 62
Gennaro Orazzo (T) b. Luca Narcisi (A) 62 64
Sergio Gutierrez Ferrol (T) b. Andrea Pellegrino (A) 75 67(4) 64
Nino Serdarusic (A) b. Gian Marco Moroni (T) 46 75 63
Gian Marco Moroni/Antonio Mastrleia (T) b. Luca Narcisi/Domenico D’Alena (A) 64 62
Benito Massacri/Nino Serdarusic (A) b. Sergio Gutierrez Ferrol/Filippo Palumbo (T) 67(2) 75 10-8

Park Tennis Club Genova – CTD Massa Lombarda 4-2
Luca Prevosto (G) b. Marco Cinotti (M) 60 61
Lorenzo Musetti (G) b. Lorenzo Rottoli (M) 60 61
Andrea Basso (G) b. Alessio De Bernardis (M) 63 63
Julian Ocleppo (M) b. Andrea Arnaboldi (G) 63 36 61
Jacopo Bilardo/Alessio De Bernardis (M) b. Lorenzo Musetti/Alessandro Ceppellini (G) 36 64 10-6
Andrea Arnabooldi/Andrea Basso (G) b. Julian Ocleppo/Lorenzo Rottoli (M) 64 64

Classifica:
3 (1) Park Tennis Club Genova
3 (1) New Tennis Torre del Greco
0 (1) SG Angiulli Bari
0 (1) CTD Massa Lombarda

GIRONE 4

CT Vela Messina – Tennis Club Vomero Napoli 6-0
Enrique Lopez Perez (M) b. Daniel Gimeno Traver (V) 62 62
Gianluca Naso (M) b. Gianluca Di Nicola (V) 64 64
Fausto Tabacco (M) b. Giuseppe Caparco (V) 61 4-.2 rit.
Giorgio Tabacco (M) b. Gianmarco Cacace (V) 75 62
Enrique Lopez Perez/Antonio Famà (M) b. Gianmarco Cacace/Mariano Esposito (V) 62 63
Gianluca Naso/Fauto Tabacco (M) b. Gianluca Di Nicola/Giuseppe Pazzi (V) 60 75

TC Prato – TC Maglie 3-3
Matteo Trevisan (P) b. Francesco Garzelli (M) 61 64
Peter Heinrich Torebko (M) b. Jacopo Stefanini (P) 62 60
Erik Crepaldi (M) b. Emiliano Maggioli (P) 64 64
Fedrico Iannaccone (P) c. Giorgio Portaluri (M) 60 63
Matteo Trevisan/Jacopo Stefanini (P) b. Peter Heinrich Torebko/Giorgio Portaluri (M) 36 62 10-8
Erik Crepaldi/Francesco Garzelli (M) b. Federico Iannaccone/Emiliano Maggioli (P) 36 64 11-9

Classifica:
3 (1) CT Vela Messina
1 (1) TC Prato
1 (1) CT Maglie
0 (1) Tennis Club Vomero Napoli


A1 FEMMINILE – Continuando a parlare del TC Prato, sorride il team femminile che parte con una vittoria in trasferta ai danni del BAL Lumezzane; i tre punti sono stati conquistati tutti da Lucrezia Stefanini e Martina Trevisan che vincono i rispettivi singolari e poi rimontano in doppio contro la coppia Canovi/In Albon, regalando il 3-1 al team toscano e raggiungendo a 3 punti il TC Genova 1893, che si è imposto con un netto 4-0 sul CA Faenza.

Nell’altro girone non sorride come nel maschile il CT Parioli, sconfitto per 4-0 dal Tennis Beinasco che sorprende la squadra romana con le vittorie di Federica Rossi su Nastassja Burnett, di Federica Di Sarra sulla forte croata Lukas e soprattutto di Anastasia Grymalska che in quasi tre ore di gioco batte Martina Di Giuseppe. Nonostante l’assenza di una delle due sorelle Pieri, Jessica, è Tatiana a guidare al successo il CT Lucca contro il CT Siena vincendo sia il singolare che il doppio assieme all’ucraina Zavatska, anche lei vincente nel rispettivo singolare.

I RISULTATI DELLA PRIMA GIORNATA(fonte federtennis.it)

GIRONE 1

CA Faenza – TC Genova 1893 0-4
Lucia Bronzetti (G) b. Camilla Scala (F) 2-0 rit
Alberta Brianti (G) b. Alice Balducci (F) 62 61
Denise Valente (G) b. Agnese Zucchini (F) 46 64 63
Alberta Brianti/Denise Valente (G) b. Alessia Ecolino/Chiara Arcangeli (F) 63 46 10-4

BAL Lumezzane – TC Prato 1-3
Lucrezia Stefanini (P) b. Rubina De Ponti (L) 62 61
Ylenia In-Albon (L) b. Kristina Kucova (P) 63 64
Martina Trevisan (P) b. Georgia Brescia (L) 62 61
Lucrezia Stefanini/Martina Trevisan (P) b. Eleonora Canovi/Yelena In-Albon (L) 46 61 10-3

Classifica:
3 (1) TC Genova 1893
3 (1) TC Prato
0 (1) BAL Lumezzane
0 (1) CA Faenza

GIRONE 2

Tennis Beinasco – TC Parioli 4-0
Federica Rossi (B) b. Nastassja Burnett (P) 64 63
Federica Di Sarra (B) b. Tena Lukas (P) 64 64
Anastasia Grymalska (B) b. Martina Di Giuseppe (P) 63 26 63
Federica Di Sarra/Federica Rossi (B) b. Tena Lukas/Beatrice Lombardo (P) 26 60 10-7

ASD Circolo Tennis Lucca – CT Siena 3-1
Tatiana Pieri (L) b. Federica Grazioso (S) 63 62
Katarina Zavatska (L) b. Lilla Agnes Bukta (S) 62 61
Chiara De Vito (S) b. Alice Matteucci (L) 67(4) 64 60
Katarina Zavatska/Tatiana Pieri (L) b. Lilla Agnes Bukta/Chiara De Vito (S) 64 62

Classifica:
3 (1) USTB Tennis Beinasco
3 (1) ASD Circolo Tennis Lucca
0 (1) CT Siena
0 (1) TC Parioli

Continua a leggere
Commenti

Flash

Gli scenari di qualificazione del Gruppo Agassi: come si qualificano Nadal, Medvedev e Zverev

C’è confusione in giro: facciamo un po’ di ordine, regolamento alla mano

Pubblicato

il

Rafael Nadal - ATP Finals 2019 (foto Roberto Zanettin)

Sembra che ci sia un po’ di confusione attorno ai possibili esiti del Gruppo Agassi, quello che vede impegnati Tsitsipas, Zverev, Nadal e Medvedev, al termine della seconda giornata di incontri. Una confusione che ha contribuito a ingenerare lo stesso Nadal dopo aver rimontato in modo piuttosto incredibile Medvedev da uno svantaggio di 5-1 nel terzo set; lo spagnolo ha detto di essere contento perché è padrone del suo destino, ma le cose non stanno così. Tsitsipas ha battuto nettamente Zverev ed è qualificato, sebbene non ancora sicuro del primo posto, e gli altri tre – persino Medvedev – hanno tutti una possibilità di passare assieme a lui. Vediamo tutti gli scenari possibili in questa tabella.

Nadal passa solo se batte Tsitsipas (con qualsiasi punteggio) e se Medvedev gli fa il favore di battere Zverev, Medvedev invece si qualifica solo se vince in due set e Tsitsipas batte Nadal. Zverev (che come Medvedev può qualificarsi solo come secondo) passa in ogni caso se vince ma anche se perde in tre set e Tsitsipas batte Nadal. In sostanza, tra i tre candidati l’unico ad avere il destino in mano è Zverev.

IL REGOLAMENTO – Breve ripassino per capire come si arriva alla tabella riassuntiva. A parità di partite vinte, se i contendenti sono due, viene semplicemente considerato lo scontro diretto; quando i contendenti sono tre, invece, tutto dipende dalla possibilità che venga a delinearsi un ‘superior player‘ (giocatore con un quoziente set migliore) o un ‘inferior player‘ (giocatore con quoziente set peggiore). Se succede, il migliore passa/il peggiore rimane escluso e tra i due giocatori che rimangono con lo stesso quoziente set lo scontro diretto torna dirimente (è il caso di Nadal che vince 2-0 e Zverev che vince 2-1; quoziente set pari, passerebbe il tedesco perché ha vinto lo scontro diretto).

Se non succede e tutti e tre i giocatori si presentano con lo stesso quoziente set, si procede all’analisi del quoziente game per determinare l’ordine di classifica. Non è un caso che può verificarsi per il Gruppo Agassi, però, quindi riponete pure le calcolatrici.

 

Continua a leggere

Flash

Al Roland Garros si giocherà con palle Wilson dal 2020

Dalla prossima stagione l’azienda di Chicago sarà partner di due tornei dello Slam nel calendario tennistico

Pubblicato

il

Roland Garros 2019 (foto via Twitter, @rolandgarros)

Il Roland Garros cambierà le palle da gioco dalla prossima stagione. Dopo la lunga collaborazione con Babolat, dal 2020 sarà Wilson a fornire le palline allo Slam parigino. Lo ha annunciato la Federazione francese, la FFT, in un comunicato in cui rende nota la nova partnership che che durerà per le prossime cinque stagioni. L’azienda statunitense con sede a Chicago ora collaborerà con due Slam su quattro, dal momento che fornisce da anni le palline dello US Open. Chissà se sentirà il cambiamento Rafa Nadal, dodici volte campione e probabilmente l’uomo da battere anche nella prossima edizione.

L’azienda inoltre porterà anche il suo rinnovato team di incordatori al servizio dei partecipanti all’evento del prossimo giugno. La Federazione Francese e Wilson, oltre a fornire materiale tecnico dedicato al torneo, collaboreranno anche al di fuori dei campi del Roland Garros. Oltre a produrre la “pallina ufficiale” del torneo, il brand statunitense collaborerà accanto alla FFT in numerosi progetti che hanno l’obiettivo di promuovere il tennis su più livelli.

Continua a leggere

Flash

ATP Finals, il programma di giovedì: alle 21 la super sfida tra Djokovic e Federer

Berrettini in campo alle 15: l’azzurro, già eliminato, proverà a vincere almeno una partita contro Thiem, già sicuro della semifinale. Nole e Roger si giocano la qualificazione in un match da dentro o fuori

Pubblicato

il

Novak Djokovic e Roger Federer - Wimbledon 2015 (foto @Gianni Ciaccia)

La giornata di giovedì regalerà spettacolo agli appassionati di tennis. Alle 15, Matteo Berrettini tenterà di chiudere la sua prima esperienza alle ATP Finals con una vittoria in saccoccia. Dall’altra parte della rete troverà Dominic Thiem, già certo del primo posto nel girone e che dunque potrebbe concedere qualcosina al tennista azzurro.

Il match del giorno è però quello che alle 21 vedrà affrontarsi Novak Djokovic e Roger Federer. Entrambi sono costretti a vincere per poter accedere alle semifinali e questo dà all’incontro un contorno da “quarto di finale” che spingerà i due a dare il massimo sul campo.

Situazione analoga per quanto riguarda il doppio. Klaasen e Venus si sono infatti già assicurati la vittoria del girone e sfideranno alle 19 Dodig e Polasek, già eliminati. Decisivo invece l’incontro delle 13 tra Kubot/Melo e Ram/Salisbury.

Il programma completo di giovedì 14 (orari italiani)

ore 13: [2] L. Kubot/ M. Melo vs [4] R. Ram vs J. Salisbury
ore 15: [5] D. Thiem vs [8] M. Berrettini
ore 19: [5] R. Klaasen/ M. Venus vs [8] I. Dodig/ F. Polasek
ore 21: [2] N. Djokovic vs [3] R. Federer

Gironi e tabellone (conserva il link: lo aggiorneremo quotidianamente)

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement